>

La Costituzione ormai è un optional: all’asilo comunale di Goito accettano solo bambini cristiani.

Io mi chie­do vera­men­te se si pos­sa esse­re più… più… non mi vie­ne man­co la parola!

A Goi­to, in pro­vin­cia di Man­to­va, con un’or­di­nan­za comu­na­le vota­ta a mag­gio­ran­za, l’ac­ces­so all’a­si­lo comu­na­le sarà

solo per i bam­bi­ni che pro­ven­go­no da fami­glie che accet­ta­no «l’i­spi­ra­zio­ne cri­stia­na del­la vita».

Non ci cre­de­te? Leg­ge­te qui, sul­la Gaz­zet­ta di Man­to­va!

E tan­ti salu­ti alla Costi­tu­zio­ne, alla demo­cra­zia e a quan­to di digni­to­so potes­se rima­ne­re nel nostro Paese.

Non ha sen­so! Cri­sto! Sono dei bam­bi­ni! E quel­lo è un asi­lo comunale!

E l’I­ta­lia, fino a pro­va con­tra­ria, è uno sta­to lai­co! Le uni­che cose che devo­no rispet­ta­re le fami­glie dei bam­bi­ni sono la Costi­tu­zio­ne e le Leg­gi del­lo Sta­to Italiano!

E’ pro­prio la Costi­tu­zio­ne a san­ci­re il dirit­to di stu­dio per tut­ti, con l’art. 34:

La scuo­la è aper­ta a tutti.

L’i­stru­zio­ne infe­rio­re, impar­ti­ta per alme­no otto anni, è obbli­ga­to­ria e gratuita.

I capa­ci e meri­te­vo­li, anche se pri­vi di mez­zi, han­no dirit­to di rag­giun­ge­re i gra­di più alti degli studi.

La Repub­bli­ca ren­de effet­ti­vo que­sto dirit­to con bor­se di stu­dio, asse­gni alle fami­glie ed altre prov­vi­den­ze, che devo­no esse­re attri­bui­te per concorso.

Com’è pos­si­bi­le che un’am­mi­ni­stra­zio­ne comu­na­le emet­ta un’or­di­nan­za in diret­to con­tra­sto con la Costituzione?

Ah già! Qua­si dimen­ti­ca­vo: del­la Costi­tu­zio­ne non fre­ga più nien­te a nessuno!

Con­di­vi­di

9 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Tra­dot­to: anche alla scuo­la pub­bli­ca, entra chi dicia­mo noi.

  2. Sting ha detto:

    La cosa spas­so­sa è che que­ste per­so­ne che si com­por­ta­no da tale­ba­ni ottu­si e estre­mi­sti, sono le stes­se che odia­no i tale­ba­ni ottu­si ed estre­mi­sti, ma segua­ci di un’al­tro cre­do religioso.
    Alla fine poi non è che bigot­te­ria e igno­ran­za a muo­ve­re que­ste scelte…
    W l’Italia!
    :bleah:

  3. marco ha detto:

    ritor­na la sto­ria, adolf sareb­be feli­ce di sape­re che bam­bi­ni ebrei non pos­so­no entra­re in un asi­lo COMUNALE. MALATI PATOLOGICI E CRIMINALI MONOTEISTI, fac­cia­mo gira­re que­sta noti­zia a qual­che sito stra­nie­ro come pri­ma mossa.

    • Franz ha detto:

      Non sareb­be una brut­ta idea, in effet­ti. Gra­zie del pas­sag­gio e dei com­men­ti! :bye:

  4. Luna ha detto:

    Ah ecco… tut­ti gli altri bam­bi­ni che non sono rac­co­man­da­ti pos­so­no fini­re sot­to un ponte.
    Non so se ride­re o incac­chiar­mi di brutto.

  5. Guillermo ha detto:

    Sem­pli­ce­men­te illo­gi­co e sopra­tut­to “anti-Cri­sta­no”… :smo­king: