>

Libri per pensare: Storia della Filosofia Occidentale di B. Russel

Un tomo, non c’è nul­la da dire, ma scrit­to da quel­lo che for­se è il mas­si­mo cer­vel­lo filo­so­fi­co del­l’e­ra moder­na, assu­me una leg­ge­rez­za (in ter­mi­ni rela­ti­vi) mol­to particolare.

Scrit­to con un lin­guag­gio acces­si­bi­le, sen­za il clas­si­co tec­ni­ci­smo filo­so­fi­co che ti fa cor­re­re sul dizio­na­rio ogni due righe, que­sto libro dimo­stra che è pos­si­bi­le divul­ga­re con­te­nu­ti anche mol­to com­ples­si in modo sem­pli­ce ed intui­ti­vo. Cer­to, per far­lo biso­gna aver­li capi­ti a fon­do e que­sto, Ber­trand Rus­sel, l’ha fat­to di sicuro.

Ogni auto­re vie­ne col­lo­ca­to nel suo perio­do sto­ri­co con rife­ri­men­ti e col­le­ga­men­ti che faci­li­ta­no la com­pren­sio­ne dei con­cet­ti espres­si e del­l’am­bi­to in cui ven­ne­ro svi­lup­pa­ti. In più, si tro­va­no spes­so rife­ri­men­ti incro­cia­ti e com­pa­ra­ti­vi che por­ta­no a com­pren­de­re l’e­vo­lu­zio­ne del­le varie linee di pen­sie­ro attra­ver­so i tem­pi e gli auto­ri. Non per nul­la vie­ne con­si­de­ra­ta il miglior testo divul­ga­ti­vo in materia.

Sicu­ra­men­te un’o­pe­ra che più o meno tut­ti dovreb­be­ro leg­ge­re, alme­no una vol­ta nel­la vita, per capi­re cosa signi­fi­ca “pen­sa­re dav­ve­ro” ma, soprat­tut­to, per amplia­re i pro­pri oriz­zon­ti men­ta­li con i con­te­nu­ti di chi, nel cor­so del­la sto­ria, ha ten­ta­to di usa­re la men­te in un altro modo per pene­tra­re l’es­sen­za del­la real­tà (o dell’illusione).

Da leg­ge­re len­ta­men­te, maga­ri nel­l’ar­co di qual­che set­ti­ma­na, per evi­ta­re di ritro­var­si col cer­vel­lo in pappa…

Con­di­vi­di