Antaratman Yoga: usare il suono per dilatare il tempo

La ricerca del Silenzio, per quanto porti ad una situazione piacevole, non è fine a sé stessa. Prelude infatti alla possibilità di ascoltare un’altra voce, più interna, più vicina al proprio vero sé, tramite la quale evolvere la propria condizione coscienziale. Nel silenzio, in poche parole, si può ascoltare finalmente la propria voce.

Ordinariamente si tratta di una condizione difficile da raggiungere, se non dopo molti anni di sforzi e pratiche. Il Suono, con l’utilizzo previsto dal metodo Antaratman, permette di raggiungere un punto particolare del tempo tramite cui è possibile accelerare questo percorso.

Nell’articolo pubblicato oggi sul blog di Antaratman Yoga parlo proprio di questa modalità, sostanzialmente sconosciuta.

Trovate l’articolo completo qui: Il Suono porta al Silenzio ma anche alla Velocità

Condividi