>

La contaminazione non è l’unico motivo per cui un vaccino può essere pericoloso…

E’ dav­ve­ro par­ti­co­la­re il modo con cui il Mini­stro del­la Salu­te Loren­zin liqui­da la que­stio­ne del nes­so tra vac­ci­no antin­fluen­za­le e le dodi­ci mor­ti sospet­te avve­nu­te in imme­dia­ta pros­si­mi­tà del­la som­mi­ni­stra­zio­ne del­lo stesso.

Il Mini­stro infat­ti oggi ha fat­to sape­re che, dato che i risul­ta­ti dei test tos­si­co­lo­gi­ci sono risul­ta­ti com­ple­ta­men­te nega­ti­vi, allo­ra non c’è più moti­vo di allarme.

Ma non ci sono solo i pro­ble­mi di con­ta­mi­na­zio­ne, esi­sto­no anche le cosid­det­te “Rea­zio­ni avverse”!

Cer­to, la cau­sa più pro­ba­bi­le era una con­ta­mi­na­zio­ne con qual­che agen­te tos­si­co, oppu­re di ori­gi­ne bat­te­ri­ca (cau­sa que­st’ul­ti­ma che deve peral­tro esse­re anco­ra esclu­sa), ma dire che “quin­di non c’è ragio­ne per ave­re pani­co” signi­fi­ca esclu­de­re a pié pari qua­lun­que altra cau­sa lega­ta alla som­mi­ni­stra­zio­ne del vaccino.

E que­sto è assur­do: per cosa sono mor­te le per­so­ne dece­du­te che han­no gene­ra­to l’al­lar­me? E’ pos­si­bi­le che que­ste cau­se sia­no ricon­du­ci­bi­li ad una rea­zio­ne aller­gi­ca o comun­que avver­sa ad uno o più dei com­po­nen­ti del vaccino?

Non è pos­si­bi­le nega­re il nes­so cau­sa­le eli­mi­nan­do solo una del­le pos­si­bi­li cau­se e facen­do cade­re un volon­ta­rio silen­zio su tut­te le altre; non è così che si fan­no le inda­gi­ni: pri­ma si deter­mi­na la cau­sa del­la mor­te, poi si deter­mi­na cosa può ave­re gene­ra­to le con­di­zio­ni che han­no pro­dot­to quel­le cau­se e le si esclu­do­no tut­te, una per una: com­por­tar­si in qua­lun­que altro modo ha dav­ve­ro poco senso!

E a pro­po­si­to del dato sul­le 8.000 mor­ti del­lo scor­so anno per com­pli­can­ze del­l’in­fluen­za… vor­reb­be cor­te­se­men­te il mini­stro Loren­zin for­ni­re sta­ti­sti­che pub­bli­che su quan­ti mor­ti ci sia­no sta­ti inve­ce tra i vac­ci­na­ti, con dovi­zia di par­ti­co­la­ri sul­le cau­se di mor­te, citan­do le fon­ti e for­nen­do libe­ro acces­so ai dati degli stu­di? Così… per amo­re di precisione!

Con­di­vi­di