>

Raso al suolo un bosco per evitare la camporella. Solo in UK potevano fare una stronzata simile.

Ieri la noti­zia ha fat­to un po’ il giro del mondo.

Gli ingle­si ama­no uno sport par­ti­co­lar­men­te sim­pa­ti­co, det­to “dog­ging”. Vale a dire, in paro­le pove­re, trom­ba­re al “buio”, inte­so con que­sto non come far­lo in una stan­za pri­va d’il­lu­mi­na­zio­ne, quan­to far­lo con illu­stri sco­no­sciu­ti in luo­ghi più o meno pubblici.

Ma anche da loro ogni tan­to qual­cu­no, spe­cie nei pic­co­li pae­si­ni, si dimen­ti­ca che dal­l’e­ra vit­to­ria­na è pas­sa­to qual­che anno e, in una recru­de­scen­za di bac­chet­to­ni­smo, pen­sa bene di “met­te­re un fre­no a que­sti com­por­ta­men­ti scan­da­lo­si”, raden­do al suo­lo dodi­ci etta­ri di bosco.

Acca­de a Blac­k­burn with Dar­wen, un pic­co­lo pae­se del Lan­ca­shi­re, dove il con­si­glio comu­na­le ha pre­so que­sta deci­sio­ne per toglie­re alle cop­piet­te di dog­gers, il luo­go pre­fe­ri­to dove appartarsi.

Det­to fat­to, han­no abbat­tu­to una fore­sta inte­ra (più di 6.000 albe­ri, di cui mol­ti più vec­chi di 50 anni) per evi­ta­re che la gen­te andas­se in cam­po­rel­la, con il bril­lan­te risul­ta­to di aver pri­va­to la comu­ni­tà ed il pae­se di uno spa­zio ver­de mera­vi­glio­so che, tra le altre cose, per­met­te­va agli appas­sio­na­ti di dog­ging di non dare fasti­dio a nessuno.

Bac­chet­to­ni non basta­va. Anche idio­ti vole­va­no sembrare.

Mis­sio­ne com­piu­ta, mi pare.



Con­di­vi­di

9 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Pro­prio quan­do pen­si che l’u­ma­ni­tà non pos­sa più stupirti…

  2. Ailinen ha detto:

    Spe­ra­vo non fos­se vero quan­do l’ho let­to, ma a quan­to pare gli ingle­se sono bra­vi solo a fare cazzate… «

  3. salvo ha detto:

    a me gli ingle­si mi stan­no su le palle,indipendentemente da quel­lo che com­bi­na­no, figu­ria­mo­ci di que­sta ulti­ma stron­za­ta!!!!! :fin­ger: :fin­ger: :fin­ger:

  4. Ilia ha detto:

    Vero, pro­prio una stron­za­ta da bacchetoni. 

    L’in­ghil­ter­ra è un pae­se vera­men­te a tin­te for­ti. Per mol­te cose sicu­ra­men­te il più demo­cra­ti­co e civi­le al mon­do, con una sto­ria impor­tan­te di seco­li a dif­fe­ren­za del­l’A­me­ri­ca: il pri­mo par­la­men­to al mon­do, il pri­mo al mon­do ad aver abo­li­to la schia­vi­tù, ecc. Aven­do vis­su­to per 2 anni a Lon­dra, ritor­no sem­pre con pia­ce­re, spe­cial­men­te ad Oxford, come un a secon­da casa per me. Ma è anche il pae­se dove esi­ste anco­ra una vera monar­chia, l’u­ni­ca al mon­do che pos­sa anco­ra chia­mar­si tale, e dove recru­de­scen­ze del perio­do Vit­to­ria­no sono anco­ra pos­si­bi­li, spe­cial­men­te in alcu­ni bor­ghi sper­du­ti del­la cam­pa­gna. Cer­to che è stra­no, vi è mol­to rispet­to in inghil­ter­ra per le pian­te e la cam­pa­gna, mol­to più che in italia.

  5. Valeria ha detto:

    Que­sta a Bagna­sco non era venu­ta in men­te… “Che il voto sia a favo­re del disbo­sca­men­to!!!”… Sai che roba?

    • franz ha detto:

      Sai che mi stai dan­do un’i­dea? Potrei met­te­re su una pagi­na tipo la bib­bia di chuck nor­ris ma dedi­ca­ta a Bagna­sco… chis­sà che non fac­cia suc­ces­so? :muah:

  6. Daniele ha detto:

    .… no com­ment ‑_-

  7. Luna ha detto:

    Quan­di il sag­gio indi­ca la Luna, l’i­dio­ta guar­da il dito … =_= che col­po di genio