>

E’ solo per un momento…

L’es­se­re si chi­na su di me. Ha capel­li bion­di e lun­ghi e occhi azzur­ri come il cie­lo. Come descri­ve­re ciò che a vol­te nep­pu­re il cie­lo rie­sce ad inqua­dra­re del tutto?

Quel­l’es­se­re si chi­na su di me, uni­sce il suo cuo­re al mio, per un atti­mo. Tut­ti e due con­sa­pe­vo­li che è solo per un atti­mo, ma lei vuo­le dirlo.

E’ solo per un momen­to…” e posa le sue lab­bra lie­ve­men­te sul­le mie.

E così so, in quel­l’u­ni­co momen­to, quel­lo che in real­tà il cie­lo, evi­den­te­men­te, da tem­po cer­ca­va di dirmi.

E cioè… che in un sin­go­lo momen­to, può esse­re con­te­nu­ta e tra­smes­sa la tota­li­tà del sen­ti­re di un cuo­re che vibra con un altro da tan­ti, tan­tis­si­mi anni.

E’ solo per un momen­to…” mi hai det­to, Sorel­la mia.

E lo so bene: da que­sta par­te o da quel­la, è sem­pre solo per un momento.

Da que­sta, a vol­te, rie­sce ad esse­re insop­por­ta­bil­men­te lungo.

Ma… gra­zie per aver­mi ricor­da­to che…

E’ solo per un momento!

Con­di­vi­di

1 Comment

  1. Donatilla ha detto:

    .…Mera­vi­glio­so… toc­ca il Cuo­re… gra­zie per que­sto momento.