>

Terminato il sondaggio sull’influenza. I risultati.

Il pic­co­lo son­dag­gio su influen­za e vac­ci­na­zio­ni si è con­clu­so ieri. Que­sti i risultati.

Su 108 votan­ti, l’80% non si è vac­ci­na­to e non ha pre­so l’in­fluen­za. Il 19% non si è vac­ci­na­to e l’ha presa.

Solo l’1% dichia­ra di esser­si vac­ci­na­to e non aver pre­so l’in­fluen­za e nes­su­no dice di esser­si vac­ci­na­to e aver­la pre­sa lo stesso.

Lascio a voi gli even­tua­li commenti…

Io per­so­nal­men­te non con­di­vi­do pra­ti­che vac­ci­na­li vol­te a pre­ve­ni­re malat­tie come l’in­fluen­za che, per quan­to pesan­te, è qual­co­sa che, a par­te per le per­so­ne che con un’in­fluen­za pos­so­no anda­re all’al­tro mon­do, pas­sa e va dopo qual­che gior­no con un bel feb­bro­ne e un po’ di riposo.

Men­tre i dan­ni indot­ti dagli adiu­van­ti pre­sen­ti in que­sti vac­ci­ni sono sco­no­sciu­ti e peri­co­lo­si. Vedi squa­le­ne, mer­cu­rio e altri pro­dot­ti noto­ria­men­te tossici.

Un’in­fluen­za dif­fi­cil­men­te lascia dan­ni, acca­de nor­mal­men­te in una per­cen­tua­le infe­rio­re allo 0,7 per cen­to e per il 90–95% dei casi in sog­get­ti con pato­lo­gie pre­e­si­sten­ti (i dati goo­go­la­te­ve­li da soli, se volete).

Un dan­no al siste­ma immu­ni­ta­rio o altri impor­tan­ti com­ples­si vita­li del “siste­ma uomo”, inve­ce, spes­so non sono ripa­ra­bi­li e sono con­si­de­ra­ti effet­ti col­la­te­ra­li alta­men­te pro­ba­bi­li degli adiu­van­ti pre­sen­ti nei vaccini.

La doman­da è: vale la pena rischiare?

Con­di­vi­di