>

Il suono: mantra Aum eseguito in Kargiraa

Il can­to armo­ni­co, in tut­ti i suoi sti­li e sot­to­sti­li, è mol­to anti­co. Pres­so il popo­lo tibe­ta­no entra a gran dirit­to nel­la tra­di­zio­ne non solo reli­gio­sa, in cui vie­ne uti­liz­za­to per il can­to dei man­tra, ma anche in quel­la medica.

Nel­la medi­ci­na tibe­ta­na, infat­ti, il suo­no vie­ne uti­liz­za­to mol­tis­si­mo, spe­cial­men­te nel­le varian­ti del can­to armo­ni­co, per pro­dur­re effet­ti vibra­to­ri pre­ci­si che, inter­fe­ren­do con l’e­ner­gia del­la per­so­na, ne pos­so­no rista­bi­li­re l’ar­mo­nia, quan­do ad esem­pio que­sta sia sta­ta infi­cia­ta da feri­te o malattie.

Ci ho mes­so mol­ti anni ad acqui­si­re que­sta tec­ni­ca, det­ta “Kar­gi­raa”. Nono­stan­te a mol­ti ven­ga istin­ti­va, per me non è sta­to così e fin­tan­to che non ho potu­to ascol­tar­la diret­ta­men­te dal­la voce di un Mae­stro, non sono mai riu­sci­to a pro­dur­la correttamente.

Ho fat­to da poco que­sta inci­sio­ne, uti­liz­zan­do la tec­ni­ca in que­stio­ne, per ten­ta­re di ripro­dur­re una qua­li­tà a me mol­to cara, per diver­si moti­vi. La con­di­vi­do in que­sto spazio.

Gli armo­ni­ci acu­ti e alti che si sen­to­no in diver­se fasi sono pro­dot­ti spon­ta­nea­men­te dal­l’in­te­ra­zio­ne del­le varie trac­ce. Come sem­pre, il file è a vostra com­ple­ta dispo­si­zio­ne per il down­load e per ascol­ta­re, clic­ca­te sem­pli­ce­men­te sul player.

Lo tro­va­te QUI

Con­di­vi­di

4 Comments

  1. Luna ha detto:

    E’co­sì inten­so che addi­rit­tu­ra for­mi­co­la­no le stes­se dita sul­la tastie­ra. E mi tro­vo in un luo­go rumo­ro­so; l’a­scol­te­rò con il silenzio.

    Gra­zie Franz :bye:

  2. Giuseppe ha detto:

    Che man­na! Gra­zie “cuo­re” generoso.
    Non potre­sti dire qual­co­sa in più su que­sta tec­ni­ca? lol3:

  3. daniele ha detto:

    Gran­de Franz!
    Mi sa sem­pre mol­to pia­ce­re quan­do pub­bli­chi un nuo­vo mantra!
    Pen­so che sia mol­to uti­le par­lar­ne e ren­der­li dispo­ni­bi­li a più per­so­ne pos­si­ble, ognu­no poi trar­rà le sue con­clu­sio­ni su ciò che sen­te e pos­so­no trasmettere…
    In ogni caso grazie!
    Ciao!

  4. Fede ha detto:

    Tan­to di cap­pel­lo Franz!