>

Dire no alla paura – By Giuseppe

La pau­ra.

Que­sto virus che ci vie­ne instil­la­to nel­la coscien­za sin dai pri­mi vagiti.

Di soli­to ini­zia­no i geni­to­ri, tra­smet­ten­do­ci le loro pau­re, le loro ansie­tà per la nostra inco­lu­mi­tà, per pro­teg­ger­ci da chis­sà qua­li minac­ce esterne.

Poi è la vol­ta del­le reli­gio­ni rico­no­sciu­te, con le minac­ce di per­di­zio­ne e di dan­na­zio­ne eter­na.

A que­ste si aggiun­go­no le tan­te pau­re di cui sono vit­ti­me gli ami­ci e i conoscenti.

Così, sin da gio­va­nis­si­mi, ci si è già assue­fat­ti all’idea che la pau­ra esi­ste, che sia rea­le, e si impa­ra mol­to pre­sto a con­vi­ver­ci e…a nascon­der­la sot­to men­ti­te spoglie…maschere, masche­re che a vol­te assu­mo­no una for­ma este­rio­re di appa­ren­te for­za e corag­gio che, in real­tà, nascon­do­no solo insi­cu­rez­za, chiu­su­ra, sospet­to, dif­fi­den­za e una gran­de fra­gi­li­tà di carattere.

Quan­do gli esse­ri che vivo­no in que­ste con­di­zio­ni psi­co­lo­gi­che sono tan­ti, milio­ni e milio­ni, diven­ta faci­le per il poten­te di tur­no usa­re le “leve” giu­ste per tene­re sog­gio­ga­te mas­se immen­se, sem­pre sot­to il “segno del­la paura”.

Così si nasce e si cre­sce aven­do pau­ra di tut­to: pau­ra del vici­no di casa, pau­ra di mori­re di fame, pau­ra di non tro­va­re lavo­ro, pau­ra di rima­ne­re soli, pau­ra di esse­re diver­si, pau­ra del vuoto…paura di respi­ra­re e per­si­no del­la pro­pria ombra…in una paro­la: pau­ra di essere

Ma la pau­ra, pur nel­la ter­ri­bi­le real­tà dei suoi effet­ti, è solo un’illusione, un’illusione che può sva­ni­re con un sem­pli­ce atto di corag­gio. Uno, un solo atto corag­gio­so può spaz­za­re via anni ed anni pas­sa­ti sot­to il gio­go del­la paura.

Baste­reb­be dire no una sola vol­ta. No a quel sen­ti­men­to cupo e asfis­sian­te che toglie le for­ze e la gio­ia di vive­re a “viso aper­to”.

Qua­lun­que sia la cau­sa che ha sca­te­na­to una nostra pau­ra noi abbia­mo la for­za di dire no: no alla paura.

Così que­sto sem­pli­ce gesto, fer­mo e deci­so, può fare la dif­fe­ren­za tra l’essere o il non esse­re, tra il vive­re nel­la luce o flut­tua­re come un’ombra tra milio­ni di altre ombre.

Con­di­vi­di

3 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Tut­te le azio­ni degli uomi­ni sono gui­da­te dal­la pau­ra. E si vede.

  2. Blushaft / wfal ha detto:

    e che busi­ness intor­no alla paura.…
    banche.…assicurazioni.…sistemi di allarme.…per non par­la­re del­la chie­sa e le sue spe­cu­la­zio­ni sul diavolo !!!!

  3. Pirata ha detto:

    Sia­mo in un mon­do pro­fu­so di viltà.…