>

Niente preservativi in una farmacia: “Siamo Cattolici”.

In una far­ma­cia di Roma non ven­do­no pre­ser­va­ti­vi per­chè sono cat­to­li­ci. La noti­zia, per quan­to incre­di­bi­le, la tro­va­te qui.

In Pie­mon­te e Vene­to, Cota e Zaia han­no fat­to sape­re che faran­no di tut­to per­chè la pil­lo­la RU486 resti nei magaz­zi­ni. Vale a dire boi­cot­tag­gio puro.

Suc­ce­de solo in Ita­lia. In un qual­sia­si sta­to este­ro, non potreb­be acca­de­re, tran­ne for­se in Por­to­gal­lo, anco­ra più retro­gra­do, bigot­to e bac­chet­to­ne di noi.

La cosa più impor­tan­te tut­ta­via, che nes­su­no ha sot­to­li­nea­to, è che l’o­bie­zio­ne di coscien­za, per quan­to odio­sa, è pre­vi­sta dal­la leg­ge nei casi di far­ma­ci o pra­ti­che abortive.

Il pro­fi­lat­ti­co, evi­tan­do la gra­vi­dan­za e non inter­rom­pen­do­la, non può esse­re clas­si­fi­ca­to come abor­ti­vo e per­tan­to non può nem­me­no esse­re ogget­to di obie­zio­ne di coscienza.

Per­tan­to que­sti illu­stri far­ma­ci­sti, di fat­to, stan­no infran­gen­do la leg­ge, rifiu­tan­do­si di ven­de­re un arti­co­lo che è pre­vi­sto dal S.S.N. e per cui non è ammes­so alcun tipo di obie­zio­ne di coscienza.

Poi ci incaz­zia­mo per le don­ne in Bur­qa. Per me fare vio­len­za ad una don­na costrin­gen­do­la ad ave­re una gra­vi­dan­za inde­si­de­ra­ta o a bec­car­si l’AIDS è mol­to più gra­ve che non costrin­ger­la ad anda­re in giro col velo.

Ma a per­so­ne come quel­le che gesti­sco­no que­sta far­ma­cia, evi­den­te­men­te, que­sto non pas­sa nem­me­no per il cervello.

E non veni­te­me­la a mena­re col fat­to che i pro­fi­lat­ti­ci si pos­so­no acqui­sta­re ovun­que: se tut­ti faces­se­ro come que­sti “signo­ri”, diven­te­reb­be impossibile!

Epi­so­di come que­sto, van­no stron­ca­ti sul nasce­re. Pec­ca­to che non ne abbia il pote­re, per­chè io a que­sti gli toglie­rei la licen­za, la lau­rea e poi li sbat­te­rei a fare i far­ma­ci­sti in Iran.

Con­di­vi­di

10 Comments

  1. salvo ha detto:

    d’ac­cor­dis­si­mo con franz :ham­mer:

  2. Ailinen ha detto:

    Franz ti ricor­do che la sof­fe­ren­za, la malat­tia e tut­to il resto van­no accet­ta­te di buon gra­do da un Cristiano.…

    «

    Cer­to deci­de­te pure cose dovreb­be sce­glie­re una don­na in tut­ta liber­tà: dal­l’a­bor­to all’u­so del pro­fi­lat­ti­co ad altro.… è_é

    Che pae­se schi­fo­so mi vie­ne da dire… è_é

  3. Linda ha detto:

    Schi­fa­ta da que­sti fal­si, ipo­cri­ti moralismi.

  4. Valeria ha detto:

    Ma dov’è sta far­ma­cia, in via del­la Con­ci­lia­zio­ne? Ah no! sono anda­ta a guar­da­re… for­se l’hanno appe­na tra­sfe­ri­ta… Mah!

  5. Andrea G ha detto:

    Sem­bra assur­do ma c’è anco­ra gen­te (e pur­trop­po più di quan­to si pen­si) che barat­ta il pro­prio cer­vel­lo per difen­de­re idee assur­de, pri­ve di buon sen­so e di rea­le inte­res­se al benes­se­re del pros­si­mo (cosa che in teo­ria ogni per­so­na “spi­ri­tua­le” dovreb­be fare, come minimo).…
    …ma tan­to sono con­vin­to che alla fine vin­ce sem­pre il bene.….quello vero!!! Quel­lo fat­to non di ideo­lo­gie e dog­mi ma di aper­tu­ra, sen­si­bi­li­tà e buon sen­so pratico!!!
    :war­rior: :war­rior: :war­rior: :war­rior: :war­rior: :war­rior:

  6. francesco ha detto:

    E non c’è solo l’AIDS, per chi ama fare ses­so con part­ner occa­sio­na­li il pro­fi­lat­ti­co è d’ob­bli­go per evi­ta­re una marea di infe­zio­ni di tut­ti i tipi (papil­lo­ma solo per fare un nome). La stu­pi­di­tà non ha limiti.

  7. Roberto Rini ha detto:

    beh… come in tut­te le cate­go­rie uma­ne, anche tra i far­ma­ci­sti esi­sto­no gli idio­ti. però, que­sti far­ma­ci­sti sono pas­si­bi­li di denun­cia. sia da par­te dei clien­ti, che dall’ordine.

    • Andrea G ha detto:

      Speriamo…per il loro bene.…almeno han­no un’oc­ca­sio­ne per sve­gliar­si! :ham­mer: 💡

  8. Sting ha detto:

    Due que­stio­ni entram­be gra­vi emergono.
    1- Sia­mo gover­na­ti da per­so­ne che pri­ma fan­no le rego­le (le leg­gi) e poi, quan­do gar­ba loro, si per­met­to­no di non rispet­tar­le, restan­do ovvia­men­te impu­ni­ti, per­chè chi li dovreb­be giu­di­ca­re è mar­cio alme­no quan­to loro e, si sa, cane non man­gia cane.
    2- Nascon­der­si die­tro “prin­ci­pi eti­ci” o “mora­li”, fa sen­ti­re immu­ni colo­ro che com­met­to­no le peg­gio­ri nefan­dez­ze, nel nome di un pre­sun­to bene “supe­rio­re”. Quan­do fa comodo.
    Pec­ca­to che nes­su­no si fac­cia scru­po­li di coscien­za, quan­do a segui­to di com­po­ra­men­ti da “buon cri­stia­no” la gen­te si amma­la, muo­re (malat­tie ses­sual­men­te tra­smis­si­bi­li), o nes­su­no si chie­de dov’è l’e­ti­ca, la mora­le, dove sono i prin­ci­pi, quan­do gio­va­ni vite ven­go­no vio­la­te da esse­ri abbiet­ti che vesto­no la tona­ca ecclesiale.
    Non chie­de­re a chi è fede­le un’uo­mo, le sue azio­ni par­le­ran­no per lui.

  9. piergiorgio ha detto:

    E’ sem­pli­ce­men­te assur­do al gior­no d’og­gi che un far­ma­ci­sta non abbia dei comu­nis­si­mi preservativi,per leg­ge e’ obbli­ga­to ad aver­li in quan­to pre­si­dio medi­co, oltre ad esse­re c.…..ne ha fat­to un illecito.Un salu­to dal­lo staff di Far­ma­jet la tua Far­ma­cia online.
    Ps. li tro­va­te da noi