>

La vita cambia tutti. Anche Arnold.

Ve lo ricor­da­te Arnold, il sim­pa­ti­co ragaz­zi­no super­caz­zu­to del­l’o­mo­ni­ma serie?

Oggi sul Cor­rie­re c’è una noti­zia che lo riguar­da. Nien­te di che, non si è pre­sen­ta­to a un pro­ces­so per aver inve­sti­to un tizio. Un inci­den­te gra­ve ma for­tui­to, insom­ma una di quel­le cose che pur­trop­po capi­ta­no spes­so e anche a parecchi.

Ma non è del­la noti­zia che vole­vo par­la­re, quan­to del­le foto di que­sto ragaz­zi­no. Foto che, one­sta­men­te, ti fan­no capi­re qualcosa.

Per esem­pio che la vita non è un esse­re sen­zien­te con cui puoi discu­te­re di giu­sti­zia o ingiu­sti­zia. O che, a vol­te, qual­co­sa den­tro un uomo si può spez­za­re. Che sia la vita, il tem­po, una don­na o un ami­co, poco importa.

Alla fine ciò che con­ta è che qual­co­sa den­tro si può rom­pe­re. Maga­ri non di col­po, maga­ri len­ta­men­te, in modo sub­do­lo. E intan­to che gli anni pas­sa­no, qual­co­sa all’in­ter­no cam­bia men­tre qual­che gros­so col­le­ga­men­to si sfi­lac­cia, un filo per volta.

Ma dagli occhi, qual­co­sa emer­ge sem­pre, anche se solo “dopo” si può capi­re, in qual­che modo “leg­ge­re” un per­cor­so. Come in que­sto caso, in quel­lo di Gary Cole­man. Non so cosa gli sia capi­ta­to, non ne ho idea. Ma una cosa è cer­ta: a vol­te la vita fa vera­men­te qual­co­sa alle persone.

E un ragaz­zi­no come Arnold può cam­bia­re così…

Con­di­vi­di

15 Comments

  1. Fede ha detto:

    Come mol­to spes­so anche sta­vol­ta c’hai visto bene: qual­che anno fa ho sapu­to che i suoi geni­to­ri ave­va­no sper­pe­ra­to tut­ti i gua­da­gni incas­sa­ti dal­la gio­va­ne star e quin­di pos­sia­mo imma­gi­na­re che il pove­ret­to non ha avu­to una vita mol­to facile…

  2. Ilia ha detto:

    Vera­men­te impres­sio­nan­te! Le foto mi han­no lascia­to di sas­so, e lo sguar­do come dici tu Franz, pro­fon­da­men­te tra­sfor­ma­to: dal­la luce del­la pri­ma foto, alla tene­bra dell’ultima. 

    Mi fa qua­si male pen­sa­re a quel­lo che deve aver pas­sa­to que­sta per­so­na all’in­ter­no per tra­sfor­mar­si così. 

    🙁

  3. Ailinen ha detto:

    Gli occhi sono lo spec­chio del­l’a­ni­ma, purtroppo.

    Non so sei vero o meno, ma ieri in tv ho sen­ti­to un ser­vi­zio su di lui e l’an­sa lo ripor­ta in parte:

    ————————————————–

    Arre­sta­to Cole­man, l”amico Arnold’
    L’at­to­re non si e’ pre­sen­ta­to in tri­bu­na­le per un’udienza

    (ANSA) – ROMA, 25 GEN – L’at­to­re sta­tu­ni­ten­se Gary Cole­man, pro­ta­go­ni­sta del­la cele­bre serie ‘Il mio ami­co Arnold’, e’ sta­to arre­sta­to dal­la poli­zia del­lo Utah. L’ac­cu­sa, secon­do vari siti ame­ri­ca­ni, e’ quel­la di per non esser­si pre­sen­ta­to ad un’u­dien­za in tri­bu­na­le dove era accu­sa­to di vio­len­za dome­sti­ca. L’at­to­re, mol­to noto negli anni Ottan­ta per esse­re il pro­ta­go­ni­sta del­la serie tv e che oggi ha 41 anni, era sta­to arre­sta­to gia’ nel 2008 dopo esse­re sta­to accu­sa­to di aver inve­sti­to un uomo in un parcheggio.

  4. Luna ha detto:

    Acci­den­ti… da spen­sie­ra­to a spen­to, da spen­to a pro­fon­da­men­te infu­ria­to con il mondo.
    🙁

    • Luna ha detto:

      Sono io, Luna, ad aver scrit­to il com­men­to di cui sopra, ma non mi sono ricor­da­ta di cam­bia­re il nome. Io e Aili­nen vivia­mo e lavo­ria­mo insie­me, e spes­so uti­liz­zia­mo lo stes­so computer.
      Mi dispia­ce per l’equivoco 🙂

      • franz ha detto:

        L’ho siste­ma­to, nes­sun pro­ble­ma, figurati.
        E’ pro­prio così. Da spen­sie­ra­to a spen­to a infu­ria­to. La stes­sa cosa che ave­vo visto…

  5. Sciuscia ha detto:

    Che cac­chio stai dicen­do Franz?

  6. Giuseppe ha detto:

    Sem­bra evi­den­te anche a me. Gli occhi di Gary Cole­man si sono tra­sfor­ma­ti in un modo incre­di­bi­le (oltre al cor­po natu­ral­men­te) evi­den­zian­do note­vo­li cam­bia­men­ti di coscienza.

  7. dilmun ha detto:

    Franz, per pia­ce­re met­ti­ci un disclai­mer… sta­not­te non dor­mo! :unbe­lie­ve:

  8. FranzII ha detto:

    Da quel­lo che leg­go su Wiki­pe­dia Eng, sem­bra che la bas­sa sta­tu­ra di Arnold sia dovu­ta a una malat­tia rena­le che lo afflig­ge dal­la nasci­ta. Ma c’e’ di piu’, pra­ti­ca­men­te ha subi­to un paio di tra­pian­ti di reni, l’ul­ti­mo nell’84 e neces­si­ta dia­li­si quo­ti­dia­na. Non potreb­be esse­re cio’ ad aver spen­to gli occhi del nostro “pic­co­lo amico”?

    ciao