>

A ruba le pillole sullo iodio: perchè il governo si stupisce?

Dopo le noti­zie sem­pre peg­gio­ri dal Giap­po­ne, in Ita­lia la gen­te cor­re a pro­cu­rar­si pil­lo­le allo iodio e diser­ta sushi e risto­ran­ti giap­po­ne­si. Per quel­lo che riguar­da i risto­ran­ti mi pare ovvio che acca­da. Potrà ave­re poco sen­so (visto che il pesce e il riso non ven­go­no ovvia­men­te dal Giap­po­ne) ma la cosa ha una sua logica.

Per quan­to riguar­da le pil­lo­le allo iodio inve­ce, ovvia­men­te, il sen­so pro­prio non esi­ste. Ma ne sia­mo pro­prio sicuri?

La real­tà è che il pub­bli­co non si fida più ne di quel­lo che dico­no i media ne, tan­to­me­no, di quel­lo che dice il governo.

E ci cre­do! Con gior­na­li che fan­no a gara per chi spa­ra la caz­za­ta più gros­sa e gover­ni in cui i mini­stri pre­po­sti ai vari dica­ste­ri dimo­stra­no sem­pre di più una tota­le incom­pe­ten­za e una anco­ra più tota­le ini­qui­tà, per­chè mai la gen­te dovreb­be fidar­si quan­do dal gover­no ti dico­no che “non c’è nul­la di cui preoccuparsi”?

Come può pre­ten­de­re Fazio che la gen­te si fidi del­le sue paro­le dopo quan­to acca­du­to (solo per fare un esem­pio) lo scor­so anno con quel­l’im­men­sa bufa­la del­la suina?

E allo stes­so modo, come pos­so­no pre­ten­de­re i media di ave­re anco­ra anche solo un mini­mo di cre­di­bi­li­tà dopo l’in­cre­di­bi­le serie di put­ta­na­te che non si stan­ca­no mai di enunciare?

Quin­di, cari signo­ri del gover­no e del­la stam­pa, se la gen­te non si fida del­le vostre paro­le, non signi­fi­ca che sia un caso di “para­no­ia col­let­ti­va”, quan­to di sfi­du­cia acqui­si­ta e suf­fra­ga­ta dal­la pub­bli­ca con­sa­pe­vo­lez­za del­la vostra tota­le e com­ple­ta inaffidabilità!

Fate­ve­ne una ragio­ne, in vista del­le pros­si­me elezioni.

Con­di­vi­di

1 Comment