>

Maria Luisa Busi lascia la conduzione del TG1: forse finalmente qualcuno con le palle?

La noti­zia, fre­sca fre­sca, devo dire mi lascia pia­ce­vol­men­te sor­pre­so. La Sig. ra Busi ha rinun­cia­to alla con­du­zio­ne del TG1, moti­van­do chia­ra­men­te la pro­pria scel­ta in una comu­ni­ca­zio­ne in cui rife­ri­sce che non può più met­te­re la pro­pria fac­cia al ser­vi­zio di una linea edi­to­ria­le che, paro­le sue, avrebbe

sop­pres­so dal gior­na­le l’Italia vera, quel­la dei disoc­cu­pa­ti, del­la cri­si, dei ter­re­mo­ta­ti dell’Aquila che pro­te­sta­no con­tro la cat­ti­va gestio­ne da par­te del governo.

Minzolini ovvia­men­te si affret­ta a repli­ca­re che non è vero nien­te ma i diver­si orga­ni poli­ti­ci che han­no com­men­ta­to le dimis­sio­ni non paio­no ascol­tar­lo gran che, cosa che cre­do sia d’ap­pal­to anche del­la mag­gio­ran­za di chi anco­ra, nono­stan­te tut­to, segue que­ste pan­to­mi­me in televisione.

Personalmente è da cir­ca die­ci anni che non guar­do più tele­gior­na­li in TV, con­vin­to che il mer­ci­mo­nio del­l’in­for­ma­zio­ne non pos­sa che defi­ni­ti­va­men­te denun­cia­re l’as­ser­vi­men­to del­la stes­sa alla poli­ti­ca e la ridu­zio­ne del­la cro­na­ca a pro­pa­gan­da di par­ti­to e di valo­ri infi­mi e del tut­to fuor­vian­ti, quan­do non involutivi.

La deci­sio­ne del­la Sig. ra Busi, per quan­to mi riguar­da, coin­ci­de con la feli­ce sco­per­ta che nel mon­do del tele­gior­na­li­smo esi­ste anco­ra qual­cu­no una digni­tà uma­na e pro­fes­sio­na­le e le pal­le neces­sa­rie a difenderla.

Chapeau!


Condividi

4 Comments

  1. Walter ha detto:

    Nei piu’ gran­di gior­na­li fuo­ri dall’ Italia, alla mag­gior par­te dei gior­na­li­sti ita­lia­ni, gli dareb­be­ro solo cal­ci in culo.
    Comunque al TG1 non ci stai tan­ti anni solo per bra­vu­ra o per­che’ sei un eroe.
    Sicuro che le “pal­le” del­la Busi sia­no usci­te fuo­ri solo per difen­de­re la digni­ta’ uma­na e professionale?

  2. Franz ha detto:

    Sapete com’è… ogni tan­to fa bene illu­der­si un po’… :muah: :muah: :muah:

  3. sonia ha detto:

    ma pos­si­bi­le che tut­ti quel­li che non sono d’ac­cor­do con il sire fan­no poli­ti­ca?? tut­ti quel­li no alli­nea­ti fan­no pole­mi­ca? tut­ti quel­li che non dico­no le poche paro­le per­mes­se sono invidiosi?

    cioè una doman­da ogni tan­to fate­ve­la anche voi!! l’in­for­ma­zio­ne è di destra di sini­stra e del cen­tro.. è que­sto che si fa nel­la demo­cra­zia! ognu­no dice quel­lo che pen­sa e poi uno sce­glie da qua­le par­te sta­re o se non sta­re da nes­su­na parte…

    è polit­ca? for­se! ma che male c’è?? devo­no soprav­vi­ve­re solo i gior­na­li­sti poli­ti­ci che giu­ra­no fedel­tà al sire? o deve esi­ste­re l’in­for­ma­zio­ne plu­rar­sta di tutti?

    puoi esse­re di qua­lun­que orien­ta­men­to polit­co ma que­sta situa­zio­ne dovreb­be pre­oc­cu­pa­re tut­ti… sen­za trin­ce­rar­si die­tro: è una mos­sa politica!