>

Gli americani sono deficienti. La prova? Un ragazzino di 8 anni sospettato di terrorismo!

Caso­mai qual­cu­no ne aves­se il dubbio.

Michel Hicks, un ragaz­zi­no di 8 anni, è per­se­gui­ta­to dal­l’o­mo­ni­mia con un sospet­to ter­ro­ri­sta (N.B. Ho det­to “sospet­to”), per cui lo fer­ma­no ad ogni volo, ad ogni aeroporto.

Ogni vol­ta che si imbar­ca, il respon­sa­bi­le del check-in chia­ma il suo supe­rio­re, il qua­le mai una vol­ta che lasci pas­sa­re il cuc­cio­lo sen­za una com­ple­ta ed appo­ro­fon­di­ta indagine.

Del­la serie: il rego­la­men­to lo appli­co e chis­se­ne­fre­ga di chi ho dava­ni. Ma come si fa a pen­sa­re che un ragaz­zi­no di 8 anni pos­sa esse­re un ter­ro­ri­sta? Ma quan­to sono defi­cien­ti gli americani?

Han­no il ter­ro­re del ter­ro­ri­smo, lo sca­gaz­zo dell’attentato.

Nel­la lista dei sospet­ti ter­ro­ri­sti han­no più di 550.000 nomi. Come si fa ad attri­buir­gli un mini­mo di fidu­cia? Non si può!

E non si deve! Per­chè la sto­ria del popo­lo ame­ri­ca­no comin­cia pra­ti­ca­men­te tre­cen­to anni fa.

Ecco per­chè ogni vol­ta che ne incon­tri uno ti sem­bra un bam­bi­no anche se ha il dop­pio dei tuoi anni.

Si, un bam­bi­no… ma con in mano le chia­vi dell’Apocalisse!


Con­di­vi­di

3 Comments

  1. dilmun ha detto:

    Da sva­ria­te miglia­ia di anni a que­sta par­te, più un popo­lo è poco evo­lu­to, più domi­na e influen­za gli altri… sem­bra qua­si una leg­ge di que­sto mondo…
    Che sia un caso? Mah… 😕

  2. Roberto Rini ha detto:

    aha­ha­ha­ha­hah..

    imma­gi­no una cosa del gene­re: il bim­bo che gio­ca al pc e scri­ve una cosa tipo “bush è stron­zo” (scrit­ta un anno fa , quan­do di anni ne ave­va 7)..e subi­to gli intel­li­gen­tis­si­mi siste­mi infor­ma­ti­ci del­la cia , del pen­ta­go­no, del­l’o­nu segna­la­no la cosa…e zac! il bim­bo vie­ne sga­ma­to come cel­lu­la atti­va di Osa­ma negli States!

    se non fos­se vero sem­bre­reb­be una pun­ta­ta dei simpson.…

  3. capitan baffo ha detto:

    Quan­do gli ame­ri­ca­ni si ren­de­ran­no con­to che il resto del mon­do vive sot­to lo stesso
    cie­lo e non sot­to la ban­co­no­ta da un dol­la­ro …sara trop­po tardi..
    ci pen­se­ran­no i cine­si… son sem­pre azz­zi.. la pra­mo­sia di pote­re alla lun­ga fotte .…