>

Interstellar: per me un capolavoro

Nolan ha una testa deci­sa­men­te che fuma, come si suol dire.

Un film di fan­ta­scien­za come non se ne vede­va da un pez­zo! Gran­de tra­ma (nono­stan­te qual­che cap­pel­la qui e là) e bel­lis­si­ma sto­ria (tran­quil­li che non vi dico nulla).

Impat­to visi­vo deci­sa­men­te fuo­ri dal comu­ne, nar­ra­zio­ne pie­na, reci­ta­zio­ne note­vo­le (Mcco­nau­ghey bra­vis­si­mo, Cai­ne… e che gli vuoi dire? Un mostro!).

Sce­no­gra­fia… Pos­so urla­re? Mol­te sce­ne ti tol­go­no let­te­ral­men­te il fiato!

Colon­na sono­ra: Hans Zim­mer… what else?

In estre­ma sin­te­si (e pro­prio per non rive­la­re nul­la del­la tra­ma) abbia­mo la sto­ria di un grup­po di scien­zia­ti e astro­nau­ti che par­te dal­la Ter­ra per vede­re se, al di là un wor­m­ho­le, c’è un qual­che pia­ne­ta adat­to alla vita uma­na che sul­la Ter­ra sta per estinguersi.

Glie­ne capi­te­ran­no dav­ve­ro di tut­ti i colo­ri (è il caso di dirlo).

Trat­ta­to con gran­de intel­li­gen­za, mol­ta mae­stria e mestie­re (cer­ti para­dos­si sem­pli­ce­men­te li lascia­no lì a far scer­vel­la­re lo spet­ta­to­re, non ci pen­sa­no nep­pu­re a risol­ver­li), il film, 3 ore di puro spet­ta­co­lo, pas­sio­ne e anche suspen­ce, è sem­pli­ce­men­te bellissimo.

E anche se ogni tan­to, come det­to pri­ma, qual­co­sa zop­pi­ca nel­l’ar­chi­tet­tu­ra scien­ti­fi­ca… resta deci­sa­men­te una tra­ma note­vo­le. La cita­zio­ne a 2001 Odis­sea nel­lo Spa­zio è venu­ta faci­le a mol­ti per la que­stio­ne del por­ta­le (in 2001 il mono­li­to, qui il wor­m­ho­le). A me vie­ne per l’im­pat­to emo­ti­vo: ricor­do che le emo­zio­ni che pro­vai la pri­ma vol­ta che vidi 2001 furo­no for­se meno poten­ti di quel­le che ho vis­su­to con que­sto film.

Mol­ti dico­no che non sia al livel­lo di Gra­vi­ty: per me Gra­vi­ty a Inter­stel­lar gli fa una pip­pa (per­so­nal­men­te pen­so che Gra­vi­ty tenes­se fede al pro­prio tito­lo: un peso mostruo­so e nien­te altro).

Que­sto film ha un respi­ro così ampio, per­cor­re una tale gam­ma emo­ti­va e imma­gi­ni­fi­ca che riten­go non si pos­sa che defi­nir­lo grandissimo.

Da vede­re! Di corsa!

Con­di­vi­di

1 Comment

  1. Walter ha detto:

    Mcco­nau­ghey da Oscar anche nel­la serie tv “TRUE DETECTIVE” con la qua­le ha rice­vu­to pre­sti­gio­si premi.