>

Flash del giorno: Marea Nera. Intanto che ve ne dimenticate, la perdita continua…

…al rit­mo di cir­ca 50.000 bari­li al gior­no (sti­ma uffi­cia­le, quin­di pro­ba­bil­men­te sono mol­ti di più).

Come vole­va­si dimo­stra­re, qua­lun­que ten­ta­ti­vo di fer­ma­re la per­di­ta si sta dimo­stran­do inef­fi­ca­ce. Qua­lun­que ten­ta­ti­vo, tran­ne quel­li che potreb­be­ro fun­zio­na­re, tra le miglia­ia di sug­ge­ri­men­ti invia­ti da scien­zia­ti, gover­ni e sem­pli­ci cit­ta­di­ni, e pron­ta­men­te rifiutati.

Così, tan­to per ricor­da­re che non esi­sto­no solo Ber­lu­sco­ni, il cal­cio e le veline…

Con­di­vi­di

3 Comments

  1. Daniele ha detto:

    Mio dio… ma poi una cosa del gene­re non è rischio­sa anche a livel­lo “inter­no” del pia­ne­ta?? Cioè il petro­lio che esce non va a crea­re un “buco” nel sottosuolo??

    • franz ha detto:

      Non cre­do… sicu­ra­men­te però il petro­lio non è fat­to per sta­re fuo­ri dai gia­ci­men­ti. La quan­ti­tà enor­me che si sta libe­ran­do pese­rà sul nostro futu­ro e su quel­lo dei nostri figli… purtroppo!

  2. Il Veronesi ha detto:

    Ecco, anche per rispon­de­re al let­to­re che dice­va che que­sto non era poi un disa­stro così gra­ve: http://www.ansa.it/web/notizie/collection/rubriche/mondo/2010/07/06/visualizza_new.html_1850250870.html
    Pare che si sia inter­rot­ta in modo irre­pa­ra­bi­le la cor­ren­te del gol­fo. Que­sto cosa signi­fi­ca? Potreb­be por­ta­re, ad esem­pio, alla gla­cia­zio­ne di tut­ta l’Eu­ro­pa nord occi­den­ta­le. Que­sto arti­co­lo (http://www.emergenzaacqua.net/corrente%20del%20golfo.htm) spie­ga bene le pos­si­bi­li con­se­guen­ze. E quin­di? A chi gio­ve­reb­be? A un sac­co di gen­te. Riflet­te­te a chi gio­ve­reb­be la gla­cia­zio­ne del­l’Eu­ro­pa e tro­ve­re­te a chi adde­bi­ta­re que­sto “inci­den­te”, pre­vi­sto da chi ha cedu­to pochi gior­ni pri­ma del­l’in­ci­den­te le quo­te di mag­gio­ran­za del­la società.