>

Geolocalizzazione 3g: ecco come gli smartphone localizzano l’utente

Una cosa diver­ten­te, se ave­te uno smart­pho­ne, è quel­la di sco­pri­re che la vostra posi­zio­ne è nota anche se non ave­te acce­so ne il GPS ne la rete 3G.

Il gio­chet­to è nel Wi-Fi. Se ce l’a­ve­te acce­so e sie­te con­nes­si ad una rete qual­sia­si, è alta­men­te pro­ba­bi­le che vedia­te la vostra posi­zio­ne più o meno cor­ret­ta sul­la mappa.

Come mai? Beh, i livel­li sono due: il pri­mo è dato dal­la rete GSM. Ogni “cel­la” del siste­ma è iden­ti­fi­ca­ta da alme­no tre anten­ne che for­ni­sco­no coper­tu­ra. Ogni anten­na ha una por­ta­ta cono­sciu­ta e quin­di, sovrap­po­nen­do le aree di inte­ra­zio­ne tra le anten­ne la posi­zio­ne del tele­fo­no è nota con una buo­na approssimazione.

Il secon­do livel­lo è for­ni­to dal­la con­nes­sio­ne Wi-Fi che uti­liz­za il telel­fo­no. L’in­di­riz­zo IP del rou­ter è noto e nel mon­do i data­ba­se che iden­ti­fi­ca­no la loca­zio­ne di un indi­riz­zo sono mol­ti e ben approfonditi.

Ma non è fini­ta qui: vi ricor­da­te del­la vicen­da di Goo­gle Street View e dei dati inter­cet­ta­ti dal­le sue vet­tu­re? Ecco spie­ga­to a cosa servivano.

La sola loca­liz­za­zio­ne IP infat­ti non è affat­to pre­ci­sa. In com­pen­so quel­la for­ni­ta da una map­pa­tu­ra del­le Wi-Fi pri­va­te a livel­lo stra­da­le cit­ta­di­no si.

Capi­to mi hai?

Con­di­vi­di

5 Comments

  1. jackll ha detto:

    é pos­si­bi­le anche per noi poter loca­liz­za­te l’u­bi­ca­zio­ne esat­ta di un telefono ?

    • Franz ha detto:

      Si, ma solo se il pro­prie­ta­rio del tele­fo­no è d’ac­cor­do. A tut­ti gli effet­ti anzi è lui a tra­smet­te­re l’in­for­ma­zio­ne a noi, tra­mi­te appo­si­ta app.

  2. Il Veronesi ha detto:

    Io ho sca­ri­ca­to goo­gle maps sul tele­fo­no. Fa da navi­ga­to­re ed ha la fun­zio­ne che tro­va la tua posi­zio­ne. Non so come suc­ce­da, ma è pre­ci­sis­si­mo. Ah, io ho il wi-fi spen­to sem­pre. Boh… Fat­to sta che mi da le indi­ca­zio­ni giuste.
    :wow:

  3. Nicola ha detto:

    …nun so capito…:-(

    • franz ha detto:

      Le vet­tu­re di Street view, quel siste­ma che ti per­met­te di vede­re le foto del­le stra­de su goo­gle Maps, han­no regi­stra­to la loca­liz­za­zio­ne di qua­si tut­te le reti WiFi pri­va­te, ergo se ti attac­chi con lo smart­pho­ne ad una qua­lun­que rete, la tua posi­zio­ne è imme­dia­ta­men­te nota.
      In più goo­gle ha acces­so a una marea di dati che rego­lar­men­te incro­cia per pro­fi­la­re gli uten­ti. Risul­ta­to: san­no dove sei, cosa fai e dove vai qua­si in tem­po reale.