Una stella minaccia la vita sulla terra: fra dieci milioni di anni. E chi se ne frega?

Evidentemente capita a tutti di non sapere cosa scrivere per riempire una pagina.

Forse anche al Corriere che oggi, nella sezione “Scienze”, pubblica questo titolo melodrammatico:

Una stella minaccia la vita sulla Terra

Poi vai a leggere l’articolo e trovi tutta una serie di congetture, di “potrebbe”, di “forse”, di condizionali, di “se e ma”.

Il tutto sull’ipotesi di una stella nana, che se ne sta per i fatti suoi a 3.300 anni luce da noi e che, appunto, “potrebbe” trasformarsi in nova tra dieci milioni di anni, un lasso di tempo pari circa a venti volte la storia conosciuta dai cavernicoli ad oggi.

Da qui a scrivere un titolo come quello che hanno messo… ce ne passa, mi pare.

Condividi

3 Comments

  1. max ha detto:

    quante cagate dovremo ancora leggere.Non conoscono il passato e pretendono di conoscere il futuro. :shit:

  2. Guillermo ha detto:

    Ahahaha!! Comunque bisognerebbe chiedersi se , come umanità, saremo ancora presenti sulla Terra tra 10 mln di anni… A questo punto è molto più interessante il meteorite del 2036, anche se poi per quanto mi riguarda il mondo protrebbe finire domani stesso per mano dell’uomo, no?? Facciamoci una grattatina va… :smokered: