>

Tron Legacy… puttanata o no?

Dicia­mo che pos­sia­mo distin­gue­re tra due cate­go­rie di spet­ta­to­ri: quel­li che han­no visto (e si ricor­da­no) il pri­mo Tron e quel­li che inve­ce non ave­va­no visto la pri­ma versione.

Ini­zia­mo da que­sti ulti­mi, che tro­ve­ran­no un pro­dot­to deci­sa­men­te medio­cre, in cui il 3D è otti­mo nel­le sce­ne di gra­fi­ca com­pu­te­riz­za­ta pura, ma che fa schi­fo in quel­le in cui gli atto­ri ven­go­no ripre­si in car­ne e ossa. In que­ste infat­ti la par­te “natu­ra­le” non è sta­ta ripre­sa in 3D e fa a caz­zot­ti con il resto, appa­ren­do piat­ta e com­ple­ta­men­te estra­nea alla scena.

La reci­ta­zio­ne non è male, ma nem­me­no par­ti­co­lar­men­te bril­lan­te, fat­ta ecce­zio­ne per il per­so­nag­gio di Zuse, model­la­to su David Bowie, abba­stan­za ben carat­te­riz­za­to, anche se sgra­de­vo­le (ma è il per­so­nag­gio a richiederlo).

In com­pen­so la quan­ti­tà di luce data dagli effet­ti spe­cia­li è vera­men­te incre­di­bi­le, e costi­tui­sce for­se l’u­ni­co aspet­to degno di nota per un lavo­ro altri­men­ti appe­na mediocre.

Diver­so è il discor­so per quel­li che, come me, han­no anco­ra vivo il ricor­do e l’e­mo­zio­ne susci­ta­ti dal pri­mo Tron, capo­la­vo­ro di ani­ma­zio­ne e fan­ta­sia nel momen­to in cui uscì nel­le sale, due deca­di or sono.

Per noi “vec­chi” del cine­ma di fan­ta­scien­za, que­sta ver­sio­ne di Tron è una caga­ta pazzesca.

La tra­ma dovreb­be svol­ger­si come segui­to del­la vec­chia sto­ria, ma poi nel film acca­do­no le stes­se iden­ti­che sce­ne del­la vec­chia ver­sio­ne, con la cor­sa del moto­la­bi­rin­to, il com­bat­ti­men­to con i dischi di ener­gia e la fuga sul­la nave che si muo­ve lun­go un rag­gio di luce.

Non una tro­va­ta, non un mini­mo sfor­zo di fan­ta­sia, nul­la più di un rema­ke, con in più un 3D che sem­bra il limo­ne sul pesce: ser­ve solo a nascon­de­re il cat­ti­vo sapo­re sottostante.

Nume­ro­sis­si­me le cita­zio­ni a vari film, da Spi­der­man a Guer­re Stel­la­ri (parec­chie) pas­san­do da “L’uo­mo che cad­de sul­la terra”.

In buo­na sostan­za un pro­dot­to di bas­sa lega, gio­ca­to sul­la spe­ran­za che la gen­te abbia la memo­ria cor­ta e su effet­ti spe­cia­li che ormai, sin­ce­ra­men­te, han­no un po’ rot­to i maroni.

Per quan­to mi riguar­da un film irri­spet­to­so del pub­bli­co e di un’o­pe­ra, quel­la ori­gi­na­le, che rap­pre­sen­tò ai tem­pi mol­to più di un’innovazione.

In sin­te­si una solen­ne put­ta­na­ta, da vede­re solo in caso di emer­gen­za noia!

Con­di­vi­di

11 Comments

  1. freina ha detto:

    Io l’ho visto Tron, ma non ho visto il precedente.
    Non è sta­to ven­du­to come segui­to nè come rema­ke, in realtà.
    Bel­le alcu­ne sce­ne, soprat­tut­to quel­le con gli effet­ti del­le scie luminose.
    Se 25 anni fa il film era basa­to sul­la stes­sa idea che si vede oggi, sicu­ra­men­te era inno­va­ti­vo, al tempo.
    Per quel­lo odie­no voto 6– !!

    • franz ha detto:

      Ciao Frei­na. Si, le idee era­no pro­prio le stes­se. Infat­ti fu dav­ve­ro un capo­sti­pi­te nel suo gene­re. Con­si­de­ra che il cyber­spa­zio alla Gib­son (all’o­ri­gi­ne del con­cept di Tron) nac­que gra­zie al roman­zo Neu­ro­man­te, che ven­ne pro­prio pub­bli­ca­to nel 1984, ovve­ro due anni dopo l’u­sci­ta di Tron.

  2. lontra ha detto:

    non sono del­la «vec­chia guar­dia» (ho un mise­ro quar­ti­no di seco­lo) ma mi sono visto e assa­po­ra­to il vec­chio Tron (con la T maiu­sco­la) e soprav­vi­vo a sten­to all’ idea che ne abbia­no fat­to un rema­ke. Tra l’ altro malriuscito.

    Due cose mi sono certe:
    1) non lo andrò mai a vedere
    2) sia­mo vera­men­te in pochi a cono­sce­re l’ esi­sten­za del film “padre”.

    Da par­te mia ne impon­go la visio­ne a tut­ti quel­li che mi par­la­no di que­sta cac­co­la: pri­ma guar­da­ti l’ ori­gi­na­le, poi ne parliamo..

    no? 😉

    • lontra ha detto:

      tra l’ altro al TG2 l’ han­no ribat­tez­za­to “Torn”.…. ma Nata­lie Imbru­glia non se la prende? 😀

    • franz ha detto:

      Direi che è un quar­ti­no di seco­lo spe­so bene! Gra­zie del pas­sag­gio e del commento!

  3. jackll ha detto:

    Ho visto il pri­mo mol­ti anni fà,veramente bel­lo e innovativo,speravo che que­sto fos­se la giu­sta prosecuzione,ma da ciò che mi dici è solo una brut­ta copia in 3D,e sin­ce­ra­men­te stò 3D m’ha stufato,ti rin­gra­zio per la drit­ta in quan­to rispar­mie­rò dei sol­di e una sono­ra delusione.

  4. Sentry ha detto:

    Put­ta­na­ta, put­ta­na­ta, come no! 🙂 Super­paz­ze­sca anche. Un film che for­se nel­l’o­biet­ti­vo dei pro­dut­to­ri in Disney vole­va rin­ver­di­re il mer­chan­di­sing di Tron – che è dura­to 25 anni ma che len­ta­men­te ha accu­mu­la­to som­me ina­spet­ta­te. Ina­spet­ta­te per­ché il film fu un mez­zo fia­sco ma era ori­gi­na­le. Essen­do un fia­sco non ven­ne ripe­tu­to né sco­piaz­za­to da altri. Essen­do ori­gi­na­le e restan­do uni­co nel suo gene­re riu­scì a fare pre­sa su una cer­chia di appas­sio­na­ti per lo smer­cio di altri pro­dot­ti licenziati. 

    Il pun­to è: come cac­chio gli è venu­to in men­te di par­la­re del­l’in­for­ma­ti­ca del 2010 usan­do lo stes­so imma­gi­na­rio e lin­guag­gio adat­to all’in­for­ma­ti­ca del­la metà degli anni 80?

    La rispo­sta è den­tro di noi… e pur­trop­po è sbagliata!!! 🙂

    Ti seguo ogni tan­to, eh? Ciao.

    • Franz ha detto:

      Uei­là… ma sai che fa pia­ce­re vede­re un com­men­ta­to­re ritor­na­re? Si che lo sai! 🙂
      Scher­zi a par­te… grazie!

      • Sentry ha detto:

        Bè… i let­to­ri fis­si sono una leg­gen­da con trac­ce di veri­tà accer­ta­te. Ma sono così pigri che non commentano 🙂 

        Gra­zie a te.

  5. Sentry ha detto:

    E quin­di, aggiun­go… quan­do dici che è un film irri­spet­to­so del pub­bli­co, hai così ragio­ne che sen­to di poter­ci met­te­re la firma 🙂