>

Con questo mondo accademico, l’umanità non ha speranza

No, nem­me­no una bri­cio­la. La “scien­za uffi­cia­le” ha dato il suo impri­ma­tur al fat­to logi­co che l’in­qui­na­men­to pro­vo­ca il can­cro. Ci è volu­to uno stu­dio defi­ni­to “imma­ne” per arri­va­re a con­fer­ma­re quel­lo che qua­lun­que idio­ta può intui­re, quel­lo che chiun­que, anche non dota­to di lume del­l’in­tel­let­to capi­sce subi­to, appe­na met­te pie­de in una qual­sia­si stra­da trafficata.

Ecco­lo qui, in que­sto arti­co­lo del Cor­rie­re, il reso­con­to del gran­de sfor­zo dei pro­di scien­zia­ti nel tro­va­re la nasco­sta rela­zio­ne tra inqui­na­men­to e cancro.

Ren­de­te­vi con­to di chi sia­no le per­so­ne di cui vi fida­te ceca­men­te quan­do vi par­la­no di scien­za, di meto­do scien­ti­fi­co, di pro­ve tan­gi­bi­li. Rea­liz­za­te per favo­re di che mani­ca di imbe­cil­li, cial­tro­ni, idio­ti e coglio­ni mate­ria­li­sti stia gui­dan­do l’e­vo­lu­zio­ne scien­ti­fi­ca di que­sto pianeta.

E sta­vol­ta, mi spia­ce, ma non uso il “noi”, cosa che fac­cio sempre.

Il mon­do è pie­no di gen­te che si sbat­te per far vede­re ad altre per­so­ne qua­li sia­no gli ingan­ni, le stor­tu­re, le assur­di­tà di que­sta scien­za mar­cia fino nel­le ossa, ma voi con­ti­nua­te a cer­ca­re il soste­gno del­la scien­za, aspet­tan­do che vi dimo­stri quel­lo che in real­tà fa como­do dimo­stra­re e quan­do lo fa è per moti­vi che nul­la han­no a che vede­re con il progresso.

Vede­te di sve­gliar­vi, và…

Con­di­vi­di