>

Rifiuta matrimonio combinato: presa a sprangate e la madre ammazzata a sassate

Una ragaz­za paki­sta­na è sta­ta pre­sa a spran­ga­te dal fra­tel­lo di 19 e la madre, inter­ve­nu­ta in sua dife­sa, è sta­ta ammaz­za­ta a sas­sa­te dal padre.

A quan­to pare il tut­to sareb­be avve­nu­to in segui­to al rifiu­to del­la ragaz­za di segui­re i det­ta­mi di un matri­mo­nio combinato.

Non è suc­ces­so in uno sper­du­to pae­se in qual­che buco del culo del mon­do ma in pro­vin­cia di Mode­na, Italia.

Io non so quan­to ci sia di vero nel­la noti­zia, dato che tut­te le fon­ti usa­no il con­di­zio­na­le, ma una cosa è cer­ta; una don­na è mor­ta ed un’al­tra è rico­ve­ra­ta in gra­vi con­di­zio­ni, a cau­sa del mari­to di que­st’ul­ti­ma e del­l’al­tro figlio, in un epi­so­dio che, per quan­to non del tut­to chia­ro, rien­tra nuo­va­men­te nel­la cate­go­ria: animali.

La stes­sa cate­go­ria cita­ta nel­lo scor­so post sul­lo stes­so argo­men­to, scrit­to meno di una set­ti­ma­na fa.

Ani­ma­li che vivo­no anco­ra nel­la con­vin­zio­ne del padre-padro­ne, del­la don­na che deve esse­re sot­to­mes­sa e tut­te que­ste stron­za­te pre­i­sto­ri­che da cui que­sto pia­ne­ta non rie­sce a libe­rar­si, anche gra­zie a tut­ti i ben­pen­san­ti e buo­ni­sti del caz­zo che con­ti­nua­no a scu­sa­re e giu­sti­fi­ca­re com­por­ta­men­ti e tra­di­zio­ni di que­sto gene­re, che andreb­be­ro inve­ce stron­ca­te sul nasce­re o puni­te con la mas­si­ma severità.

Con­di­vi­di

17 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Franz non offen­de­re gli ani­ma­li per favo­re.… Non meri­ta­no tale appel­la­ti­vo que­sti bastar­di. Che sia vero o meno la moda­li­tà, sta di fat­to che que­sti due bastar­di han­no ucci­so due don­ne che con­si­de­ra­no di loro pro­prie­tà, sen­z’a­ni­ma, ogget­ti, schia­ve, ser­ve e tut­te le più tur­pi defi­ni­zio­ni che ti ven­go­no in mente.

    Gli ani­ma­li non ammaz­za­no per que­ste cose. 

    I bastar­di sì. Bastar­di sen­za cer­vel­lo che han­no pau­ra del­la don­na e che devo­no coman­dar­la come se fos­se un ogget­to inanimato.

    Spe­ro si bec­chi­no i tren­t’an­ni come il padre che ha ucci­so la figlia per­chè vole­va vive­re all’occidentale.

    E che kispios.…. èé

  2. Luna ha detto:

    Ma come si fa a scu­sa­re e giu­sti­fi­ca­re ANCORA com­por­ta­men­ti del gene­re? In base a cosa, al rispet­to del­le tra­di­zio­ni? Pec­ca­to che le tra­di­zio­ni che si voglio­no difen­de­re non rispet­ta­no tut­te le per­so­ne, ma solo alcu­ne a disca­pi­to di altre.

    Quan­do comin­ce­re­mo a tira­re fuo­ri i con­tro­co­jo­ni e a dire “E no, ora basta!” ?

  3. Sciuscia ha detto:

    Ecco per­ché non sono mai d’ac­cor­do quan­do sen­to par­la­re di rispet­ta­re le altre cul­tu­re a prio­ri. Cosa caz­zo vuoi rispet­ta­re di simi­li cose..?

  4. SERENA ha detto:

    E la nostra chie­sa che pre­di­ca la tol­le­ran­za ad ogni costo dove la mettiamo?
    Se non accet­tia­mo que­ste bar­ba­rie ci dico­no che sia­mo raz­zi­sti e allo­ra ben ven­ga­no i super raz­zi­sti, que­ste atro­ci­tà non devo­no e non pos­so­no acca­de­re nel nostro pae­se. 30 anni di gale­ra e 1000 anni di infer­no a tut­ti e due.
    serena

  5. jackll ha detto:

    In Ita­lia sia­mo trop­po garan­ti­sti soprat­tut­to per col­pa del vati­ca­noe poli­ti­ci col­lu­si con la mafia clericale,si ave­te let­to bene “mafia” e non è altro,forse una del­le peg­gio­ri visto che esi­ste da miglia­ia di anni,grazie all’i­gno­ran­za e alla stu­pi­di­tà nostra.
    Quan­do del­le per­so­ne ven­go­no in Ita­lia devo­no rispet­ta­re le notre leg­gi e rego­le di con­vi­ven­za civi­le e dimen­ti­car­si del­le loro bar­ba­re e medioe­va­li usanze.
    La puni­zio­ne esem­pla­re per que­ste mer­de è la stes­sa iden­ti­ca fine che han­no fat­to fare ai loro congiunti !!!

    • Ailinen ha detto:

      jac­kll l’u­ni­ca e vera defi­ni­zio­ne per “per­so­ne” così.… Bravo…

      • White Knight ha detto:

        Erroe!!! La MERDA ha una sua uti­li­tà in seno all’U­ni­ver­so… que­sti “MOSTRI” (ecco il ter­mi­ne più appro­pria­to) inve­ce no!!! :war­rior:

  6. Mr Korn Flakes ha detto:

    Il tizio in que­stio­ne si farà un bel po’ d’an­ni di carcere.
    Ma chi è che giu­sti­fi­ca un omi­ci­dio? Io non ho mai sen­ti­to cose del gene­re, non mi risul­ta che i “ben­pen­san­ti” sia­no mai arri­va­ti a que­sto livello.

    • White Knight ha detto:

      Gli Ame­ri­ca­ni, i Cine­si, i Corea­ni del Nord, gli Ira­nia­ni, ecc… Tut­ti que­sti popo­li (ed altri che non ho cita­to) “Giu­sti­fi­ca­no L’OMICIDIO per LEGGE”!!! :war­rior:
      Ma for­se ti era sfug­gi­to, sai a vol­te capi­ta… :cat:

  7. LeLLo ha detto:

    Non ho mai capi­to per­chè quan­do noi andia­mo a casa loro dob­bia­mo fare atten­zio­ne a non offen­de­re le loro leg­gi e tra­di­zio­ni, inve­ce quan­do “loro” ven­go­no da noi non si pre­oc­cu­pa­no mini­ma­men­te di segui­re le nostre leg­gi ma con­ti­nua­no a vive­re a modo loro.
    Sono sem­pre più con­vin­to che abbia­no ragio­ne i Fran­ce­si: qui non si por­ta il velo, nes­sun tipo di velo, se non ti sta bene tor­na­te­ne a casa tua!

  8. White Knight ha detto:

    Caro Fri­tz ehm.. no .. vole­vo dire… Franz, capi­sco la “coe­ren­za del­la linea edi­to­ria­le”, però ti sug­ge­ri­sco a futu­ra memo­ria di uti­liz­za­re il ter­mi­ne “MOSTRO/I” in rife­ri­men­to a indi­vi­dui che com­met­to­no tali ame­ni­tà; non vor­rei mai insor­ges­se­ro gli “ANIMALISTI” e ti oscu­ras­se­ro ER BLOG!!! :nod­pig:
    Dun­que occhio me rac­co­man­no… :cat:
    PS: a pro­po­si­to di “inte­gra­zio­ne” ho sen­ti­to oggi dal TG che la moglie e la figlia si fos­se­ro ben inte­gra­te (infat­ti era­no in Ita­lia da cir­ca 10 anni) il pun­to è for­se che pro­prio que­sta “aper­tu­ra di visio­ne men­ta­le” le ha con­dot­te ad entra­re in con­flit­to con la loro “INCULTURA” di provenienza!!!
    Alla fac­cia del­la rea­liz­za­bi­li­tà del pro­ces­so di inte­gra­zio­ne tra diver­se cul­tu­re sen­za dif­fi­col­tà!!! :war­rior:

  9. Roby ha detto:

    Io pro­por­rei al mini­stro del­l’i­stru­zio­ne di ren­de­re obbli­ga­to­ria nel­le scuo­le a par­ti­re dal­le medie infe­rio­ri un’o­ra alla set­ti­ma­na di auto­di­fe­sa per­so­na­le o krav maga, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER LE FEMMINE e in par­ti­co­lar modo per le etnie medio­rien­ta­li (addi­rit­tu­ra sosti­tui­rei l’o­ra di reli­gio­ne con que­sta pratica).
    Mol­te don­ne, ragaz­ze e anche bam­bi­ne sono sicu­ro che vor­reb­be­ro far­lo un cor­so di que­sto tipo ma non potreb­be­ro cer­to far­lo a loro spe­se anche con­si­de­ra­to che i mariti/padri padro­ni non lo con­sen­ti­reb­be­ro. Fat­to a scuo­la inve­ce sareb­be piu’ dif­fi­ci­le per i padri negar­ne la frequentazione.
    @ Whi­te knight: non e’ cor­ret­to secon­do me chia­mar­li nean­che “mostri”, in quan­to il mostro nel­l’im­ma­gi­na­rio non fa par­te degli esse­ri uma­ni e quin­di e’ piu’ faci­le moral­men­te pren­de­re le distan­ze da ele­men­ti simi­li, quan­do inve­ce que­sti sog­get­ti pos­so­no esse­re il nostro vici­no di casa, un nostro paren­te che fino a gior­ni pri­ma ci sem­bra­va la per­so­na piu’ buo­na del mon­do, il nostro col­le­ga di lavo­ro, etc etc.
    Defi­nir­li “mostri” ci da solo l’il­lu­sio­ne che que­ste per­so­ne non fac­cia­no par­te del nostro mon­do.. e inve­ce ne fan­no par­te e biso­gna com­bat­ter­le, spe­cie se alla base ci sono del­le disu­ma­ne usanze.
    Roby

    • White Knight ha detto:

      Essen­do sta­to da te chia­ma­to in cau­sa, sen­za frap­por­re indu­gio “Squar­cia­mo il Velo del­l’Il­lu­sio­ne” ovvero…
      La defi­ni­zio­ne “OGGETTIVA” di sog­get­ti simi­li è:”

    • White Knight ha detto:

      Azz sor­ry pro­ble­mi informatici!!! :mrgreen:
      dice­va­mo… Essen­do sta­to da te chia­ma­to in cau­sa, sen­za frap­por­re indu­gio “Squar­cia­mo il Velo dell’Illusione” ovvero…
      La defi­ni­zio­ne “OGGETTIVA” di sog­get­ti simi­li è:”ESSERI UMANI INCONSAPEVOLI” che pro­prio per tale ragio­ne com­pio­no il male!!!
      Poi­ché se un Esse­re Uma­no è Con­sa­pe­vo­le del REALE signi­fi­ca­to del­l’E­si­sten­za con tut­to ciò che con­tie­ne non può com­pie­re azio­ni simili.
      Spe­ro in tal modo di aver mes­so tut­ti d’ac­cor­do, anche per­ché di fron­te a fat­ti simi­li è meglio “AGIRE” con deter­mi­na­zio­ne e fer­mez­za, ren­den­do miglio­ri noi stes­si inve­ce di disper­de­re ener­gie in eser­ci­zi di dia­let­ti­ca ter­mi­no­lo­gi­ca non ti pare!? :war­rior:

      • Roby ha detto:

        Inte­res­san­te quel­lo che scri­vi ma l’in­con­sa­pe­vo­lez­za secon­do il mio pare­re e’ pro­pria degli ani­ma­li che agi­sco­no piu’ d’i­stin­to che per la con­sa­pe­vo­lez­za, per l’ap­pun­to (ci sono ani­ma­li che com­pio­no il male sen­za esser­ne con­sa­pe­vo­li, come alcu­ne madri che ucci­do­no i loro figli, o ani­ma­li che ucci­do­no gio­can­do pri­ma con la pro­pria vit­ti­ma in modo “cru­de­le”). Cio’ con­tra­sta col prin­ci­pio di non attri­bui­re a que­sti sog­get­ti uma­ni l’ap­pel­la­ti­vo di ani­ma­li su cui mi tro­vo d’ac­cor­do. E poi riten­go che la con­sa­pe­vo­le­za sti bastar­di ce l’han­no, ecco­me se ce l’hanno!
        Quan­do par­lo di illu­sio­ne inten­do che a vol­te ci fa como­do pren­de­re le distan­ze dai fat­ti (in que­sto modo la cosa non ci appar­tie­ne, e’ lon­ta­na da noi e la nascon­dia­mo sot­to la sab­bia) iden­ti­fi­can­do in qual­co­sa di non rea­le (il mostro appun­to) que­ste per­so­ne mar­ce den­tro quan­do inve­ce que­ste sono rea­li e fan­no par­te del nostro gene­re.. quel­lo uma­no pur­trop­po. Per­tan­to riten­go la tua defi­ni­zio­ne SOGGETTIVA e non OGGETTIVA.
        Que­stio­ne di lana capri­na effet­ti­va­men­te (mea cul­pa) discu­te­re su che defi­ni­zio­ne dare a que­sti sog­get­ti, visto e con­si­de­ra­to che in qual­che manie­ra biso­gna pure chia­mar­li, quan­do il tema del­la discus­sio­ne inve­ce e’ sul­la bar­ba­rie com­piu­ta. Ma anche que­sto puo’ esse­re uno spun­to di rifles­sio­ne per vede­re le cose sem­pre sot­to diver­si aspet­ti e amplia­re le nostre vedute.

  10. Fabio ha detto:

    per­met­ti­mi una precisazione… 

    NON ani­ma­li … BESTIE :hea­dout: