>

Falla di Explorer, anche la Francia lancia l’allarme. Indovinate quale versione?

La 6, ovviamente.

E’ sem­pre lui, l’on­ni­pre­sen­te IE6, il bro­w­ser meno fun­zio­na­le e pie­no di buchi che si sia mai visto al mon­do e che miglia­ia di per­so­ne si osti­na­no a non voler aggior­na­re, per­chè sono pigre o per­chè han­no XP taroccato.

For­se que­sta remi­ne­scen­za di infor­ma­ti­ca giu­ras­si­ca spa­ri­rà dal­la rete, chi lo sa, maga­ri è la vol­ta buona.

Cer­to che la dife­sa di Micro­soft que­sta vol­ta ti met­te di buonumore:

Basta impo­sta­re il livel­lo di sicu­rez­za del bro­w­ser su “ALTO”

è sta­to det­to in un comu­ni­ca­to stampa.

Si, come dire smet­te­re di navi­ga­re per­chè con quel livel­lo di “sicu­rez­za” non vedi pra­ti­ca­men­te più nien­te. Man­co l’on­li­ne ban­king è con­si­de­ra­to un sito sicuro.

E comun­que non basta per­chè l’ex­ploit c’è lo stesso!


Con­di­vi­di

3 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    E’ come dire che per non ave­re pro­ble­mi col com­pu­ter basta impo­sta­re il SO su “Linux”. Cosa che si meriterebbero.

    • Franz ha detto:

      Il che sareb­be anche vero, se non fos­se che Linux ha biso­gno di un po’ più di dime­sti­chez­za, quan­to­me­no per ope­ra­zio­ni che non sia­no quel­le più comuni.
      Pur­trop­po Linux, pur essen­do un siste­ma mera­vi­glio­so (pro­fes­sio­nal­men­te sono nato con il glo­rio­so Unix System V) non è così evi­den­te dal pun­to di vista del­l’u­ti­liz­za­to­re finale.
      E cal­co­lan­do che la gente,mediamente, fa fati­ca a capi­re come fun­zio­na la posta elet­tro­ni­ca, imma­gi­na l’u­ten­te medio bas­so che si tro­va il siste­ma che gli chie­de se deve aggior­na­re i repository…
      Comun­que non frain­ten­der­mi: io pren­de­rei Win­zozz e MacAl­lan OS X e li but­te­rei tut­ti e due nel ces­so, nell’ordine.