>

Sei gay? Niente comunione

Secon­do Pao­la Binet­ti “un gay è in pec­ca­to gra­ve, quin­di non può rice­ve­re la comunione.”

Non so se si trat­ti del­la posi­zio­ne uffi­cia­le del­la Chie­sa ma non mi pare di aver let­to da nes­su­na par­te nes­sun tipo di smen­ti­ta a que­sta asser­zio­ne, anzi: mi pare che più di un vesco­vo, oltre alla Sig. ra Binet­ti, abbia espres­so la mede­si­ma idea.

Cer­to che, di que­sto pas­so, in para­di­so fra un po’ ci sarà un bel po’ di soli­tu­di­ne… voglio dire: se trom­bi e non fai figli, vai all’in­fer­no; se divor­zi, vai all’in­fer­no; se non vai a mes­sa, vai all’in­fer­no; se sei gay, vai all’in­fer­no; se abor­ti­sci, vai all’inferno…

Fat­ti quat­tro con­ti, infer­no bat­te para­di­so 6.500.000.000 a 10.

Mi sa che alla fine dei tem­pi, il giu­di­zio uni­ver­sa­le non lo faran­no nem­me­no, limi­tan­do­si a spo­sta­re il car­tel­lo “INFERNO” dal­la sede attua­le all’or­bi­ta terrestre.

Io vera­men­te mi chie­do come ci sia anco­ra qual­cu­no che rie­sca a cre­de­re a tut­to que­sto, che rie­sca anco­ra ad accet­ta­re posi­zio­ni e tesi così assurde.

Eppu­re accade.

Vai a capire…

Con­di­vi­di

11 Comments

  1. Luna ha detto:

    Il gua­io è che chi cre­de anco­ra a tut­to que­sto si fa giu­di­ce e si sen­te in dirit­to di anda­re a spac­ca­re i cosid­det­ti anche a chi di ‘ste cose non ne vuol sen­tir parlare.
    Sono sem­pre più con­vin­ta che abbia­no già spo­sta­to da un pez­zo quel car­tel­lo sul nostro pia­ne­ta :devil:

  2. Daniele ha detto:

    Io la comu­nio­ne l’ho fat­ta che ero minorenne…
    Quin­di ades­so chie­de­ran­no a tut­ti i bam­bi­ni che van­no a fare la comu­nio­ne se sono gay? :muah:

  3. Sciuscia ha detto:

    La fro­ciag­gi­ne va contestualizzata.

  4. vito ha detto:

    Anche se non vado a mes­sa mi sbat­to­no all’inferno?? 

    ormai non c’è più religione!!!! 😈

  5. Patrizio ha detto:

    Ciao Franz.
    Scu­sa l’in­tro­mis­sio­ne in que­sto post ma vole­vo segna­lar­ti, se non l’hai già visto, un video esilarante..vedi tu se inse­rir­lo nel blog.
    Secon­do que­sta vec­chiet­ta cer­ti signo­ri che sono divor­zia­ti e poi fan­no la comu­nio­ne sono l’em­ble­ma del­l’i­po­cri­sia che regna in politica.
    Un fat­to acca­du­to vera­men­te ma sem­bra uno sketch.….come smon­ta­re con la schiet­tez­za del­la cul­tu­ra popo­la­re d’al­tri tem­pi la ridon­dan­te fin­zio­ne reto­ri­ca dei poli­ti­ci intervistati!

  6. dilmun ha detto:

    …è il moti­vo per cui non sono gay. Per rice­ve­re la Comunione.

  7. White Knight ha detto:

    Più che di “comu­nio­ne” si trat­ta di “CONFUSIONE”, ovve­ro del­la cau­sa per cui l’In­fer­no ad alcu­ni (la mag­gior par­te pur­trop­po) “SEMBRA” esse­re già sul­la Ter­ra… AMEN!!! :devil:

  8. Blushaft / wfal ha detto:

    :kiss­myass: .…ma si .…fan­no bene.…sbattiamo tut­ti all’inferno.…rimangono poi i pre­la­ti in paradiso.…e per lo meno cè li sia­mo tol­ti di mezzo.….

  9. fred ha detto:

    La Binet­ti e tan­te altre per­so­ne bigot­te e intol­le­ran­ti dovreb­be­ro riflet­te­re mol­to di più sul­le stor­tu­re e le mal­va­gi­tà ope­ra­te da e per Opus Dei nei riguar­di del­la digni­tà per­so­na­le di tan­ti mal­ca­pi­ta­ti che sono cadu­ti vit­ti­me dei loro tra­nel­li e del­le loro anghe­rie, pit­to­sto che occu­par­si di che cosa fan­no gli altri nel­la pri­va­tez­za del­le came­re da let­to. Ovvia­men­te anche gli omo­ses­sua­li dovreb­be­ro esse­re mag­gior­men­te rispet­to­si del­la sen­si­bi­li­tà altrui e man­te­ne­re uno sti­le di vita socia­le più sobrio, meno esi­bi­zio­ni­sta e pro­vo­ca­to­rio, spe­cie nel­le mani­fe­sta­zio­ni festa­io­le in pubblico.
    Saluti. ❓ 

    • franz ha detto:

      Sacro­san­to, Fred. Ma mi spie­ghi cos’è quel cavo­lo di link che com­pa­re sot­to i tuoi com­men­ti? (ades­so l’ho cancellato).