>

Dialoghi impossibili: Padrona del suo destino

La sto­ria di Vero­ni­ca Fran­co ha ispi­ra­to que­sto stu­pen­do film. Dedi­ca­to a tut­te le fighet­te che pen­sa­no che sedur­re signi­fi­chi sem­pli­ce­men­te lan­ciar­si sul mercato.





Con­di­vi­di

11 Comments

  1. Giuseppe ha detto:

    Un’im­ma­gi­ne vale più di mil­le paro­le. Lo cer­che­rò, grazie.

  2. primularossa ha detto:

    Vero quel­lo che dici, ma ci vedo anche del­la vio­len­za in que­sta pre­pa­ra­zio­ne e al pen­sie­ro che il com­pi­to di que­sta don­na sarà sedur­re e non amare…dico bene? Cosa vale di più del­l’a­mo­re, dopo aver pro­va­to l’e­spe­rien­za gasan­te del­la sedu­zio­ne? Ma for­se non è così. Non ho visto il film…

    • Franz ha detto:

      A par­te il fat­to che non rie­sco a capi­re di qua­le vio­len­za stai par­lan­do, quan­d’an­che fos­se, la voglia­mo pian­ta­re con que­sta ele­gia del rincoglionimento?
      La vita, caso mai non te ne fos­si anco­ra acco­ra, E’ vio­len­za. A par­ti­re da tut­ti i bat­te­ri e i virus che ogni gior­no ven­go­no distrut­ti dal tuo siste­ma immu­ni­ta­rio, per con­ti­nua­re con gli ani­ma­li che ven­go­no abbat­tu­ti per la bistec­ca che man­gi, pro­se­guen­do con quel­li che ven­go­no alle­va­ti in bat­te­ria per il lat­te con cui fan­no la schiu­ma al cap­puc­ci­no che ti spa­ri al mat­ti­no, con­ti­nuan­do con i cespi di lat­tu­ga che ti spa­ri in insa­la­ta, e per ele­var­ci un pelo al di sopra del­l’at­to invo­lon­ta­rio, con la delu­sio­ne che pro­du­ci a qual­cu­no tut­te le vol­te che dici “no” o “vaf­fan­cu­lo” per con­ti­nua­re… devo proseguire?
      E poi da dove la tiri fuo­ri la sto­ria del “sedur­re e non ama­re”? Mam­ma mia che pal­le con ‘sto amo­re, che poi basta che uno scor­reg­gia a destra inve­ce che a sini­stra e l’a­mo­re non esi­ste più e man­co te lo ricordi…
      :shit: !

      • Pirata ha detto:

        Con­ti­nuan­do: la luce acce­can­te del sole esti­vo, il fred­do inten­so del­l’in­ver­no, il par­to, cam­mi­na­re sul­l’er­ba (maga­ri par­lan­do d’a­mo­re), una valan­ga, un’e­ru­zio­ne vul­ca­ni­ca, uno tsu­na­mi, una neb­bia improv­vi­sa che non ti fa più vede­re la stra­da eccetera

        • Franz ha detto:

          La scor­reg­gia del vici­no al cine­ma… :prrr:

          • Pirata ha detto:

            (-: meno vio­len­ta del­l’e­pi­cen­tro di un ter­re­mo­to sot­to il cinema…
            :war­rior:

  3. primularossa ha detto:

    La vio­len­za la vedo nel­le sce­ne ini­zia­li in cui si edu­ca la don­zel­la. Gra­zie comun­que di ricor­dar­mi che la vita è vio­len­za, ma non rie­sco anco­ra a far entra­re in me que­sta visio­ne, anche se so che è così. Pren­der­ne coscien­za mi aiu­ta a sta­re mag­gior­men­te nel con­te­sto. Gra­zie!! Sedur­re e non ama­re? Da que­sto bre­ve post pare sia edu­ca­ta a sedur­re, per­chè que­sto il suo com­pi­to. Quan­to all’a­mo­re… Beh…che poi sic­co­me sia­mo inca­si­na­ti e con­di­zio­na­ti non riu­scia­mo ad ama­re que­sto è un altro conto.

  4. primularossa ha detto:

    Violenza…forse per­chè non ci arri­va da sola a sco­pri­re cer­te mali­zie, ma per­chè è con­dot­ta velo­ce­men­te dal­la gio­vi­nez­za all’es­se­re don­na. Tut­to qua…

    • sam ha detto:

      la sedu­zio­ne come arte nasce da un atti­tu­di­ne ( che non è pro­pia a tut­ti) come un pit­to­re ha l’in­na­ta pre­di­spo­si­zio­ne al dise­gno, neces­si­ta se vuo­le eccel­le­re di un inse­gna­men­to, di una disci­pli­na, stu­dio e dedi­zio­ne così anche nel­la musi­ca nel can­to nel­la scienza…perchè il ses­so deve esse­re visto come vero, solo se impul­si­vo e dicia­mo “pri­mi­ti­vo” ? per­so­nal­men­te avrei pre­fe­ri­to un edu­ca­zio­ne che mi con­du­ces­se alla sco­per­ta con­sa­pe­vo­le di que­sto aspet­to… che, fac­cia­mo­ci caso,è ed è sem­pre sta­to ogget­to di fero­ci repres­sio­ni da reli­gio­ni o da reg­gi­mi. non sarà che ren­de libe­ri o anche solo libe­ra un potenziale ?
      non è for­se vio­len­za subi­re il con­di­zio­na­men­to che da seco­li ci tie­ne nell’ignoranza ?
      solo poco tem­po addie­tro si arri­va­va al matr­ti­mo­nio ver­gi­ni sen­za la mini­ma edu­ca­zio­ne la don­na riman­re­va in cin­ta sen­za sape­re nul­la di sè…questa è vio­len­za. l’i­gno­ran­za ci atta­na­glia ancora.…

  5. Pirata ha detto:

    Io per indo­le sono por­ta­to alla con­qui­sta sen­za sedu­zio­ne e mi sa che da ‘ste par­ti non sono l’u­ni­co o no Franz?!!…
    :devil: