>

Duemila euro al mese per far rientrare i cervelli fuggiti? Wow! Che lauta offerta!

Leg­go su La Stam­pa di un fan­fa­ro­na­to pia­no per far rien­tra­re i cer­vel­li ita­lia­ni fug­gi­ti all’e­ste­ro. 25.000 euro all’an­no per tre anni come incentivo…

E que­sto lo chia­ma­no incentivo?

25.000 euro (lor­di imma­gi­no, ovvia­men­te) cor­ri­spon­do­no a cir­ca 2.083 euro al mese.

E i fon­di per la ricerca?

For­se que­sto “miti­co” gover­no non si ren­de con­to che, per un ricer­ca­to­re, lo sti­pen­dio con­ta ma con­ta mol­tis­si­mo anche il con­te­sto in cui può lavorare.

Che caz­zo se ne fa uno di que­sti per­so­nag­gi di un incen­ti­vo, se poi quan­do arri­va in Ita­lia non ha fon­di per le sue ricer­che? Ce li met­te di tasca sua?

Per non par­la­re del­le leg­gi ita­lia­ne che gli impe­di­sco­no di fare qua­lun­que cosa non aggra­di al vaticano…

E poi… 2.083 euro al mese sareb­be­ro un incen­ti­vo? Sape­te quan­to gua­da­gna media­men­te, negli Sta­ti Uni­ti, un ricer­ca­to­re uni­ver­si­ta­rio con un perio­do di espe­rien­za da 2 a 4 anni (quin­di dicia­mo un ricer­ca­to­re di media car­rie­ra)? No?

Ve lo dico io: 3.500 euro al mese, oltre a sva­ria­ti bene­fit qua­li: assi­cu­ra­zio­ne sani­ta­ria, auto, rim­bor­so pasti e age­vo­la­zio­ni sul­l’af­fit­to (ovvio che poi dipen­de dal contratto).

Se non ci cre­de­te pote­te anda­re a veri­fi­ca­re qui.

E i fon­di? Oh, beh… per fare un esem­pio, l’U­ni­ver­si­tà del­la Cali­for­nia ha un bud­get per la ricer­ca di 343.000.000 (343 milio­ni) di euro per il solo 2010.

E 2.083 euro al mese dovrebb­be­ro esse­re un “incen­ti­vo” a rien­tra­re in Italia?

Io cre­do di sape­re qua­le può esse­re la rispo­sta di un ricer­ca­to­re emigrato:

Ma vaf­fan­cu­lo, va!!!


Con­di­vi­di

5 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Sve­zia: un inge­gne­re pivel­lo (ossia NEOLAUREATO AL PRIMO IMPIEGO) per leg­ge non può esse­re paga­to meno di 3.500 euro net­ti al mese.

  2. Fede ha detto:

    quan­do un tuo post ter­mi­na con un vaf­fan­cu­lo, la mia aura si allieta.
    Riguar­do al tema del post, tem­po fa ho fat­to que­sta rifles­sio­ne: ‘ai fini del­la ricer­ca in Sé…che impor­tan­za può ave­re il dove gli stu­dio­si sia­no ubi­ca­ti, non è for­se più impor­tan­te che que­sti pos­sa­no lavo­ra­re con tut­ti i cri­smi a pre­scin­de­re dal­la loro nazio­na­li­tà e dal luo­go in cui lo fanno?!

  3. Ilia ha detto:

    Caro Franz, quan­to hai ragione! 

    Ecco la mia espe­rien­za per­so­na­le. Io come ricer­ca­to­re ad Oslo gua­da­gno 4500€ lor­di al mese più ho a dispo­si­zio­ne 4000€/5000€ all’an­no per le spe­se di viag­gio per le mis­sio­ni all’e­ste­ro, più la coper­tu­ra sani­ta­ria com­ple­ta, più il cor­so di nor­ve­ge­se paga­to dall’università. 

    Oggi in Ita­lia c’è un vero pro­ble­ma sala­ria­le gene­ral­men­te dif­fu­so di cui i nostri gover­nan­ti non sem­bra­no ren­der­si con­to. Se non fai par­te di una casta pro­tet­ta con cono­scen­ze in alto oppu­re non hai un’at­ti­vi­tà com­mer­cia­le che ha la for­tu­na di fun­zio­na­re, cosa di que­sti perio­di non faci­le, gli sti­pen­di ita­lia­ni oggi sono sem­pli­cem­ne­ti ridi­co­li; non ten­go­no mini­ma­men­te con­to del­le esi­gen­ze di una per­so­na che maga­ri si è fat­ta il maz­zo per anni per crear­si una spe­cia­liz­za­zio­ne professionale. 

    Per­so­nal­men­te, tor­na­re in ita­lia sen­za ave­re alme­no 2500€ (net­ti!) al mese più decen­ti fon­di per la ricer­ca, ahi­mè non vale la pena!

    Gra­zie per que­sto post, a nome del­la categoria!

    :bang:

  4. Guillermo ha detto:

    Ciao ragaz­zi! Scu­sa­te, anche se l’ar­go­men­to non mi riguar­da diret­ta­men­te, vor­rei fare solo un pic­co­la con­si­de­ra­zio­ne. Ma poi come caz­zo fan­no a dire che i ragaz­zi in Ita­lia se ne stan­no con i geni­to­ri fino a “40 anni”, ricer­ca­to­ri a par­te, ma come pre­ten­do­no che con poco più di 1000 euro (per­che è que­sto lo sti­pen­dio medio, quan­do ti va bene) uno ci fac­cia cam­pa­re una fami­lia, ma se in cer­te cit­tà man­co da solo ci rie­sci. Scu­sa­te le paro­le ma, o sono dei gran­di stron­zi o dei gran­di idio­ti, non so se ave­te sen­ti­to poi Bru­net­ta qual­che tem­po fa che dice­va di voler costrin­ge­re (con una leg­ge for­se) in qual­che modo i ragaz­zi a 18 anni a lascia­re casa, con un incen­ti­vo di 500 euro. Ripe­to, o sono stron­zi o degli eme­ri­ti imbe­cil­li che non san­no come stan­no le cose. Per fini­re io lavo­ro nel­la Risto­ra­zio­ne da più di 15 anni e non vi dico al gior­no d’og­gi quan­to gua­da­gno solo per­che mi ver­go­gno. Non dico altro per­che su que­sto aspet­to sono incaz­za­to nero e non farei altro che bestem­mia­re a “destra” e a “sini­stra”, mi spiego?
    :hea­dout: :smo­ke­red:

  5. Il Veronesi ha detto:

    Sen­za arri­va­re a gros­si “cer­vel­li”, ho un ami­co account mana­ger in Olan­da, che a con­trat­to inde­ter­mi­na­to rice­ve un net­to di 2.800 euro, per 13 men­si­li­tà, oltre ad un pre­mio a rag­giun­gi­men­to degli obbiet­ti­vi. E’ sta­to in Ita­lia a fare un col­lo­quio per­ché vor­reb­be tor­na­re. Posi­zio­ne iden­ti­ca. Offer­ta: con­trat­to di 6 mesi, net­to 650 euro… Che dire?
    :shit: