>

Il Papa: Media ostili alla fede. Casomai ostili alla chiesa. Non è la stessa cosa.

La pre­sun­zio­ne è dav­ve­ro una brut­ta bestia. Col­pi­sce chiun­que, spe­cie quel­li che dovrb­be­ro aver­ne meno per “sta­tu­to”.

Oggi sul Cor­rie­re com­pa­re il tito­lo­ne sul papa pian­gen­te che accu­sa i media di esse­re osti­li alla fede.

La fede qui non c’en­tra un caz­zo. Qui se qual­cu­no è osti­le a qual­co­sa, è alla chie­sa e non alla fede.

Ma già, dimen­ti­ca­vo che la chie­sa cat­to­li­ca ritie­ne di “esse­re” la fede e non di dover­la professare.

La chie­sa è sem­pli­ce­men­te l’or­ga­no che dovreb­be aiu­ta­re gli esse­ri uma­ni ad ave­re fede.

Non è la fede.

La fede ce l’hai o non ce l’hai, te la fai cre­sce­re o te ne fre­ghi… puoi ave­re fede in Dio, in Cri­sto, in Bud­d­ha o in Odi­no o in Maometto.

Ma nel­la chie­sa non si ha “fede”.

Caso­mai se ne potreb­be ave­re fidu­cia, che è una cosa diversa.

Ho det­to “si potreb­be” aver fidu­cia… se nel cor­so dei seco­li non aves­se costan­te­men­te dimo­stra­to di non esser­ne par­ti­co­lar­men­te meritevole.

Inu­ti­le pian­ge­re ades­so; meglio sareb­be rim­boc­car­si le mani­che, recu­pe­ra­re il sen­so del pro­prio luo­go nel mon­do e dar­si da fare per aiu­ta­re l’u­ma­ni­tà, anzi che fare di tut­to per osta­co­lar­ne l’evoluzione.

Per me, eh…



Con­di­vi­di

4 Comments

  1. Ailinen ha detto:

    Il Papa mi pia­ce sem­pre meno… Come dice la mia ami­ca Bar­ba­ra, ha lo sguar­do estre­ma­men­te cat­ti­vo e come si dice lo sguar­do è lo spec­chio del­l’a­ni­ma. E con il pas­sa­re del tem­po sta peg­gio­ran­do e que­sto non fa poca paura.
    Ini­zio a pen­sa­re che non sia diver­so dagli estre­mi­sti che tan­to cer­chia­mo di lot­ta­re e debellare.
    Ini­zio a pen­sa­re che un Papa come lui non può che fare male alla Chie­sa ed a tut­te quel­le peco­re che a testa bas­sa lo seguono.
    Ini­zio a pen­sa­re che pri­ma o poi vedre­mo la sua rea­le fac­cia che non ha anco­ra mostrato.
    La Fede e la Chie­sa sono due cose sepa­ra­te, da sem­pre e lui cer­ca di far sì che que­ste diven­ti­no tut­t’u­no ed i nostri idio­ti poli­ti­ci che lo seguo­no e lo ido­la­tra­no. Sì ido­la­tra­no per­chè è que­sto che lui vuo­le per lui e per la sua Chiesa.
    Sai, a vol­te, mi doman­do cosa potreb­be pen­sa­re Gesù Cri­sto del­la Chie­sa di oggi. Una Chie­sa che fa male al bene più pre­zio­so che abbia­mo. Cre­do che la disco­no­sce­reb­be, che se ne ver­go­gne­reb­be. Non c’è più nul­la di quel­lo che ha inse­gna­to lui, tan­to è vero che le cose che dan­no fast­dio alla Chie­sa sono sta­te nomi­na­te ere­ti­che, se non peggio.
    Da mol­ti seco­li la Chie­sa ha per­so di vista gli inse­gna­men­ti di Gesù e que­sto Papa ne è la pro­va lampante.
    Ma pur­trop­po ci sono anco­ra tan­te peco­re che pur di pen­sa­re con la loro testa pren­do­no per oro cola­to la “veri­tà” che dice il Papa. In fon­do non è più como­do far par­te di un greg­gie dove c’è una per­so­na che coman­da inve­ce di pen­sa­re con la pro­pria testa e risol­ver­si da soli i problemi?

  2. Luna ha detto:

    Ho let­to tut­to l’ar­ti­co­lo sul Cor­rie­re, e mi è mon­ta­ta la caro­gna (ehe­heh le bot­te emo­ti­ve quan­do arri­va­no… arri­va­no) quan­do sono arri­va­ta al pun­to del “duro moni­to” del Papa, cito testual­men­te dal sito del cor­rie­re: “[…]Idee e valo­ri che sono tal­vol­ta in con­tra­sto con quel­le vis­su­te e pre­di­ca­te da nostro Signo­re Gesù Cri­sto spes­so sono pre­sen­ta­ti con un gran­de pote­re per­sua­si­vo, rin­for­za­to dai media e dal­la pres­sio­ne socia­le, da grup­pi osti­li alla fede cristiana[…]”
    Pove­ra Chie­sa, ce l’han­no tut­ti con lei; deve otte­ne­re per for­za il con­sen­so di tut­ti e bac­chet­ta­re come la mia mae­stra del­le ele­men­ta­ri, altri­men­ti non rie­sce ad anda­re drit­ta per la sua stra­da, come inve­ce ha fat­to Gesù Cri­sto fin sul Gol­go­ta; non è mol­to diver­sa dal­l’uo­mo comu­ne, non è mol­to diver­sa da me. Se le cose stan­no così, non ho biso­gno di un pasto­re che ha le stes­se pau­re del­le peco­re che dice di voler guidare.

    E’ mol­to fur­ba comun­que: par­la in modo da con­fon­de­re le acque, così le per­so­ne par­la­no e scri­vo­no facen­do una con­fu­sio­ne tale che sem­bra che Dio e la Chie­sa sia­no la stes­sa cosa, e che per ave­re Fede in Dio occor­ra per for­za ave­re Fede nel­la Chie­sa. Stia­mo for­se assi­sten­do alla nasci­ta di una nuo­va dea? la dea Chiesa?
    Wow non vede­vo l’ora 😯 

    P.S.
    Franz, ma dove le tro­vi ‘ste foto­gra­fie?! Que­sta mi fa una pau­ra del dia­vo­lo, sem­bra che da un momen­to all’al­tro deb­ba girar­si ver­so di me e rin­ghiar­mi addos­so in per­fet­to sti­le “L’E­sor­ci­sta” :devil:

    • franz ha detto:

      Su goo­gle. basta che cer­chi in imma­gi­ni digi­tan­do “ratzin­ger”. Ce ne sono di tut­ti i tipi! :bye:

  3. Il Veronesi ha detto:

    Pre­ci­sa­zio­ne mol­to impor­tan­te e cor­ret­ta: non è la fede che vie­ne mes­sa in discus­sio­ne, quan­to la Chie­sa, ed in par­ti­co­la­re l’i­sti­tu­zio­ne che si arro­ga il dirit­to di esse­re a capo di un pen­sie­ro religioso.