>

Caso Marò: lo schifo italiano ed europeo

In que­ste ore i media si stan­no facen­do in quat­tro per far­ci un reso­con­to al minu­to del­le atti­vi­tà di Ren­zi e Berlusconi.

In com­pen­so, le noti­zie che arri­va­no dal­le cana­glie india­ne che vor­reb­be­ro impic­ca­re i nostri ragaz­zi tro­va­no si e no posto in pic­co­li riquadri.

Dopo due anni di deten­zio­ne, a parer mio del tut­to ille­ga­le, per un pos­si­bi­le rea­to com­mes­so in acque inter­na­zio­na­li (e quin­di fuo­ri da ogni giu­ri­sdi­zio­ne da par­te del­l’In­dia), sen­za uno strac­cio di impu­ta­zio­ne basa­ta su pro­ve anche solo indi­zia­rie, le cosid­det­te auto­ri­tà india­ne rico­min­cia­no a diver­tir­si alle nostre spal­le, minac­cian­do di mor­te i nostri ragazzi.

Ora, qua­lun­que pae­se con le pal­le, una cosa del gene­re non solo non la per­met­te­reb­be ma nep­pu­re la sopporterebbe.

Fos­se­ro ame­ri­ca­ni, sareb­be­ro già sul suo­lo patrio: maga­ri in arre­sto, maga­ri anche sot­to pro­ces­so, ma in patria.

Inve­ce, per loro sfor­tu­na, sono ita­lia­ni e quin­di, anco­ra più sfor­tu­na­ti, europei.

L’an­no scor­so, i marò era­no in Ita­lia a Nata­le: abbia­mo avu­to il corag­gio (ma io lo chia­me­rei in un altro modo) di accet­ta­re la pres­sio­ne del­la UE e riman­dar­li in India, dove sape­va­mo per­fet­ta­men­te i rischi che avreb­be­ro cor­so: un pro­ces­so ingiu­sto, basa­to su pro­ve ine­si­sten­ti, mer­ce di scam­bio per chis­sà qua­li stron­za­te politiche.

Oggi, che l’In­dia con­ti­nua ad agi­ta­re lo spau­rac­chio del­la pena di mor­te, non solo non li ripor­tia­mo in patria con un’a­zio­ne di for­za, ma stia­mo anco­ra qui a lec­ca­re il culo ad un gover­no che si per­met­te di fare quel­lo che gli pare, in bar­ba a qua­lun­que leg­ge e trat­ta­to. Un gover­no che con­si­de­ra anco­ra l’o­mo­ses­sua­li­tà un rea­to, che accet­ta il matri­mo­nio di con­ve­nien­za, che non inter­vie­ne quan­do una don­na vie­ne vio­len­ta­ta ed ucci­sa per moti­vi religiosi.

Cosa aspet­tia­mo? Che i nostri ragaz­zi pen­zo­li­no da una forca?

Ma poi, anche se non li impic­ca­no cosa ci aspet­tia­mo, che ce li resti­tui­sca­no con una stret­ta di mano e tan­te scu­se? Guar­da­te che anche se non ci sarà la pena di mor­te, i due ragaz­zi rischia­no di pas­sa­re in car­ce­re il resto del­la loro vita. E un car­ce­re india­no è qual­co­sa che tut­ti san­no esse­re da evi­ta­re anche per il peg­gior esse­re umano.

Ma no: noi fac­cia­mo i ligi, abbas­sia­mo la testa davan­ti ad un gover­no stra­nie­ro che minac­cia di mor­te due nostri com­pa­trio­ti sen­za ave­re nep­pu­re il dirit­to di processarli.

Andia­mo a pren­der­li e por­tia­mo­li fuo­ri di lì! Poi, for­se, si potrà anche par­la­re di un pro­ces­so. Ma in Ita­lia, davan­ti ad un tri­bu­na­le vero!

E che si fot­ta­no gli India­ni e con loro la UE: ci andas­se­ro loro a far­si pro­ces­sa­re in India!

Con­di­vi­di

5 Comments

  1. nessuno20 ha detto:

    I^ Pri­ma di tut­to . Indos­sa­no una divi­sa del­lo Sta­to ita­lia­no (Nostro) Io per que­sto sta­to nel ’44 sono sta­to segna­to nel­la car­ne.! (Pove­ra Ita­lia . I sim­bo­li del nostro Sta­to mes­si in car­ce­re stra­nie­ro, I Nostri Poli­ti­ci.??? Otti­mi Mercanti.!!!)=
    2^ I Nostri poli­ci sono bra­vi a fare chiac­chie­re per arri­va­re al pote­re legit­ti­mo od illegittimo ;!!!
    3^ si bla­te­ra che da anni non c’è giu­sti­zia . ! Non solo nei mean­dri dei “Palaz­zac­ci” … al pun­to in cui sia­mo giun­ti ; man­ca solo che anche agli asi­li nido dei bam­bi­ni, fra loro fac­cia­no i bul­li e ricatti.!!!
    Oggi è tut­to mar­cio . Mi fan­no pena i Magi­stra­ti “che fan­no il pro­prio dove­re” in que­sta palu­de “Puz­zo­len­te” pie­na di ser­pen­ti vele­no­si e squali.-
    Il mon­do si è cosi rove­scia­to, che al posto dei casel­la­ri giu­di­zia­ri – dovreb­be­ro fare il casel­la­rio del­le pero­ne one­ste con la paten­te a pun­ti. – Chi non cè l’ha cri­mi­na­le E’.!
    Pur­trop­po è ama­ro ammet­te­re il futu­ro è è pre­oc­cu­pan­te.!!! . La Mora­le, dei quei sacri prin­ci­pi che distin­guo­no l’uo­mo, dal Tri­bu­no a Cri­sto… Un intru­glio di Sacro e Pro­fa­no. E qual­che “Resi­dua­to” duro a resi­te­re ; E’ defi­ni­to . dai col­le­ghi-un ritar­da­to men­ta­le per­chè non si “Ade­gua”; Sbeffeggiato,!
    Pove­ra Ita­lia.- I due Marò??? Man­dia­mo Il Cai­ma­no , Otti­mo Mer­can­te in sosti­tu­zio­ne di loro. Con un col­po solo risol­via­mo due problemi:!
    Che DIo, lo abbia in Gloria.!

  2. nessuno20 ha detto:

    ???,

  3. nessuno20 ha detto:

    La mia è una isea assur­da . Potreb­be tro­va­re dei proseliti.
    Per esem­pio: Ren­zi . Sin­da­co di Firen­ze . ha affi­ta­to il Pon­te Vec­chio , per un rin­fre­sco o pranzo.(Non ricor­do bene) Poi il Palaz­zo PITTI per le sfi­la­te di moda ecc…
    Ecco la mia Idea . Costa (quel­lo del­le cro­ce­re) anzi­che ado­pe­ra­re le sue “bagna­ro­le” dovreb­be sen­ti­re il Mini­ste­ro del­la Mari­na Mili­ta­re. l’af­fit­to di una coraz­za­ta (Va bene anche l’A­me­ri­go Vespuc­ci) per una cita turi­sti­ca nel­le acque india­ne. al costo di mil­le euro a per­so­na. Se l’i­dea è fat­ti­bi­le io mi pre­no­to . Sono cer­to che i limo­ni fra l’in­dia­ni andreb­be­ro a ruba.!!!

  4. nessuno20 ha detto:

    Diro’ la mia in fat­ti tecnici,
    In acque inter­na­zio­na­li , la com­pe­ten­za E’ del­lo Sta­to rap­pre­sen­ta­to dal­la ban­die­ra. “Sacra ed inviolabile”-(e’ ter­ri­to­rio del­lo Sta­to . Per sali­re a bor­do . occor­re ave­re i cri­smi legi­ti­mi . in via tran­si­to­ria può esse­re con­ces­so dal comanfante.!!!
    IN acque inter­na­zio­na­li – con­tro la pira­te­ria che non può ave­re ban­die­ra – è legit­ti­mo pro­ce­de­re in qual­sia­si modo .!

    I Due Marò sul Car­go invia­ti al por­to . arri­va­ti , arre­sta­ti.??? Con qua­le dirit­to e con qua­le accu­sa.??? ‑NON arre­sta­ti in acque inter­na­zio­na­li In ese­cu­zio­ne con­tro la Pira­te­ria. Il Car­go bat­te­va Ban­die­ra Ita­lia­na.= Ter­ri­to­rio di uno sta­to Sovra­no.- E non cer­to per fare del­la Pira­te­ria.!!! Loro dove erano.???
    La cor­bel­le­ria è sta­ta fat­ta dal Coman­do Marit­ti­mo Indiano.!!!
    Lo Sta­to India­no Non ave­va il dirit­to di giu­ri­spru­den­za in un car­go con ban­die­ra di Sta­to (Ita­lia­na) In Acque internazionali.-Il Pre­sun­to adde­bi­to del­la pira­te­ria Una Infa­mia per usci­re Dal­la “c.…..e” EdAn­co­ra . Dato l’e­si­sten­za di ipo­te­ti­che respon­sa­bi­li­tà dei due Marò. Per codi­ce inter­na­zio­na­le Marit­ti­mo è di com­pe­ten­za del­lo Sta­to “di Badiera”.
    Quin­di ; sen­za alcun dirit­to di defi­ni­re le respon­sa­bi­li­tà dei fat­ti svol­ti “spa­ra­to­ria”. Modalità.! -
    Oltre , all’in­vi­to in por­to. Con qua­le rego­la del­la navi­ga­zio­ne.???- ed poi arre­sta­ti. ??? (Si sono cac­cia­ti nel­la M.…)
    Dato e non con­ces­so dagli even­ti che i due Marò sia­no col­pe­vo­li – Lo sta­to Ita­lia­no ha già tran­cia­to ai fini civi­li il risar­ci­men­to dei fami­glia­ri “fos­se­ro o meno pira­ti” “Fos­se­ro o meno i due Marò col­pe­vo­li , auto­ri” – Resta asso­da­re se esi­ste la col­pe­vo­lez­za dei due Marò, da par­te del­lo Sta­to Italiano.!!!
    TUTTO IL RESTO SONO CHIACCHIERE DOVE SI SONO CACCIATI L’INDIANI CON “PROCEDURE” ARBITRARIE … DALLE QUALI NON RIESCONO AD USCIRNE FUORI .-
    Sono cer­to- per sal­va­re la fac­cia – orga­niz­ze­ran­no la fuga dei due Marò,-((detto fra di noi spe­ra­va­no che non rien­tras­se­ro “Si sareb­be­ro sal­va­ti la fac­cia e fat­to fuo­co e fiam­me”)) Uffi­ci­la­men­te faran­no pro­te­sta al con­so­la­to Ita­lia­no ed emet­te­ran­no man­da­to di cat­tu­ra “qua­le Top­pa”. Non esi­ste lternativa.!
    La pena di mor­te da loro, ogni tan­to, “rie­su­ma­ta” , è mio avvi­so una “pres­sio­ne” al pro­get­to sopra esposto.!!!

  5. nessuno20 ha detto:

    Dirò anco­ra due postille.-
    La “bar­ca dei “pesca­to­ri” era con la ban­die­ra o NO.???
    I Due Marò. SONO STATI FATTI PRI­GIO­NIE­RI-Cal­pe­stan­do ogni rego­la _=Lo Dimo­stra il fat­to che dopo due anni nes­su­na accu­sa è sta­ta mos­sa.!!! Lo sta­to di fer­mo.??- fat­te con ben pre­ci­se accu­se invia­te al Con­so­le Ita­lia­no del luo­go, Con tut­to quel­lo che ne con­se­gue. = La Mari­na Mili­ta­re Ita­lia­na. Potrà chia­ri­re a noi “Lo scon­quas­so” del­le rego­le inter­na­zio­na­li.!!!… Ecc… Ecc… =========================================================================================
    A Livor­no ed a Pisa – oltre 50anni pas­sa­ti : la mora­li­tà asso­lu­ta con­tro il comu­ni­smo.= IL Comu­ni­smo Rus­so era il nemi­co del popo­lo da chi nel­la DC ci gover­na­va. – Al Por­to di Livor­no Nave Tra­ghet­to Rus­sa. “Spo­la per la Sar­de­gna” (???) – Nel­lo soes­so perio­do, Mari­nai Rus­si in divi­sa,(???) in visi­ta per Firen­ze. ( Meno male che non sono sta­ti arre­sta­ti) Se Poi si aggiun­ge che a Livor­no Calam­bro­ne VI E’ La sede Ame­ri­ca­na. … lascio a Voi ogni con­si­de­ra­zio­ne fra la real­tà e le chiac­chie­re, acu­tiz­za­te in que­sti ulti­mi vem­ti anni.!!!- I Due Marò. ??? Vit­ti­me di uno Sta­to fon­da­to sul­le chiac­chie­re di Libertà.!