>

Incoming news… nuovi libri e novità!

antaratman-yoga
Beh… big per me, ma spe­ro vi inte­res­si­no. Ma andia­mo con ordi­ne; innan­zi­tut­to i libri: ce ne sono ben due in pros­si­ma usci­ta e uno che tor­ne­rà dispo­ni­bi­le dopo una lun­ga, quan­to invo­lon­ta­ria, pausa.

I due nuo­vi sono due sag­gi: Pen­sie­ro Luci­do e Anta­rat­man Yoga – La Magia del Suo­no.

Pen­sie­ro Luci­do pre­sen­ta i prin­ci­pa­li pun­ti intor­no ai qua­li è pos­si­bi­le svi­lup­pa­re una mag­gio­re luci­di­tà nel pen­sie­ro, con par­ti­co­la­re rife­ri­men­to a tut­ti quei pro­ce­di­men­ti che ne con­sen­to­no l’e­vo­lu­zio­ne ad un pia­no ope­ra­ti­vo più ele­va­to del­la media. Ven­go­no pre­si in con­si­de­ra­zio­ne tut­ti i pun­ti fon­da­men­ta­li atti­nen­ti il pen­sie­ro uma­no, qua­li il pen­sie­ro mec­ca­ni­co, il dub­bio, la capa­ci­tà di rifles­sio­ne, di gene­ra­re insight di com­pren­sio­ne istan­ta­nea, e ven­go­no ana­liz­za­te diver­se pos­si­bi­li­tà per otte­ne­re una luci­di­tà men­ta­le supe­rio­re alla norma.

Si trat­ta del mio per­so­na­le con­tri­bu­to cul­tu­ra­le per com­bat­te­re la super­fi­cia­li­tà che sem­bra con­trad­di­stin­gue­re que­sti nostri tem­pi e la man­can­za di stru­men­ti cogni­ti­vi atti a pro­cu­ra­re alle per­so­ne una vita di mag­gior pro­fon­di­tà, benes­se­re e capa­ci­tà operativa.

Anta­rat­man Yoga (La Magia del Suo­no) rap­pre­sen­ta una sor­ta di “linea gui­da” per tut­ti colo­ro che già uti­liz­za­no que­sto meto­do e anche un’ap­pro­fon­di­ta ma sin­te­ti­ca pre­sen­ta­zio­ne dei con­te­nu­ti che trat­to nei miei cor­si. In esso, infat­ti, vie­ne ana­liz­za­ta la con­nes­sio­ne tra mate­ria ed ener­gia e la natu­ra vibra­to­ria del­la stes­sa in rap­por­to al suo­no che, a sua vol­ta, vie­ne inda­ga­to dal pun­to di vista vibra­to­rio, ener­ge­ti­co e come vet­to­re di contenuti.

Nel­la secon­da e ter­za del­le quat­tro par­ti in cui è divi­so il testo, ven­go­no spie­ga­te le prin­ci­pa­li tec­ni­che voca­li, i più impor­tan­ti suo­ni uti­liz­za­ti e anche alcu­ni dei man­tra inclu­si nel programma.

Nel­l’ul­ti­ma par­te ven­go­no inve­ce pre­sen­ta­ti alcu­ni dei con­te­nu­ti del meto­do, e anche i car­di­ni di quel­la che può esse­re l’e­spe­rien­za di una pra­ti­ca inten­sa come quel­la svol­ta tra­mi­te l’u­so del suo­no, una par­te in cui si par­la di quel­la “Immer­sio­ne in acque pro­fon­de” che tan­to dona a chi la pratica.

Que­sto testo è anche un po’ par­ti­co­la­re dato che, per ogni suo­no o tec­ni­ca voca­le, inclu­de­rà un link tra­mi­te il qua­le sarà pos­si­bi­le acce­de­re diret­ta­men­te a file audio (sca­ri­ca­bi­li anche come archi­vio ZIP) espli­ca­ti­vi di quel­lo di cui stia­mo par­lan­do. Ogni link sarà cor­re­da­to da un QR Code, tra­mi­te cui sarà pos­si­bi­le acce­de­re diret­ta­men­te ai con­te­nu­ti audio tra­mi­te un qua­lun­que smart­pho­ne, così, anche chi lo leg­ge­rà in ver­sio­ne car­ta­cea, potrà ascol­ta­re diret­ta­men­te gli esem­pi collegati.

Il testo che ritor­ne­rà dispo­ni­bi­le a bre­ve è inve­ce il mio roman­zo d’e­sor­dio: “Kesa – Alla Fine Del­la Soli­tu­di­ne”. Per chi non lo ha già let­to, vi ripor­to il testo dell’aletta:

Mira, 40 anni, incon­tra Mas­si­mo, 12, ad una cena di ami­ci. Nel ragaz­zo si ride­sta­no improv­vi­sa­men­te ricor­di di ere pas­sa­te, tra­scor­se al fian­co del­la don­na, ora come aman­te, ora come fra­tel­lo, ora come com­pa­gno; una con­sa­pe­vo­lez­za trop­po pesan­te per la sua strut­tu­ra psi­chi­ca anco­ra imma­tu­ra. Sarà Mira stes­sa, dopo ave­re a sua vol­ta ricor­da­to la vera essen­za di Mas­si­mo, a por­ne fine ai ricor­di, accet­tan­do di pas­sa­re comun­que la vita al fian­co del suo ora igna­ro com­pa­gno di sem­pre in veste di edu­ca­tri­ce, fino alla pro­pria vecchiaia.

Un gran­de sacri­fi­cio da par­te di un esse­re straor­di­na­rio, per accom­pa­gnar­ne un altro lun­go il suo sen­tie­ro di cre­sci­ta inte­rio­re fino alla fine, dove entram­bi sono atte­si da una gran­de ricompensa.

Ambien­ta­ta in una Mila­no con­tem­po­ra­nea que­sta dol­ce vicen­da d’amore alter­na la sto­ria del­la vita di Mas­si­mo con i ricor­di di Mira, del­le sue vite tra­scor­se e del­le straor­di­na­rie espe­rien­ze da lei avu­te a con­tat­to con esse­ri dai gran­di pote­ri, a vol­te nei più sper­du­ti ango­li del­la sto­ria, altre alla gui­da di inte­re nazio­ni.”

E poi abbia­mo i cor­si: ripren­do­no a Mila­no, Rho e Luga­no, con una novi­tà: l’in­te­gra­zio­ne del per­cor­so for­ma­ti­vo “Pen­sie­ro Luci­do” come par­te “teo­ri­ca” acco­sta­ta alla pra­ti­ca e con qual­che novi­tà rispet­to alla pra­ti­ca stes­sa che inclu­de­rà con­te­nu­ti e tec­ni­che inedite.

Vi ter­rò aggior­na­ti tra­mi­te que­sto blog ma tro­ve­re­te tut­te le infor­ma­zio­ni anche sugli altri siti dedi­ca­ti: Anta­rat­man Yoga, e La Magia del Suo­no.

Con­di­vi­di