>

Pedofilia nel vaticano, sacerdozio e dintorni. Complotto ‘sti cazzi!

Non sono un esper­to sul­l’ar­go­men­to ma la paro­la sacer­do­zio, sacer­do­te, signi­fi­ca let­te­ral­men­te “Por­ta­to­re del Sacro”.

Il che non dovreb­be ave­re nul­la a che vede­re con l’ ”osso sacro”.

Un sacer­do­te dovreb­be por­ta­re il sacro alle per­so­ne, far­si vei­co­lo di cono­scen­za e scien­za sacra, nel­la dire­zio­ne di chi a tali cose non ha anco­ra avu­to accesso.

E’ inu­ti­le che la chie­sa invo­chi il com­plot­to e stron­za­te di que­sto genere.

Non c’è nes­sun com­plot­to: sem­pli­ce­men­te c’è che le per­so­ne si sono stu­fa­te che chi dovreb­be esse­re lato­re di un mes­sag­gio divi­no con­ti­nui ad agi­re in modo così ignominioso.

Non capi­sco cosa ci pos­sa esse­re di peg­gio di un sacer­do­te che, con la scu­sa del­la pro­pria posi­zio­ne (appun­to di lato­re del sacro), por­ti la vio­len­za e l’umiliazione.

Un bam­bi­no che si rivol­ge al sacer­do­te sta com­met­ten­do in se’ un atto sacro: quel­lo del­la ricer­ca del­la veri­tà. Già tra­di­re la fidu­cia di un esse­re uma­no adul­to che stia facen­do la stes­sa cosa è un atto abominevole.

Ma far­lo ad un bam­bi­no è qual­co­sa che secon­do me meri­ta non il mas­si­mo del­la pena, ma di più.

E chi nascon­de que­sti atti, peggio.

Quan­ti uomi­ni e don­ne sono sta­ti bru­cia­ti sul rogo solo per­chè non la pen­sa­va­no come la chie­sa? Que­sta chie­sa che anco­ra oggi l’u­ni­ca cosa che sa fare è tuo­na­re con­tro l’a­bor­to quan­do mez­zo mon­do gri­da dispe­ra­to richie­den­do amo­re, veri­tà, cono­scen­za… e una pos­si­bi­li­tà per cambiare?

E quan­ti uomi­ni e don­ne ven­go­no anco­ra bru­cia­ti sul rogo del­l’in­di­ce, quan­do un inte­ro movi­men­to che da que­sta chie­sa dipen­de (par­lo dei cat­to­li­ci in poli­ti­ca), con­ti­nua ad agi­re con­tro la liber­tà e la digni­tà di uomi­ni e don­ne (que­ste ulti­me soprattutto)?

Esi­sto­no al mon­do ani­ma­li (per­chè chia­mar­li uomi­ni non ha sen­so) che vio­len­ta­no bam­bi­ni. Sono per lo più per­so­ne pro­fon­da­men­te mala­te, ma comun­que in sen­so lato ani­ma­li che come tali dovreb­be­ro esse­re trattati.

Ma quan­do a com­met­te­re que­sto cri­mi­ne è qual­cu­no che vie­ne visto come una gui­da dal­la popo­la­zio­ne, allo­ra la respon­sa­bi­li­tà è infi­ni­ta­men­te maggiore.

E tale dovreb­be esse­re anche la pena.

Com­plot­to ‘sti cazzi!

Con­di­vi­di

26 Comments

  1. Il Veronesi ha detto:

    Io pen­so che sia­no vere entram­be le cose. Un po’ come fu a suo tem­po “Mani puli­te”. Mi spie­go sul­l’e­sem­pio, che for­se ren­de meglio le idee. Le per­so­ne inqui­si­te con “mani puli­te” era­no dav­ve­ro ladri, con­cus­so­ri, truf­fa­to­ri, etc. E sicu­ra­me­ne è sta­to un bene che sia arr­va­to un grup­po di pote­re in sca­la­ta ed abbia crea­to le con­di­zio­ni per sbat­te­re in gale­ra sta gen­te e toglier­gli il pote­re. Ma resta il fat­to che se a mon­te non vi fos­se sta­to un com­plot­to da par­te di un altro grup­po di pote­re dif­fe­ren­te non sareb­be mai avve­nu­to nul­la. E qui sia­mo nel­la stes­sa logi­ca, a mio avvi­so. Ben ven­ga che final­men­te sal­ti­no fuo­ri i pre­ti pedo­fi­li e li sbat­ta­no in gale­ra e che si fac­cia piaz­za puli­ta di que­ste mer­de intoc­ca­bi­li. Ma cer­chia­mo di esse­re con­sa­pe­vo­li che se sta avve­nen­do è per­ché die­tro c’è una regia oscu­ra che lo vuo­le per fini che nul­la han­no a che vede­re col fat­to che ci sono un sac­co di pre­ti pedo­fi­li: quel­la è l’ar­ma usa­ta per una guer­ra se si può, anco­ra più spor­ca del soli­to. Ricor­dia­mo come il grup­po di pote­re più for­te di tut­ti i tem­pi in Euro­pa è sta­to sman­tel­la­to in pochi anni? Mi rife­ri­sco all’or­di­ne dei tem­pla­ri: ban­chie­ri, mili­ta­ri e reli­gio­si che ave­va­no in mano il pote­re di tut­ta l’Eu­ro­pa. Furo­no sman­tel­la­ti con accu­se di atti ses­sual­men­te immo­ra­li, per­ché se lo met­te­va­no nel culo. Se si usas­se oggi que­st’ac­cu­sa non sareb­be una buo­na arma, anzi, fareb­be­ro un gay pra­de di soli­da­rie­tà in vati­ca­no… No, oggi, biso­gna usa­re i pedo­fi­li. Que­sto non toglie che i tem­pla­ri se lo piaz­zas­se­ro nel culo e che i pre­ti sia­no pedo­fi­li: tut­to vero. E per come la vedo io si potreb­be­ro tran­quil­la­men­te impa­la­re tut­ti i mem­bri del­la chie­sa coin­vo­ti. Ma cer­chia­mo di non igno­ra­re che è ciò che si vuo­le da noi.

    • Franz ha detto:

      Il fat­to che qual­cu­no voglia qual­co­sa da me non dovreb­be impe­dir­mi di sod­di­sfa­re la richie­sta quan­do con­for­me al mio pensiero.
      D’ac­cor­dis­si­mo sul fat­to che la mano­vra è più che evi­den­te. E anche sul fat­to che non ho la più pal­li­da idea di dove voglia portare.
      Ma, per cita­re Totò, chi ti dice che sia un male?
      I flus­si e i riflus­si del­la sto­ria del­l’u­ma­ni­tà ven­go­no trop­po spes­so, a parer mio, attri­bui­ti a que­sto o a quel­l’al­tro pote­re, allo stes­so modo in cui il calo di cer­te malat­tie vie­ne attri­bui­to a que­sto o a quel­l’al­tro vaccino.
      E’ ora che la reli­gio­ne in sen­so lato, e quel­le mono­tei­sti­che in par­ti­co­la­re, si levi­no dai coglio­ni. Non per­chè mono­tei­sti­che ma per­chè esaurite.
      Nel­l’in­ti­mo, nel­la sostan­za e negli ideali.
      Qual­cu­no sostie­ne che la cadu­ta del cat­to­li­ce­si­mo apri­reb­be la stra­da all’Islam.
      Io dico: intan­to comin­cia­mo a toglier­ci dal­le pal­le que­sti. Potreb­be anche esse­re che di fron­te all’i­ne­vi­ta­bi­le shock, le per­so­ne ini­zi­no a pen­sa­re col pro­prio cer­vel­lo. E a non far­se­lo riem­pi­re di stron­za­te dal pre­te, pope o muez­zin di turno.

      • Il Veronesi ha detto:

        “Chi ti dice che sia un male?” chie­de­vi. Nes­su­no, rispon­do io, come si evin­ce dal mio com­men­to. Anzi. Io riten­go per­so­nal­men­te che sia un bene. Ma il com­plot­to c’è. E por­te­rà un male alme­no pari a quel­lo che por­ta oggi il Vati­ca­no. Ne sono con­vin­to. Inol­tre io non voglio che spa­ri­sca­no le reli­gio­ni mono­tei­sti­che. Sareb­be oppor­tu­no che spa­ris­se­ro le strut­tu­re reli­gio­se che di que­ste si sono impos­ses­sa­te e che spa­ris­se la neces­si­tà di esse­re apo­sto­li­ci. A me che una per­so­na vene­ri un Dio, 100 dèi o nes­su­no non me ne fre­ga un caz­zo. Ma che una strut­tu­ra poli­ti­ca di pote­re si impos­ses­si di una reli­gio­ne e se ne fac­cia rap­pre­sen­tan­te, con fina­li­tà squi­si­ta­men­te poli­ti­che ed eco­no­mi­che, beh, que­sto lo tro­vo mol­to brutto.

  2. jackll ha detto:

    Caro Franz con­cor­do pie­na­men­te il vati­ca­no è più spor­co di una latrina,perchè, dicia­mo­lo pure è più pote­re che religione,anzi visto tut­to ciò che han­no nasco­sto sul cri­stia­ne­si­mo direi solo potere!
    Rispon­den­do al Veronesi:teoria non cer­to pri­va di fondamento,ma di chi è la regia? alme­no sap­pia­no da chi guar­dar­ci nel pros­si­mo futuro!
    Ciao a tut­ti :smo­ke­red:

    • franz ha detto:

      “solo” pote­re, dici?
      E’ pro­prio que­sto il pro­ble­ma. Il Vati­ca­no è deten­to­re di un pote­re che non è più in gra­do di ammi­ni­stra­re (ammes­so che lo sia mai stato).
      Que­sto pote­re gli deve esse­re tol­to. Dagli stes­si che glie­lo rico­no­sco­no, ovve­ro le persone.
      Solo le per­so­ne pos­so toglie­re alla chie­sa il pote­re, per quan­to illu­so­rio, accu­mu­la­to nei secoli.

  3. Sciuscia ha detto:

    Ehi, Vero­ne­si, ora come ora, pre­fe­ri­sco affi­da­re mio figlio ad un capo­re­dat­to­re del New York Times, piut­to­sto che ad un prete!

    • Il Veronesi ha detto:

      Ehi, Sciu­scia, ma tu li leg­gi i com­men­ti pri­ma di rispon­de­re? Me lo spie­ghi per­ché dici a me che affi­de­re­sti tuo figlio ad un capo­re­dat­to­re pri­ma che a un pre­te? Ti ho det­to for­se di affi­dar­lo ad un pre­te? Mah…

  4. Vito ha detto:

    Sal­ve a tutti.
    Sono d’ac­cor­do con tut­to quel­lo che è sta­to scrit­to sul fat­to che la chie­sa da sem­pre fa ciò che vuo­le (schi­fez­ze).
    Ho let­to però da fon­ti inter­net che ame­ri­ca­ni e ingle­si sono da tem­po allea­ti con enti­tà alie­ne chia­ma­te Gri­gi e Ret­ti­lia­ni “sti­pu­lan­do” una sor­ta di “accor­do” che pre­ve­de da par­te dei pri­mi la pos­si­bi­li­tà di spe­ri­men­ta­re tec­no­lo­gie avan­za­te men­tre per i secon­di la pos­si­bi­li­tà di effet­tua­re espe­ri­men­ti gene­ti­ci nei con­fron­ti di per­so­ne ed animali.
    La chie­sa in una riu­nio­ne tra ingle­si, ame­ri­ca­ni ed enti­tà alie­ne fu invi­ta­ta per espri­me­re un pare­re spirituale.
    Nel frat­tem­po que­st’ul­ti­ma ha pre­so con­tat­ti con altre enti­tà alie­ne chia­ma­te Plei­dia­ni che sono acer­ri­mi nemi­ci dei Gri­gi e dei Rettiliani.
    Alla base di que­sto attri­to è pos­si­bi­le ipo­tiz­za­re que­sta motivazione?
    Ciao. Vito

    • franz ha detto:

      Nul­la volen­do detrar­re alla teo­ria, mi pare che il pro­ble­ma sia mol­to più terrestre.
      La chie­sa ha da sem­pre un pote­re immenso.
      E ora ha rot­to i coglio­ni. resta da vede­re… a chi.

    • Roberto Rini ha detto:

      beh..non mi sem­bra il caso di tira­re in bal­lo alie­ni e ret­ti­lia­ni per giu­sti­fi­ca­re il male o anche l’essere stron­zi a livel­li apo­ca­lit­ti­ci. E’ così dif­fi­ci­le accet­ta­re il fat­to che l’uomo pos­sa esse­re e/o com­por­tar­si come una merda!?…storicamente mi sem­bra che gli esem­pi non man­chi­no di cer­to. Il pun­to è sem­mai la faci­li­tà di con­di­zio­na­men­to che l’uomo subi­sce, e que­sta capa­ci­tà di mani­po­la­zio­ne è sto­ri­ca­men­te un’arte sopraf­fi­na del­la chie­sa. il pun­to è ovvio, un celi­ba­to e una casti­tà che nasco­no da sopres­sio­ne con­di­zio­nan­te (che fa leva su sen­si di col­pa, su pau­re ecc..) por­ta drit­ti drit­ti ad un’esplosione mal­sa­na del­la ses­sua­li­tà, che non a caso si river­sa sul­le crea­tu­re più vici­ne e indi­fe­se. La casti­tà può ave­re valo­re se si cono­sce l’arte di subli­ma­re le pro­prie ener­gie e innalzarle…no se è un “dog­ma” mal­com­pre­so e incon­scia­men­te non accet­ta­to. La pra­ti­ca dell’omosessualità, ad esem­pio, è qua­si nor­ma ‑come in car­ce­re- nei riti­ri e semi­na­ri reli­gio­si. nul­la di male in ciò..se non che il tut­to è amman­ta­to di ipo­cri­sia paz­ze­sca, di oscu­ran­ti­smo, di inca­pa­ci­tà di accet­ta­re la com­ples­si­tà del rea­le, e di sen­si di col­pa ombro­si che poi tro­va­no sfo­go non lim­pi­do. Non occor­re spie­ga­re con gli alie­ni tut­to ciò, già l’uomo è abba­stan­za abbru­ti­to di suo, e c’è chi se ne approfitta…
      vi segna­lo un video inte­res­san­te degli auto­ri del Ver­na­co­lie­re di Livorno 😉
      l’8×1000 alla Chiesa?..mmmm….
      http://www.youtube.com/watch?v=o44loprfxKA&feature=player_embedded

  5. Roberto Rini ha detto:

    beh..non mi sem­bra il caso di tira­re in bal­lo alie­ni e ret­ti­lia­ni per giu­sti­fi­ca­re il male o anche l’es­se­re stron­zi a livel­li apo­ca­lit­ti­ci. E’ così dif­fi­ci­le accet­ta­re il fat­to che l’uo­mo pos­sa esse­re e/o com­por­tar­si come una merda!?…storicamente mi sem­bra che gli esem­pi non man­chi­no di cer­to. Il pun­to è sem­mai la faci­li­tà di con­di­zio­na­men­to che l’uo­mo subi­sce, e que­sta capa­ci­tà di mani­po­la­zio­ne è sto­ri­ca­men­te un’ar­te sopraf­fi­na del­la chie­sa. il pun­to è ovvio, un celi­ba­to e una casti­tà che nasco­no da sopres­sio­ne con­di­zio­nan­te (che fa leva su sen­si di col­pa, su pau­re ecc..) por­ta drit­ti drit­ti ad un’e­splo­sio­ne mal­sa­na del­la ses­sua­li­tà, che non a caso si river­sa sul­le crea­tu­re più vici­ne e indi­fe­se. La casti­tà può ave­re valo­re se si cono­sce l’ar­te di subli­ma­re le pro­prie ener­gie e innalzarle…no se è un “dog­ma” mal­com­pre­so e incon­scia­men­te non accet­ta­to. La pra­ti­ca del­l’o­mo­ses­sua­li­tà, ad esem­pio, è qua­si nor­ma ‑come in car­ce­re- nei riti­ri e semi­na­ri reli­gio­si. nul­la di male in ciò..se non che il tut­to è amman­ta­to di ipo­cri­sia paz­ze­sca, di oscu­ran­ti­smo, di inca­pa­ci­tà di accet­ta­re la com­ples­si­tà del rea­le, e di sen­si di col­pa ombro­si che poi tro­va­no sfo­go non lim­pi­do. Non occor­re spie­ga­re con gli alie­ni tut­to ciò, già l’uo­mo è abba­stan­za abbru­ti­to di suo, e c’è chi se ne approfitta…
    vi segna­lo un video inte­res­san­te degli auto­ri del Ver­na­co­lie­re di Livorno 😉
    l’8x1000 alla Chiesa?..mmmm.…
    http://www.youtube.com/watch?v=o44loprfxKA&feature=player_embedded

  6. Il Veronesi ha detto:

    Però in ulti­ma ana­li­si ci vor­reb­be qual­cu­no che espo­nes­se anche idee con­tra­rie, per­ché secon­do me uno stuo­lo di com­men­ti di tut­ti che liqui­da­no la chie­sa dicen­do che fa caga­re (e mi ci met­to io per pri­mo), non è mol­to costrut­ti­vo e temo non fac­cia cre­sce­re di mol­to la discussione.

  7. Andrea G ha detto:

    Scu­sa­te se inter­ven­go solo ora e tra l’al­tro con uno sfogo:
    sta­mat­ti­na assi­si­ti­to per­so­nal­men­te (per del­le stra­ne coin­ci­den­ze) al modo in cui alcu­ne “obiet­tri­ci” (riguar­do all’a­bor­to) han­no trat­ta­to una don­na che sta­va facen­do un abor­to tera­peu­ti­co (quin­di volon­ta­rio ma per­chè vi era peri­co­lo per la par­to­rien­te e pochis­si­me pos­si­bi­li­tà di vita pe ril feto).
    l’han­no trat­ta­ta come io non trat­te­rei nean­che un topo di fogna!
    alcu­ne han­no rifiu­ta­to di met­ter­le la fle­bo (“io sono obiet­tri­ce e non lo faccio”)
    altre sono sta­te chia­ma­te per­chè la pazien­te sta­va “par­to­ren­do” a let­to (tra lacri­me e urla) e han­no rispo­sto in modo sgar­ba­to: aspet­ta! quan­do pos­so la assisto.
    Duran­te l’a­bor­to in sala ope­ra­to­ria (tra l’al­tro le han­no fat­to un’a­ne­ste­sia mini­ma – per puni­zio­ne?????!?!? bo!) men­tre la don­na urla­va e pian­ge­va una ha bla­te­ra­to qual­co­sa con una smor­fia che in sin­te­si signi­fi­ca­va: ben ti sta! così impari!.
    Allo­ra: la leg­ge per­met­te l’o­bie­zio­ne di coscien­za (e già qui avrei da ridi­re), ma la leg­ge che io sap­pia non per­met­te di trat­ta­re un pazien­te in que­sto modo!!!
    Lo so che tut­to que­sto può sem­bra­re non esse­re per­ti­nen­te all’ar­go­men­to del post, ma per me un pò lo è: dato ciò che ho visto oggi non me ne fre­ga nien­te di esse­re ogget­ti­vo e valu­ta­re tut­ti i pun­ti di vista! Qud­no vedo per­so­ne obiet­ta­re solo per poter­si per­met­te­re di mostra­re la loro igno­ran­za inte­gra­li­sta (e oggi ne ho viste mol­te tut­te insie­me!) pen­so che, alme­no a me,
    la chie­sa con le sue stro­naz­te ha rot­to i co.…ni!!!
    scu­sa­te la sfo­go, ma dove­va­te esserci!!!

    • Il Veronesi ha detto:

      Sfo­go più che leci­to. Pec­ca­to che non pos­sa in un caso del gene­re inter­ve­ni­re qual­cu­no e licen­zia­re ste per­so­ne. Il pro­ble­ma è che l’o­bie­zio­ne è per­mes­sa e mi sta bene, ma gli impie­ga­ti pub­bli­ci ci sguaz­za­no den­tro. Così come lo scio­pe­ro è giu­sta­men­te un dirit­to, ma il fat­to che gli inse­gnan­ti pub­bli­ci scio­pe­ri­no con la bel­la sta­gio­ne tut­ti i vener­dì ed i lunedì…

  8. Roberto Rini ha detto:

    da vede­re asso­lu­ta­men­te. un ser­vi­zio del­le iene sui pre­ti molestatori

    http://www.youtube.com/watch?v=6GRv4qcV_H0

  9. Chit ha detto:

    Si chia­ma­no “com­plot­ti” tut­to quel popo’ di fec­cia che sta venen­do a gal­la? Sui libri dove ho stu­dia­to si chia­ma­va­no prove!?! 

    p.s. gra­zie per il pas­sag­gio e per il com­men­to e con­ta­ci che una por­ca­ta del gene­re non la si pro­vi a far veni­re a galla 😉

  10. Daniele ha detto:

    Scu­sa­te sono un igno­ran­to­ne e scri­vo un appun­to sul post di Andrea G:
    non capi­sco, per­chè se quel­la don­na dove­va fare un abor­to ad assi­ster­la non ci sono anda­te per­so­ne che pote­va­no aiu­tar­la vera­men­te inve­ce di altre che non voglio­no ave­re nul­la a che fare con que­sta pra­ti­ca?!? Se a quel­le cre­ti­ne dava fasti­dio pote­va­no, pen­so, chia­ma­re qual­cun altro??
    O for­se mi sono per­so qual­co­sa per strada…

    • Andrea G ha detto:

      No, è que­sto il punto.
      Nel­l’e­sem­pio spe­ci­fi­co del­la fle­bo in quel momen­to c’e­ra di tur­no solo quel­l’in­fer­mie­ra che non ha volu­to met­te­re la fle­bo per­ché obiettrice.…finchè più tar­di, dopo pro­te­ste varie la cosa è sta­ta fatta.
      Anch’io sin­ce­ra­men­te mi chie­do come sia pos­si­bi­le, ma in quel repar­to sono qua­si tut­te obiettrici.
      Inol­tre una doman­da sor­ge spon­ta­nea: se ad una don­na già pro­va­ta psi­co­lo­gi­ca­menb­te per la scel­ta che ha dovu­to fare(è vero che l’a­bor­to tera­peu­ti­co è una scel­ta volon­ta­ria ma se si rischia la vita del­la don­na per una raris­si­ma pos­si­bi­li­tà di sal­va­re quel­la del feto – di 4 mesi – ) si tro­va a sen­ti­re che il pro­prio feto E’ USCITO NEL LETTO TRA LE SUE URLA E IL PIANTO.…Chi è quel­l’es­se­re abo­mi­ne­vo­le (nean­che ani­ma­le dal mio pun­to di vista) che al suo richia­mo rispon­de con toni irri­ta­ti : ho da fare, aspet­ta e arri­vo ? e qua­le altro esse­re quan­do pas­sa a pren­der­la con la barel­la dice : sali da sola!
      Be, mi dispia­ce: obiet­to­re un cor­no!!!! Io pen­so che chiun­que si tro­vi a svol­ge­re ser­vi­zio (e sot­to­li­neo SERVIZIO!!!!) deve cor­re­re in soccorso!
      E’ REATO METTERE A RISCHIO LA VITA DI UNA PERSONA IN QUEL MODO, QUINDI DAL MIO PUNTO DI VISTA O IN GALERA O A FARE UN ALTRO LAVORO!!!
      ( i toni for­ti Danie­le non sono per te.…scusami.…sono il mio modo di espri­me­re la mia rab­bia di fron­te a quel­la che repu­to una barbarie…dal mio pun­to di vista SIAMO TUTTI FIGLI DI DIO e, che io sap­pia, anche secon­do la reli­gio­ne in nome del­la qua­le gli obiet­to­ri obiettano)
      Buo­na serata.

      • franz ha detto:

        Per­so­nal­men­te al posto di quel­la don­na pren­de­rei quel­le infer­mie­re e le denun­ce­rei per inter­ru­zio­ne di pub­bli­co ser­vi­zio, omis­sio­ne di soc­cor­so e quan­t’al­tro mi venis­se in mente.
        Al posto del mari­to pro­ba­bil­men­te fini­rei in gale­ra io.

      • Daniele ha detto:

        No no ma infat­ti sono d’ac­cor­dis­si­mo con te.

        • Andrea G ha detto:

          Ciao Danie­le, tran­quil­lo. Ho fat­to un pò fati­ca io a pla­ca­re le mie emo­zio­ni rispet­to a ciò che ho visto e sen­ti­to, ma ora va meglio.
          La tua doman­da era leci­ta ed infat­ti anch’io mi sono chie­sto come fos­se possibile.
          E il fat­to è che, pra­ti­ca­men­te, sem­bra che, alme­no nel posto dove mi tro­va­vo io, “chi ti capi­ta in ser­vi­zio ti devi tenere”.
          Comun­que anche ora, con più luci­di­tà e cal­ma, mi sen­to di dire che non rie­sco a giu­sti­fi­ca­re com­por­ta­men­ti di non rispet­to per la sof­fe­ren­za umana.
          In ogni caso scu­sa­mi se per caso ti sei sen­ti­to “attac­ca­to” dal­la mia risposta.
          A presto.

  11. Il Veronesi ha detto:

    For­se la Chie­sa dovreb­be leg­ge­re di più il van­ge­lo, che sostie­ne esse­re il pro­prio libro sacro. Ed in par­ti­co­la­re Mar­co 9,42: “Chi scan­da­liz­za uno di que­sti pic­co­li che cre­do­no, è meglio per lui che gli si met­ta una maci­na da asi­no al col­lo e ven­ga get­ta­to nel mare.” Baste­reb­be che appli­cas­se­ro le loro stes­se rego­le no?

  12. Roberto Rini ha detto:

    il vesco­vo di gros­se­to sem­bra che abbia defi­ni­to que­sto scan­da­lo “un com­plot­to ebrai­co per scre­di­ta­re la chiesa!”…
    lui , a quan­to pare, avreb­be nega­to di aver mai fat­to que­ste affer­ma­zio­ni, ripor­ta­te da tut­ti i media inve­ro, ma non mi stu­pi­reb­be fos­se­ro vere..la chie­sa ha il corag­gio di par­la­re di “com­plot­to” quan­do l’u­ni­co com­plot­to è quel­lo del silen­zio, per­pe­tua­to dal­la chie­sa stes­sa per decen­ni su que­ste porcate.
    ci sono due intel­let­tua­li ingle­si, abba­stan­za rino­ma­ti, che voglio­no por­ta­re avan­ti azio­ne lega­le con­tro Ratzin­ger, in quan­to complice(informato sui fat­ti, ma negli­gen­te) e garan­te di que­sto “infan­tic­dio”. Ratzin­ger come Erode.…strano e oscu­ro parallelismo