>

La Magia del Suono: canto armonico Sigit

Il can­to armo­ni­co vie­ne nor­mal­men­te attri­bui­to come ori­gi­ne alle popo­la­zio­ni noma­di del­la peni­so­la di Tuva in Mon­go­lia. In real­tà le ori­gi­ni sono mol­to più anti­che ed affon­da­no le loro radi­ci in altre zone del medio oriente.

Dai mona­ci Gyu­to alla medi­ci­na tibe­ta­na, dal­lo scia­ma­ne­si­mo alla magia ros­sa, le diplo­fo­nie (o anche tri­plo­fo­nie) gene­ra­te con alcu­ne spe­ci­fi­che tec­ni­che dal­la voce uma­na, sono cono­sciu­te per i loro pro­fon­di effet­ti su ogni cam­po vibra­to­rio, fisi­co o sot­ti­le che dir si voglia.

In que­sta regi­stra­zio­ne, dispo­ni­bi­le per l’a­scol­to ed il down­load, a par­ti­re dal minu­to 1:30 cir­ca, un eser­ci­zio di can­to armo­ni­co pro­dot­to con la tec­ni­ca cono­sciu­ta come Sigit, che ho regi­stra­to qual­che tem­po fa.

Lo tro­va­te QUI

Con­di­vi­di