>

La fratellanza – By Giuseppe

La fra­tel­lan­za…

Esi­sto­no fra­tel­li di san­gue, di raz­za, di par­ti­to, di religione…fratelli bian­chi e fra­tel­li neri.

Vi sono ami­ci fida­ti che sono più che fra­tel­li (in veri­tà mol­to, ma mol­to rari).

E poi vi sono quel­le gran­di Luci che sono i Gran­di Fra­tel­li nel Divino.

Ma qui, nel nostro mon­do, for­se mai ter­mi­ne è sta­to più bistrat­ta­to del­la paro­la “fra­tel­lo”.

Ricor­do che nel­la mia infan­zia e ado­le­scen­za la sen­ti­vo anco­ra spes­so nomi­na­re in rife­ri­men­to alla tan­to “pub­bli­ciz­za­ta” Unio­ne Euro­pea che si pre­fig­ge­va, così dice­va­no, di ren­de­re come fra­tel­li i popo­li del ter­ri­to­rio che mi ave­va dato i natali.

Quan­to è lon­ta­na quel­la poli­ti­ca di “fra­tel­lan­za”, e come inve­ce si è mostra­ta in tut­ta la sua orri­bi­le fac­cia­ta la poli­ti­ca di asser­vi­men­to e sfrut­ta­men­to eco­no­mi­co-mone­ta­rio dei popo­li e del­le nazio­ni euro­pee alla BCE e al FMI.

Con­scio del­la gran­de impor­tan­za del signi­fi­ca­to pro­fon­do del­le paro­le (per­ché le paro­le e i nomi espri­mo­no, cre­do, uno sta­to dell’essere) fac­cio una ricer­ca sul dizio­na­rio eti­mo­lo­gi­co, e vi tro­vo che Fra­tel­lan­za deri­va da Fràte.

Frà­te, dal lati­no Frà­ter e Fràtrem…a sua vol­ta deri­van­te dal san­scri­to Bhra­thar, la cui radi­ce è Bhra = por­ta­re, soste­ne­re, sosten­ta­re, nutrire.

Fra­tel­lo dun­que, dice la lin­gua, è colui che ci sostie­ne e ci nutre, che ci por­ta con sé e su di sé nei momen­ti di biso­gno e dif­fi­col­tà (for­se per que­sto si dice che i veri ami­ci si vedo­no pro­prio nel momen­to di estre­ma dif­fi­col­tà e bisogno).

Una vera fra­tel­lan­za dun­que, io pen­so, è anco­ra di là da veni­re (sia tra sin­go­li indi­vi­dui che tra tut­te le raz­ze del­la Ter­ra), ma se si comin­cias­se col dare “pane al pane e vino al vino”, cioè a chia­ma­re le cose col giu­sto nome, for­se si fareb­be un gran bal­zo in avanti…

…o, se non altro, si vedreb­be­ro le cose nel­la giu­sta luce.

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. fred ha detto:

    Bel­lo, bre­ve, chia­ro. Il ter­mi­ne fra­tel­lo por­ta con sè una gam­ma vastis­si­ma di con­te­nu­ti socia­li e giu­ri­di­ci, si veda­no ad esem­pio i comu­ni fra­tel­li ger­ma­ni, di lat­te, ute­ri­ni, con­sa­gu­nei, adot­ti­vi, cugi­ni, e anco­ra altri, oltre ai fra­tel­li di fede e comunione.
    Dal­la tua descri­zio­ne si può ben vede­re una trac­cia d’o­ri­gi­ne pure del sostan­ti­vo fran­ce­se frè­re e di quel­lo ingle­se brother.
    Saluti. 😐