>

Antaratman Yoga, Mantra e suoni per il libero download e gli articoli di Lama T.… tornano uniti.


Qual­che deci­na di anni fa, più di quan­ti mi piac­cia ricor­da­re, ini­ziai a stu­dia­re e pra­ti­ca­re il Suo­no. Quan­do, parec­chio tem­po più tar­di, ini­ziai a con­di­vi­de­re quan­to ave­vo appre­so (non solo sul suo­no), creai un sito, La Magia del Suo­no, in cui tra le altre cose met­te­vo a dispo­si­zio­ne del­le per­so­ne che lo desi­de­ra­no, alcu­ne regi­stra­zio­ni pro­dot­te nel tempo.

Nel­l’or­mai lon­ta­no 2002 incon­trai Lama T., che non solo mi die­de (e dà tut­to­ra) tan­to, ma che mi con­vin­se, devo rico­no­sce­re con non poche fati­che, a con­di­vi­de­re quel­lo che con­ten­go e che ho svi­lup­pa­to negli anni,

Con lui, ma farei meglio a dire “lui con me”, abbia­mo fon­da­to il meto­do Anta­rat­man Yoga (e ogni tan­to ridia­mo anco­ra quan­do ci impap­pi­nia­mo nel­la pro­nun­cia) e nel 2012 creai un secon­do sito dedi­ca­to, su cui tro­va­ro­no posto i suoi scritti.

Tut­ta­via, già gesti­re francescoamato.com non è un pic­co­lo sfor­zo… ma gestir­ne tre è diven­ta­to, negli anni, una fati­ca impro­ba, tan­to è vero che nel tem­po ho parec­chio tra­scu­ra­to gli ulti­mi due. Da qui la deci­sio­ne di uni­fi­car­li e rias­sor­bi­re il tut­to sot­to il primo.

Da oggi quin­di, tro­ve­re­te gli scrit­ti di Lama T. nel­la loro sede ori­gi­na­ria, ove­ro Fran­z’s Blog, alla voce di menù cor­ri­spon­den­te men­tre tut­ti i post che riguar­da­no Suo­no, Man­tra e vibra­zio­ne li tro­va­te rac­col­ti sot­to la voce di menu Tut­te le regi­stra­zio­ni audio di man­tra e suo­ni pub­bli­ca­te fino­ra sono rag­giun­gi­bi­li tra­mi­te il pul­san­te  che pun­ta alla sezio­ne omo­ni­ma del nuo­vo sito “Anta­rat­man Yoga – La Magia del Suo­no” rag­giun­gi­bi­le tra­mi­te la voce di menu all’in­di­riz­zo “http://yoga.francescoamato.com”, sot­to cui sono sta­ti uni­fi­ca­ti i con­te­nu­ti dei due vec­chi siti.

Rin­gra­zian­do tut­ti per l’at­ten­zio­ne e la vici­nan­za negli anni e spe­ran­do di aver fat­to cosa pia­ce­vo­le, mi augu­ro di aver­vi anco­ra spes­so gra­di­ti ospiti.

Un calo­ro­so abbrac­cio a tut­ti e una buo­na giornata

Franz

Con­di­vi­di