>

Le assurde dimostrazioni sugli alieni

C’è un arti­co­lo sul­la Repub­bli­ca, lo tro­va­te qui. In buo­na sostan­za il ragio­na­men­to ripor­ta­to dal­la soli­ta, immar­ce­sci­bi­le “equi­pe di scien­zia­ti” è il seguen­te: dato che abbia­mo tro­va­to un micro­bo che rie­sce a vive­re immer­so nel­l’ar­se­ni­co, sostan­za leta­le per ogni for­ma di vita cono­sciu­ta, que­sto dimo­stra che pos­so esi­ste­re for­me di vita sco­no­sciu­te e quin­di, a segui­re, la pos­si­bi­li­tà di esi­sten­za di raz­ze aliene.

Appe­rò, com­pli­men­to­ni alla comu­ni­tà scientifica!

Sia­mo arri­va­ti all’as­sur­di­tà di dover dimo­stra­re ciò che qua­lun­que logi­ca dimo­stra esse­re vero.

Mi spie­go: voglio pro­prio vede­re in base a qua­le teo­ria scien­ti­fi­ca, potreb­be esse­re dimo­stra­bi­le che NON esi­sto­no raz­ze aliene.

Non esi­sto­no, ve lo dico io. Non esi­ste un solo modo per dimo­stra­re che gli alie­ni NON esi­sto­no. Il che dovreb­be far pen­sa­re sem­pli­ce­men­te che non sap­pia­mo come tro­var­li, o che non voglio­no far­si tro­va­re loro, o un milio­ne di altre teo­rie possibili.

L’e­go uma­no è assur­to a tali livel­li da far­gli sen­ti­re il biso­gno di una dimo­stra­zio­ne scien­ti­fi­ca per qual­co­sa che dovreb­be esse­re ovvio per chiun­que. Come caz­zo si fa a pen­sa­re di esse­re l’u­ni­ca raz­za di esse­ri viven­ti in que­sto enor­me, vastis­si­mo e anti­co universo?

Biso­gna esse­re dav­ve­ro ben cechi per pen­sar­lo, solo sul­la base del fat­to che nes­su­no ha mai visto un esse­re viven­te diver­so da quel­li conosciuti.

Ma noi no, abbia­mo biso­gno di una mer­da micro­sco­pi­ca in gra­do di vive­re nel­l’ar­se­ni­co per ren­der­ce­ne conto!

Ma vaf­fan­cu­lo, va’!

Con­di­vi­di

5 Comments

  1. davide ha detto:

    La dimo­stra­zio­ne che il bat­te­rio viva nel­l’ar­se­ni­co è madre di tan­te altre teo­rie (come quel­la che la vita sul­la ter­ra deri­vi da un meteo­ri­te) e cose varie. Se ci met­tes­si­mo per un atti­mo nei pan­ni di uno scien­zia­to che per anni ed anni cer­ca la pro­va del­la vita alie­na, sco­pri­re un bat­te­rio è tan­tis­si­mo. Si potrà dire “ahah, è solo un mise­ro bat­te­rio”, ma ciò pro­va che la vita in con­di­zio­ni estre­me per noi, può esse­re nor­ma­le per altri “mon­di”. Tut­ta­via la scien­za, dopo Gali­leo ed Ein­stain, dice che “La teo­ria va affer­ma­ta e ripro­dot­ta in labo­ra­to­rio, in caso con­tra­rio biso­gna lavo­ra­re per abbat­ter­la”. Ecco che un team di scien­zia­ti, non lavo­ra per abbat­ter­la ma per avvalorarla.
    La mer­da micro­sco­pi­ca potreb­be esse­re (già) qual­co­sa di più, anni luce distan­te, da que­sto nostro mon­do. E tut­ta­via, c’è biso­gno sem­pre di lavo­ra­re per met­te­re da par­te anche il mini­mo scet­ti­ci­smo in riguar­do e affer­ma­re, una vol­ta per tut­te, che ci sono (anche pic­co­le) vite extraterrestri.

  2. Andrea ha detto:

    Con­cor­do sul­l’as­sur­di­tà di alcu­ne “dimo­stra­zio­ni scientifiche”.
    Una vol­ta ho let­to (e vi giu­ro che è vero!) che uno scien­zia­to ave­va dimo­stra­to, per mez­zo di un espe­ri­men­to scien­ti­fi­co (con tan­to di sov­ven­zio­nam­ne­to maga­ri) che.….se man­gia­mo più frut­ta pos­sia­mo evi­ta­re di bere tan­ta acqua per­ché com­pen­sia­mo !??!?!?!?!??!?!?! Ma que­sto me lo dice­va mia nonna!!!!!
    La scien­za (che è una gran­de cosa) dovreb­be esse­re uno stru­men­to per avva­lo­ra­re ciò che la men­te uma­na (che è poten­zial­men­te una cosa mooool­to più gran­de) intui­sce, non un mez­zo per sod­di­sfa­re i biso­gni osses­si­vo-com­pul­si­vi di “cer­tez­ze matematiche”.…
    E, per quan­to riguar­da la vita aliena…bè, sicu­ra­men­te mia non­na ne sape­va mol­to di più!
    😉

  3. Mr Korn Flakes ha detto:

    Con­cor­do in pie­no con il post, anche se sco­pri­re que­ste cose resta comun­que utile.
    Io riten­go inol­tre pos­si­bi­le che gli “alie­ni” esi­sta­no anche sul­la Ter­ra: se con­si­de­ria­mo che la nostra per­ce­zio­ne sen­so­ria­le è limi­ta­ta, è pos­si­bi­le che esi­sta­no cose che non riu­scia­mo a per­ce­pi­re. Que­ste cose potreb­be­ro esse­re anche esse­ri viventi.

  4. Giuseppe ha detto:

    Scu­sa­te: ho let­to anch’io del­la sco­per­ta del bat­te­rio che si “nutre” di arse­ni­co, ma non capi­sco la con­nes­sio­ne con gli alieni.
    Per­ché gli alie­ni si devo­no nutri­re per for­za di vele­no? Sem­bra, quan­do si pen­sa agli elie­ni, che deb­ba­no per for­za di cose esse­re orri­bi­li e ave­re chis­sà qua­li orri­de abi­tu­di­ni alimentari.
    Non può esse­re che si nutra­no mol­to, ma mol­to meglio di noi?
    Che ne so: degli alie­ni igie­ni­sti o, addi­rit­tu­ra, vegetariani?
    Oppu­re che si nutra­no solo di luce?