>

Dialoghi Impossibili: Ogni Maledetta Domenica

Mostro di reci­ta­zio­ne in azio­ne. Per non par­la­re del dop­pia­to­re… Se qual­cu­no vuol sape­re come moti­va­re una squa­dra, di qual­sia­si gene­re… si guar­di que­sto film!





Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Giuseppe ha detto:

    La pri­ma vol­ta che ho sen­ti­to que­sto mono­lo­go, alcu­ni anni fa, mi ha col­pi­to come un ful­mi­ne (reci­ta­to da Al Paci­no, poi).
    Da allo­ra pen­so spes­so a que­ste paro­le nei momen­ti di difficoltà.
    Il dif­fi­ci­le è ave­re una “squa­dra” in cui cre­de­re, del­la qua­le si è fie­ri di far­ne parte.
    Io sen­to di aver­la tro­va­ta, anche se sem­bra che gio­chi da solitario.

  2. Sciuscia ha detto:

    Eh, gran­de film.

    Comun­que, come sem­pre, il tito­lo ori­gi­na­le (Any Given Sun­day) sareb­be sta­to migliore.