>

Il Vaticano: obbligo di denuncia per i reati di pedofilia. Oplà!

Dopo la marea mon­tan­te che rischia di som­mer­ge­re la Chie­sa sot­to il peso dei recen­ti scan­da­li sul­la pedo­fi­lia, leg­go quan­to segue su “La Stam­pa”:

Obbli­go di denun­cia dei pre­ti pedo­fi­li all’autorità civile…

…Il docu­men­to, in tut­to un paio di pagi­ne in ingle­se è l’attuazione del docu­men­to del 2001 sui “Delic­ta Graviora”.

In quel testo, tut­ta­via, non vi era nes­sun rife­ri­men­to alla col­la­bo­ra­zio­ne con le auto­ri­tà civi­li e nem­me­no a un ruo­lo pre­ci­so del pon­te­fi­ce nel­lo spre­ta­men­to dei sacer­do­ti pre­da­to­ri più spietati.

Il docu­men­to del 2001 avo­ca­va alla Con­gre­ga­zio­ne per la Dot­tri­na del­le Fede le denun­ce per delit­ti di pedo­fi­lia, che fino ad allo­ra era­no sta­te di com­pe­ten­za dei tri­bu­na­li dio­ce­sa­ni e dei vesco­vi loca­li, con tut­ti i pro­ble­mi di coper­tu­re e insab­bia­men­ti che ne era­no derivati.

L’ar­ti­co­lo in se’ cre­do sia il mas­si­mo con­sen­ti­to a chi scri­ve in pub­bli­co. Fa leg­ge­re tra le righe, dice e non dice.

All’e­ste­ro, ovvia­men­te, que­sto pro­ble­ma non ce l’han­no, per­ciò pic­chia­no mol­to ma mol­to più duro.

Pic­chia­no dove fa male. E fan­no dan­na­ta­men­te bene, se que­sti sono i risultati.

Del­la serie: meglio tar­di che mai.


Con­di­vi­di

2 Comments

  1. msm68c ha detto:

    Darth Sidious?