>

Istruzioni per rendersi felici. Il nuovo libro di Vittorio Mascherpa

Vit­to­rio Mascher­pa ha sem­pre avu­to uno sti­le tut­to suo, un modo sobrio ma rare­fat­to di pre­sen­ta­re tesi piut­to­sto com­ples­se (a vol­te.. mol­to com­ples­se) con un lin­guag­gio estre­ma­men­te sem­pli­ce, lineare.

Se da A segue B e da B segue C allo­ra da A segue C. Pun­to e basta, inu­ti­le sta­re a raccontarsela.

In que­sto nuo­vo lavo­ro, Mascher­pa for­ni­sce un inqua­dra­men­to tec­ni­co – scien­ti­fi­co, una valo­riz­za­zio­ne di una del­le cose più dif­fi­ci­li da quan­ti­fi­ca­re – la feli­ci­tà, appun­to – ma, non con­ten­to del­l’im­pro­ba fati­ca, pas­sa anche al let­to­re alcu­ni sug­ge­ri­men­ti del tut­to pra­ti­ci, del tut­to prag­ma­ti­ci, ose­rei dire, sul come por­re rime­dio all’e­ven­tua­le sta­to di infelicità.

Il lin­guag­gio non dera­glia mai dal­la sem­pli­ci­tà, ma non così acca­de per con­cet­ti e con­te­nu­ti espres­si che, inve­ce, si sca­va­no la loro stra­da nel­l’at­ten­zio­ne del lettore.

Sen­za mai diven­ta­re pesan­te, Mascher­pa rie­sce a far dige­ri­re alcu­ne nozio­ni di tut­to rispet­to ma, cosa dav­ve­ro rara, per un libro di que­sto gene­re, rie­sce soprat­tut­to a inte­res­sa­re e per­si­no a divertire.

Il tut­to par­lan­do di siste­mi per cam­bia­re la pro­pria men­te ed il pro­prio modo di approc­cia­re la vita.

L’i­ro­nia, filo con­dut­to­re di mol­ti scrit­ti di Mascher­pa è in que­sto lavo­ro un po’ più nasco­sta, sfu­ma­ta sul­lo sfon­do, per così dire, ma visto il tito­lo (e soprat­tut­to il sot­to­ti­to­lo), non è mai in secon­do piano.

Da leg­ge­re!

Lo pote­te tro­va­re su Ama­zon.

Con­di­vi­di