>

Fa troppo freddo per il freddo che fa…

E’ da un paio di gior­ni che ho un fred­do esa­ge­ra­to. Sarà… ma mi pare­va dav­ve­ro trop­po esa­ge­ra­to per la tem­pe­ra­tu­ra che, di fat­to, non è per nul­la così rigida.

E allo­ra ho pro­va­to a chie­de­re: un mio ami­co che sta in Vene­to sta spe­ri­men­tan­do la stes­sa sen­sa­zio­ne. Un altro di Mace­ra­ta, idem. Non cre­do quin­di si trat­ti di qual­co­sa di par­ti­co­lar­men­te lega­to al cli­ma (che, per quan­to sta­gio­na­le, non può di cer­to esse­re para­go­na­to tra tre regio­ni così diver­se tra loro come la Lom­bar­dia, il Vene­to e le Marche).

Mi pare sia qual­co­sa di più lega­to ad una “con­di­zio­ne” di altro tipo (ma non chie­de­te­mi qua­le). Maga­ri si trat­ta del perio­do, maga­ri del­l’in­fluen­za, o maga­ri di qual­co­sa d’al­tro che poi è tran­quil­la­men­te com­pren­si­bi­le, basta sape­re di cosa si tratta.

Ma maga­ri si trat­ta d’al­tro. Una con­di­zio­ne, appun­to, una sor­ta di “sta­to” in cui, bene o male, tut­ti quan­ti ci tro­via­mo nostro mal­gra­do in que­sti gior­ni, e che si sta in qual­che modo mostran­do in que­sto modo, con il freddo

E allo­ra mi son chie­sto… chis­sà quan­ti tra quel­li che leg­go­no que­ste righe stan­no spe­ri­men­tan­do le stes­se sen­sa­zio­ni? E maga­ri qual­cu­no, un po’ meno rin­co del sot­to­scrit­to, ha anche capi­to di cosa si tratta.

Quin­di, se vi va, dite la vostra, in liber­tà, ave­te fred­do anche voi? E secon­do voi, perchè?

Con­di­vi­di

20 Comments

  1. maurizio ha detto:

    la cosa che ho osser­va­to negli anni in tut­te le per­so­ne che ho conosciuto,e che spes­so dei sin­to­mi di males­se­re” (fred­do, dolo­ri arti­co­la­ri, fiac­chez­za e males­se­ri vari) si mani­fe­sta­no con­tem­po­ra­nea­men­te in più per­so­ne, par­ti­co­lar­men­te nel­le tipo­lo­gie di per­so­ne con carat­te­ri simili.da qui ho dedot­to che le influen­ze a cui sia­mo sot­to­po­sti sono vera­men­te tan­tis­si­me. ci sono le influen­ze cli­ma­ti­che, quel­le ter­re­stri, quel­le planetarie,quelle cosmi­che, e per fini­re, le peg­gio­ri che sono quel­le del­la nostra (bel­la civil­tà). è mol­to dif­fi­ci­le deter­mi­na­re la cau­sa di un males­se­re, biso­gna innan­zi­tut­to cono­scer­si alme­no un pò.(psicofisicamente parlando)parlo in gene­ra­le, attra­ver­so il pro­prio tipo,la sua car­ta astrologica,e anche la sua con­di­zio­ne ereditaria.insomma con un pò di “lavoro“qualcosa, anche se non tut­to, pos­sia­mo sco­pri­re. p.s. non esclu­den­do che in que­sto anno ci sia­no for­ze in movi­men­to a noi com­ple­ta­men­te sco­no­sciu­te, e che stia­no modi­fi­can­do il nostro fra­gi­le equilibrio.(cambiamento cli­ma­ti­co aumen­to vibra­zio­na­le del­la terra)o più pro­sai­ca­men­te qual­che nuo­vo inqui­na­men­to del caz­zo. da napo­li bye bye. :devil:

  2. Nicola ha detto:

    Potreb­be dipen­de­re dal­lo sta­to di pre­oc­cu­pa­zio­ne gene­ra­le che aleg­gia nel­l’a­ria? Ho nota­to in pas­sa­to che quan­do per­so­nal­men­te ero pre­oc­cu­pa­to per qual­co­sa o ero in con­di­zio­ni di ristret­tez­ze eco­no­mi­che o rin­cor­re­vo il tem­po (nel sen­so che cor­re­vo sem­pre appres­so agli impe­gni che sem­bra­va­no anti­ci­par­mi) non ave­vo la stes­sa per­ce­zio­ne “cli­ma­ti­ca” degli altri… Non so se per gli altri vale la stes­sa cosa. Mi inte­res­se­reb­be sapere.…

  3. Lucia ha detto:

    “ognu­no pen­sa a sé… È il gior­no piú nor­ma­le… Ma io sto male, male” can­ta­va­no i Pooh… Man­ca un “cuo­re comu­ne”, cer­chia­mo di scal­dar­ci le mani e il cer­vel­lo e abbia­mo per­so il con­tat­to con il cuo­re. Non comu­ni­can­do piú col calo­re del cuo­re, il respi­ro è più fred­do… <3

  4. Fede ha detto:

    for­se un desi­de­rio pre­con­scio di inti­mi­tà nel­la tua cal­da casa con le coc­co­le del­la tua donna…

  5. Artos ha detto:

    A me sta suc­ce­den­do la stes­sa cosa ma da più di 20 gior­ni (anch’io ho asso­cia­to alla mia età ) . Ieri sera la stes­sa impres­sio­ne del fred­do di que­st’an­no me l’ha con­fi­da­ta un’a­mi­ca. Ma qual­cu­no in que­sto blog potreb­be asso­ciar­lo a qual­co­sa d’al­tro che pri­ma sta­va in alto a destra. Ciao

  6. Simona ha detto:

    io pen­sa­vo che era nor­ma­le, venen­do da Roma, pati­re di più il fred­do.. ma vedo che non è così. Però non saprei dar­gli una spie­ga­zio­ne. Ma mi pia­ce leg­ge­re cosa ne pen­sa­no gli altri…

  7. vito ha detto:

    io sono puglie­se del­la pro­vin­cia di Bari e ho pro­va­to quel­la stes­sa sen­sa­zio­ne quan­do sono entra­to in mac­chi­na.. tre­ma­vo dal fred­do ma c’e­ra­no 11°C.. cosa stra­na anche per­chè non sono un tipo freddoloso…

  8. Franz ha detto:

    Meno male… pen­sa­vo fos­se la mia fan­ta­sia… e mi pia­ce­reb­be capi­re il moti­vo di que­sta sen­sa­zio­ne che, a que­sto pun­to, comin­cia ad incu­rio­sir­mi… :out:

  9. Blushaft / wfal ha detto:

    Con­di­vi­do il post.…anchio sen­to più fred­do, anche se ricor­do le paro­le di un caro ama­to Mae­stro che dice­va che quan­do sen­tia­mo fred­do è per­chè sia­mo in “chiu­su­ra”…
    un salu­to a tutti…

    • Franz ha detto:

      Si, vab­bè… però qui la fac­cen­da è piut­to­sto spar­sa, come coper­tu­ra geo­gra­fi­ca… o no?

      • Blushaft / wfal ha detto:

        Si è vero.…
        è un momen­to par­ti­co­la­re non solo qui in Ita­lia, dove la pre­ca­rie­tà e l’in­co­gni­ta del doma­ni si fa più sentire…
        dove si fa fati­ca a vede­re un oriz­zon­te soprat­tut­to per chi è più iden­ti­fi­ca­to nel­le pro­ble­ma­ti­che attua­li del­la nostra società…
        e for­se si ha più pau­ra incon­scia­men­te e natu­ral­men­te ed attra­ver­so il fred­do cer­chia­mo più calo­re e protezione…
        pro­ba­bil­men­te comun­que si trat­ta di un fred­do più lega­to alle emozioni.…
        o no ?

  10. pattybo ha detto:

    allo­ra vi rac­con­to anche la mia esperienza.…..quando mi capi­ta di sen­ti­re que­sto fred­do ( appa­ren­te­men­te ingiu­sti­fi­ca­to ) dopo qual­che gior­no arri­va la neve, nel­la mia cit­tà, bologna.
    un mese fa mi è capi­ta­to, ma la neve è arri­va­ta in un altro luo­go, quin­di.….… lol3: lol3: lol3:
    ciao a tutti!!!!

  11. hujyu ha detto:

    free­eeeeeeeeeeee dd dd dd dd ddddd oo

  12. silvana ha detto:

    in autunno..freddo cane..ma era rot­to il riscal­da­men­to ..19 ..gradi..in casa..e allo­ra bor­se dell,acqua..calda e piumini..ma ave­vo sem­pre freddo…non riu­sci­vo a caricarmi…adesso che il risc. và ..cal­do boia e rie­sco a usci­re ..anche con sottozero..mezza nuda x poco tem­po . stò in montagna…ciao…

  13. Sting ha detto:

    Ecco­mi qua.…
    “il 13mo commento”…!
    Secon­do me, malan­ni a par­te, stia­mo sen­ten­do più fred­do del fred­do che fa, per­ché il cli­ma glo­ba­le, inte­so come sen­sa­zio­ne emo­ti­va, è la “con­tra­zio­ne pre­oc­cu­pa­ta” di chi sta per rice­ver­lo pre­po­ten­te­men­te nel culo.
    E 4 o 5 miliar­di di per­so­ne che strin­go­no le chiap­pe influen­ze­ran­no l’am­bien­te, no?
    Vi salu­to, vado a met­ter­mi la vase­li­na.….….… :kiss­myass:

  14. valentina petrova ha detto:

    …una cara ami­ca ce l’ho,La Morte.E un’ ami­ca nobi­le e fedele.Ed io personalmente,la rispet­to moltissimo.A pro­po­si­to del freddo,piu fred­do dal fred­do chè fà, è sta­ta Lei ‚la mia amica,a far­me­lo comprendere.“IL FUOCO!“dice…“lo stai lascian­do spegnersi!LO stai lasciando!Tu!Nessun’altro lo puo accendere!Non hai moti­vo di NON accenderlo,salvo,se SCEGLI di non farlo”.E per­che mai,le chie­si io,sceglierei di non accen­der­mi il fuo­co con quell fred­do che fà?!…Lei mi risponde,sempre gen­ti­le ‚pie­na di…amore:“Oh,ma per­chè ti illu­di di scappare!“Non c’ho mes­so mol­to di comprendere,il fred­do infer­na­le che’ inva­de la Terra(anche l’Australia,l’Africa…)mi spa­ven­ta a morte.Infatti,è la Paura(un’altra mia ospi­te che,ammetto,non amo per niente)mi ter­ro­riz­za da molto,molto tem­po-mi accom­pa­gna qua­si ogni gior­no ed in qua­si tut­ti i posti in cui vado-per le stra­de del­le cit­ta-negli occhi degli ani­ma­li abbandonati;negli ospe­da­li-negli occhi dei moren­ti di tumori;i bam­bi­ni affamati;le don­ne sopraf­fat­te di uomi­ni brutali;gli anziani.oberati di lavo­ro este­nuan­te per i loro corpi;…nei loro occhi VEDO la sofferenza,una sof­fe­ren­za lace­ran­te ‚per­chò silenziosa,non accusatrice,ma che gri­da nel mio cuo­re e rim­bom­ba nel­la mia testa con QUELL ODIOSO P_E_R_CH_E?perche gli uma­ni ammet­to­no questo?E non poten­do risponderli,cosa altro mi rimane?!Cerco di ..scappare,perche comin­cio di accettare,che IL MALE E IL PIù forte…se io non pos­so aiutare,se io non pos­so sfamare,se io non pos­so salvare…e quindi,lascio spe­gner­si pian-pia­ni­no il fuoco…illudendomi che pos­so gioire,non veden­do la sof­fe­ren­za altrui…

    • Franz ha detto:

      Nes­su­no, e dico nes­su­no, può dire a se’ stes­so di non ave­re qual­co­sa da dare. Fos­se solo una carez­za o un sor­ri­so, tut­ti pos­sia­mo dare qual­co­sa a chi incon­tria­mo. Poco impor­ta per­chè. L’im­por­tan­te è con­ti­nua­re sul­la stra­da, sen­za arren­der­si al gelo e al freddo.
      E se te lo dico io… puoi credermi.
      Un abbrac­cio! :embra­ce:

      • valentina petrova ha detto:

        Si,Franz,hai ragione.Si puo dare sempre.Il dif­fi­ci­le è…continuare sul­la strada…senza bada­re al gelo…E a te…credo!

  15. Matteo ha detto:

    Sì, vero, capi­ta anche a me (zona Milano).
    La mia pri­ma ipo­te­si è la pro­gres­si­va per­di­ta di capa­ci­tà di adat­ta­men­to alle con­di­zio­ni cli­ma­ti­che. Dai riscal­da­men­ti a pal­la agli impian­ti di con­di­zio­na­men­to del­l’a­ria d’e­sta­te, anche nel­le mac­chi­ne, ovun­que… Ci stia­mo abi­tuan­do a vive­re tra i 17 ed i 22 gra­di. Se esce da que­sto ran­ge non ce la fac­cia­mo. La secon­da ipo­te­si ha a che fare con qual­co­sa di mostruo­sa­men­te più “oscu­ro” e “com­plot­ti­sti­co” e riguar­da temi ben noti come il pro­get­to HAARP, le scie chi­mi­che ed i rumo­ri pro­ve­nien­ti dal cie­lo che occu­pa­no forum, blogs e siti di tut­to il pia­ne­ta, con testi­mo­nian­ze video ed audio.
    O maga­ri le due ipo­te­si in real­tà potreb­be­ro esse­re una sola.
    Mah…

  16. Fabio ha detto:

    inte­res­san­te.… pen­sa­vo fos­se solo una mia inspie­ga­bi­le rea­zio­ne… ma vedo bene che non sono il solo…

    ho sem­pre avu­to mani e pie­di cal­di, e non sono mai sta­to par­ti­co­lar­men­te fred­do­lo­so .…da que­st’in­ver­no, inve­ce, sen­to il fred­do in manie­ra diver­sa, e l’ho nota­to pro­prio a par­ti­re dal­le mie estremità …

    allu­di al fat­to che pos­sa esser­ci una qual­che varia­bi­le “ener­ge­ti­ca”?

    Cathe­ri­ne che dice?