>

Una stella minaccia la vita sulla terra: fra dieci milioni di anni. E chi se ne frega?

Evi­den­te­men­te capi­ta a tut­ti di non sape­re cosa scri­ve­re per riem­pi­re una pagina.

For­se anche al Cor­rie­re che oggi, nel­la sezio­ne “Scien­ze”, pub­bli­ca que­sto tito­lo melo­dram­ma­ti­co:

Una stel­la minac­cia la vita sul­la Terra

Poi vai a leg­ge­re l’ar­ti­co­lo e tro­vi tut­ta una serie di con­get­tu­re, di “potreb­be”, di “for­se”, di con­di­zio­na­li, di “se e ma”.

Il tut­to sul­l’i­po­te­si di una stel­la nana, che se ne sta per i fat­ti suoi a 3.300 anni luce da noi e che, appun­to, “potreb­be” tra­sfor­mar­si in nova tra die­ci milio­ni di anni, un las­so di tem­po pari cir­ca a ven­ti vol­te la sto­ria cono­sciu­ta dai caver­ni­co­li ad oggi.

Da qui a scri­ve­re un tito­lo come quel­lo che han­no mes­so… ce ne pas­sa, mi pare.

Con­di­vi­di

3 Comments

  1. max ha detto:

    quan­te caga­te dovre­mo anco­ra leggere.Non cono­sco­no il pas­sa­to e pre­ten­do­no di cono­sce­re il futu­ro. :shit:

  2. Guillermo ha detto:

    Aha­ha­ha!! Comun­que biso­gne­reb­be chie­der­si se , come uma­ni­tà, sare­mo anco­ra pre­sen­ti sul­la Ter­ra tra 10 mln di anni… A que­sto pun­to è mol­to più inte­res­san­te il meteo­ri­te del 2036, anche se poi per quan­to mi riguar­da il mon­do pro­treb­be fini­re doma­ni stes­so per mano del­l’uo­mo, no?? Fac­cia­mo­ci una grat­ta­ti­na va… :smo­ke­red: