>

Gasparri e l’arresto preventivo: Minority Report

L’al­tro ieri Mau­ri­zio Gaspar­ri ha pen­sa­to bene di pro­por­re l’ar­re­sto pre­ven­ti­vo, come misu­ra per limi­ta­re i dan­ni nel­le mani­fe­sta­zio­ni pub­bli­che. Pro­vo­ca­zio­ne o no, il solo fat­to che l’ab­bia det­to dovreb­be far capi­re lo spes­so­re di chi abbia­mo al governo.

L’ar­re­sto pri­ma di com­met­te­re il rea­to, sul­la base di cosa? Dei pre­ce­den­ti? Del sospet­to? Del­la scor­reg­gia del vicino?

Una pro­po­sta, quel­la di Gaspar­ri, che fa veni­re i bri­vi­di, non tan­to per la pos­si­bi­li­tà che ven­ga accol­ta (cosa di cui, alme­no per ora, dubi­to for­te­men­te), quan­to per il fat­to che indi­ca quan­to sia ele­va­ta la pos­si­bi­li­tà che l’I­ta­lia pre­ci­pi­ti dav­ve­ro in un bara­tro sen­za fondo.

Mino­ri­ty Report docet, o quan­to­me­no dovrebbe.

Io Gaspar­ri non l’ho di cer­to vota­to eppu­re, con il nostro straor­di­na­rio siste­ma elet­to­ra­le, pos­sia­mo tro­var­ci chiun­que al gover­no, sen­za alcun controllo.

E pro­va del­la asso­lu­ta distan­za che si è venu­ta a crea­re tra gover­no e pae­se, caso mai ce ne fos­se biso­gno, è la scar­ce­ra­zio­ne di tut­ti gli arre­sta­ti nel cor­so dei disor­di­ni degli scor­si giorni.

E’ una cosa assur­da, una deci­sio­ne poli­ti­ca del tut­to con­tra­ria all’or­di­ne pub­bli­co, eppu­re è sta­ta pre­sa, anche se non si capi­sce da chi.

Come dire dal­le stel­le alle stal­le; da una par­te un Gaspar­ri che pro­po­ne di arre­sta­re la gen­te pri­ma che com­met­ta un rea­to, dal­l’al­tra qual­cun altro che inve­ce met­te in liber­tà per­so­ne indi­zia­te di aver­lo commesso.

E poi, ieri lo stes­so Gaspar­ri, non con­ten­to di quel­lo che già ave­va spa­ra­to il gior­no pre­ce­den­te, se ne vie­ne fuo­ri nuo­va­men­te dicen­do che nei cor­tei si nascon­do­no poten­zia­li assas­si­ni, cosa che, sta­ti­sti­ca­men­te, si potreb­be tran­quil­la­men­te dire di qua­lun­que tipo di assem­bra­men­to pub­bli­co di persone.

E quin­di? Cosa vor­reb­be fare il Sig. Gaspar­ri? Intro­dur­re il copri­fuo­co ed il divie­to di assem­bra­men­to? E poi cosa ancora?

E poi ci mera­vi­glia­mo di esse­re ben in bas­so nel­la clas­si­fi­ca dei pae­si liberi…

Con­di­vi­di

1 Comment

  1. jackll ha detto:

    Il soli­to schufo !!!!!