>

Reality Show in crisi? Era ora!

Ho tro­va­to que­sto arti­co­lo di Aldo Gras­so sul Cor­rie­re in cui si dan­no un paio di cifre sul­la cri­si del Rea­li­ty Show.

Per­so­nal­men­te riten­go che fos­se ora. Il fat­to che un for­mat come “Gran­de Fra­tel­lo” abbia avu­to suc­ces­so non deve stu­pi­re; pos­si­bi­li­tà di iden­ti­fi­car­si, gusto del gos­sip etc. etc. Da una vita le Soap Ope­ra più famo­se van­no avan­ti gra­zie agli stes­si motivi.

Gran­de Fra­tel­lo NON è un rea­li­ty show. Quel­lo che mostra non ha nul­la a che vede­re con la realtà.

I pro­ta­go­ni­sti del pro­gram­ma si tro­va­no in una con­di­zio­ne com­ple­ta­men­te astrat­ta e avul­sa da qua­lun­que con­te­sto rea­le: non lavo­ra­no, non inte­ra­gi­sco­no col mon­do ester­no, e han­no uno sco­po nel but­ta­re fuo­ri tut­ti gli altri.

Le dina­mi­che che si gene­ra­no sono quin­di del tut­to fal­se e par­ti­co­la­ri, oltre che non para­go­na­bi­li con quel­le del­la vita reale.

For­se, se la gen­te comin­cia a guar­da­re di meno que­sti pro­gram­mi, vuol dire che, in fon­do, qual­che spe­ran­za anco­ra c’è!

Con­di­vi­di

7 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Era ora.… Ave­vo segui­to la pri­ma edi­zio­ne, per pura curio­si­tà, ma poi già alla secon­da mi era anda­ta a noia… Spe­ro che pia­no pia­no spa­ri­sca­no. Ma poi mi doman­do: tor­ne­ran­no vera­men­te pro­gram­mi seri o con­ti­nue­re­mo con pro­gram­mi spazzatura?

  2. cathe ha detto:

    Cer­to che c’è spe­ran­za, lo so io sono un otti­mi­sta nata, ma fin­ché c’è vita c’è spe­ran­za resta una mia mas­si­ma, mai mol­la­re maga­ri aspet­ta­re ma non mol­la­re. L’u­ma­ni­tà è bam­bi­na lo sap­pia­mo tut­ti, abbia­mo biso­gno di spec­chiar­ci negli altri per capir­ci, la vita è un enor­me show basta guar­da­re e par­te­ci­pa­re, ogni espe­rien­za ci fa cre­sce­re. For­se oggi non c’è più biso­gno di que­sti spet­ta­co­li ma di altro. E vai! Lo vedi che è reciproco!!!!!

    • Franz ha detto:

      :wow: :muah: :muah: :muah: :muah: :bye: :bye:

    • White Knight ha detto:

      Ehm… con tut­to il rispet­to Dot­to­res­sa, ma che l’U­ma­ni­tà è bam­bi­na al momen­to lo san­no solo gli “addet­ti ai lavo­ri” e ne appro­fit­ta­no per i loro sco­pi ovviamente.…
      Spe­ria­mo che pri­ma o poi “QUALCUNO” si deci­da a comin­cia­re ad EDUCARLA que­sta Uma­ni­tà Bam­bi­na, altri­men­ti il rischio di fini­re come nel film “Il Signo­re del­le Mosche” è assai pro­ba­bi­le… ed in tal caso… KABOOOOMMM!!!
      Dopo­di­ché.… come si dice, altro giro altra corsa!!!
      Dun­que sta­re­mo a vede­re!!! :war­rior:

  3. White Knight ha detto:

    Oh che bEL­LO… final­men­te è giun­ta “LA FINE” del Gran­de Ran­dEL­LO!!! :fin­ger:

  4. Mr Korn Flakes ha detto:

    Il moti­vo prin­ci­pa­le per cui il Gran­de Fra­tel­lo non è “rea­le” è per­ché c’è una sce­neg­gia­tu­ra che i par­te­ci­pan­ti devo­no segui­re. Un mio cono­scen­te (non rive­lo il nome per non pro­cu­rar­gli pro­ble­mi) ha par­la­to con una con­cor­ren­te di una vec­chia edi­zio­ne, che gli ha rive­la­to l’e­si­sten­za di un copio­ne gior­na­lie­ro da rispet­ta­re: del­la serie “tu liti­ghe­rai con Tizio” e roba simile.

    • Daniele ha detto:

      Con­fer­mo. A me l’ha det­to il mio inse­gnan­te di un cor­so che fre­quen­to ora. Lui è di Roma e gira in quel­l’am­bien­te di lavo­ro. Ha det­to che ogni mat­ti­na devo­no leg­ger­si un copio­ne mol­to spar­ta­no con quel­lo che devo­no fare, poi se uno per caso si “innamora/litiga” vera­men­te con qual­cun altro può suc­ce­de­re, però il suc­co è quel­lo. Sem­pre pen­sa­to fos­se tut­to falso.