>

Kit online per la modifica del DNA. Ecco dove porta l’inconsapevolezza





Pote­te ascoltare/scaricare il pod­ca­st qui sot­to oppu­re iscri­ver­vi al cana­le Telegram: 

Sta­mat­ti­na ho let­te­ral­men­te fat­to un sal­to sul­la sedia quan­do ho let­to l’ar­ti­co­lo di Mile­na Gaba­nel­li sul Cor­rie­re (lo tro­va­te qui), e mi sono con­vin­to di esse­re pra­ti­ca­men­te un pro­fe­ta (scher­zo… ma non troppo).

Nel­l’ar­ti­co­lo si spie­ga come ci sia un’a­zien­da (The Odin, fon­da­ta da Josiah Zay­ner) che, sen­za la ben­ché mini­ma con­sa­pe­vo­lez­za (o for­se pro­prio con l’in­ten­zio­ne più tota­le) sta ven­den­do onli­ne kit di Cri­pr-Cas9, una tec­no­lo­gia capa­ce di inter­ve­ni­re sul codi­ce gene­ti­co di bat­te­ri, virus, ani­ma­li e esse­ri uma­ni, con­sen­ten­do una mani­po­la­zio­ne com­ple­ta del DNA, in modo sostan­zial­men­te sem­pli­ce ma, soprat­tut­to, a bas­so costo.

Solo che non ci sono solo i kit pron­ti, già ter­ri­bil­men­te peri­co­lo­si a pre­scin­de­re, ma anche le sin­go­le attrez­za­tu­re, com­po­nen­ti e mate­ria­li neces­sa­ri a far­se­ne di propri.

In buo­na sostan­za, esat­ta­men­te come ave­vo pre­vi­sto, chiun­que oggi può met­ter­si a gio­ca­re con il DNA di qua­lun­que spe­cie ani­ma­le, dai bat­te­ri agli esse­ri uma­ni, sen­za il mini­mo con­trol­lo a cui nor­mal­men­te sono sot­to­po­sti i labo­ra­to­ri di ricerca.

Ad esem­pio, è pos­si­bi­le acqui­sta­re un cep­po inno­cuo di E. Coli con tut­to il neces­sa­rio a ren­der­lo gene­ti­ca­men­te resi­sten­te agli antibiotici.

Oppu­re ti arri­va­no a casa sei rane vive, in gab­bia, e il neces­sa­rio per alte­rar­ne gen­ti­ca­men­te la taglia facen­do­le cre­sce­re a dismisura.

Ora, se già que­sta è più che scel­le­ra­tez­za in sé, la fol­lia è che a poter acqui­sta­re tut­to ciò sono per­so­ne qua­lun­que, non labo­ra­to­ri ste­ri­liz­za­ti e pro­tet­ti. Quin­di il sud­det­to bat­te­rio di E. Coli, una vol­ta modi­fi­ca­to dal kit CRISPR fini­rà nel­la taz­za del water, da lì nel­la rete fognia­ria e quin­di, in buo­na sostan­za, sarà libe­ro di mol­ti­pli­car­si sen­za con­trol­lo. Il fat­to che fos­se inno­cuo in par­ten­za non deve far pen­sa­re che non ci sia­no rischi: non ser­ve esse­re un ingeng­ne­re gene­ti­co per ren­der­si con­to che, nel­l’i­stan­te in cui que­sto cep­po mutas­se, avrem­mo un nuo­vo super­bat­te­rio impos­si­bi­le da ucci­de­re, in gra­do di gene­ra­re dan­ni spaventosi.

E le auto­ri­tà? Faran­no ben qual­co­sa, dire­te voi… col caz­zo! Le uni­che auto­ri­tà che si sono mos­se fino­ra sono quel­le tede­sche, che han­no ema­na­to una leg­ge per cui chiun­que con­du­ca espe­ri­men­ti di inge­gne­ria gene­ti­ca al di fuo­ri di labo­ra­to­ri auto­riz­za­ti va incon­tro ad una mul­ta di 50.000 euro e tre anni di reclusione.

In tut­to il resto del mon­do inve­ce, chiun­que può non solo acqui­sta­re un kit di quel­li descrit­ti sopra, ma anche il mate­ria­le neces­sa­rio a pro­dur­re qua­lun­que mani­po­la­zio­ne gene­ti­ca gli ven­ga in mente.

All’i­ni­zio del­l’ar­ti­co­lo ho det­to che mi sen­ti­vo pro­fe­ti­co: il moti­vo è che ave­vo pre­vi­sto tut­to que­sto (ma non ser­vi­va­no pos­si­bi­li­tà media­ni­che per arri­var­ci) in un arti­co­lo del 2015 che tro­va­te qui:

CRISPR/Cas9 il siste­ma a bas­so costo per la modi­fi­ca del DNA

Per­chè non lo fer­ma­no? Non lo so, ma qua­lun­que moti­vo ci sia sot­to non può che ave­re un risvol­to eco­no­mi­co. Avi­di­tà, come sempre.

Per­chè Josiah Zay­ner sta facen­do tut­to que­sto? Per i sol­di, ovvia­men­te, ma anche con quel­la che secon­do me non può che esse­re defi­ni­ta fol­lia coscien­te. Zay­ner si defi­ni­sce un “bio­hac­ker” e pro­pa­la un cre­do per­so­na­le per cui l’in­ge­gne­ria gene­ti­ca dovreb­be esse­re alla por­ta­ta di tut­ti gli esse­ri uma­ni nel nome di una deli­ran­te pos­si­bi­li­tà evo­lu­ti­va in cui ognu­no sia libe­ro di fare quel­lo che vuo­le con il codi­ce gene­ti­co uma­no, ani­ma­le, vira­le etc. etc.

Ma come det­to nel­l’ul­ti­mo post, se qual­cu­no ven­de è per­chè qual­cu­no com­pra. E per­chè le per­so­ne com­pra­no da lui? Nel miglio­re dei casi per­chè sono com­ple­ta­men­te incon­sa­pe­vo­li del­le con­se­guen­ze di quel­lo che fan­no, ma nel peg­gio­re è per­chè sono non solo incon­sa­pe­vo­li ma così per­ver­se da voler usa­re que­sta tec­no­lo­gia assur­da per sco­pi bel­li­ci, ter­ro­ri­sti­ci o peggio…

Qui natu­ral­men­te non par­lia­mo solo di incon­sa­pe­vo­lez­za ma di qual­co­sa di mol­to, mol­to più oscu­ro e ter­ri­bi­le che è real­men­te in gra­do di far sal­ta­re per aria que­sto pia­ne­ta come una pen­to­la a pres­sio­ne e che nes­su­no, ne esse­ri uma­ni, ne gover­ni ne orga­ni­smi di sor­ve­glian­za o con­trol­lo sta anche solo ten­tan­do di fermare.

Ci si vede in giro (ma non so per quanto).

Con­di­vi­di