>

Flash del giorno: perchè Gugliotta è ancora in carcere?

Stefano Gugliotta è anco­ra in car­ce­re, a Regina Coeli. Secondo quan­to pub­bli­ca­to dal Corriere di oggi, il poli­ziot­to che l’ha arre­sta­to è iscrit­to nel regi­stro degli inda­ga­ti con l’ac­cu­sa di aver­lo col­pi­to arbi­tra­ria­men­te con un pugno. Il PM ha chie­sto la scar­ce­ra­zio­ne di Gugliotta.

Perchè il ragaz­zo è anco­ra in car­ce­re? Ma soprat­tut­to… per­chè c’è finito?

Quanti casi come que­sto acca­do­no sen­za che se ne sap­pia nul­la? Quanti riman­go­no nel­l’om­bra, dato che non sem­pre è pos­si­bi­le ripren­de­re la sce­na con un telefonino?

In Italia acca­de pro­prio tut­to e il con­tra­rio di tut­to. Qualche gior­no fa una cop­pia di agen­ti, inter­ve­nu­ta a dife­sa di una ragaz­za minac­cia­ta di stu­pro, è sta­ta cir­con­da­ta e mal­me­na­ta da una ban­da di una deci­na di delinquenti.

In quel caso gli agen­ti han­no pre­fe­ri­to non usa­re le armi per­chè, se le aves­se­ro usa­te anche solo per minac­cia­re, sareb­be­ro fini­ti nei casini.

Contemporaneamente acca­de un caso come quel­lo appe­na descrit­to, appa­ren­te­men­te all’e­stre­mo opposto.

Quanto ci vor­rà per capi­re che le for­ze di sicu­rez­za neces­si­ta­no di mag­gior liber­tà d’a­zio­ne ma con­tem­po­ra­nea­men­te di una mag­gio­re atten­zio­ne alla scel­ta, for­ma­zio­ne e moti­va­zio­ne degli uomi­ni che le costituiscono?

Condividi

2 Comments

  1. Daniele ha detto:

    Ora biso­gna vede­re se esce vivo dal carcere…