>

Cosa c’entra la rete con l’aggressione di Berlusconi?

L’aggressione a Berlusconi pro­du­ce subi­to effet­ti nefa­sti. Agli appas­sio­na­ti del con­trol­lo non è par­so vero di ave­re una scu­sa in più per poter ten­ta­re la cen­su­ra su quel­la cosa che gli sta sovra­na­men­te sui maro­ni: il Web.

Secondo que­sti fazio­si incom­pe­ten­ti i siti che inci­ta­no all’o­dio andreb­be­ro oscurati.

Si… e chi deci­de qua­l’è il con­fi­ne tra inci­ta­zio­ne all’o­dio e cri­ti­ca socia­le, per quan­to fero­ce? E chi garan­ti­sce a que­sto pun­to una liber­tà di espressione?

Il pro­ble­ma non è nel web. Il pro­ble­ma è nel­la testa di caz­zo che usa il web per sfo­ga­re un odio com­ple­ta­men­te mal­sa­no, anzi che affron­ta­re la cosa con gli stru­men­ti di competenza.

Odiare qual­cu­no non è un rea­to. Almeno per ades­so. E nem­me­no dir­lo ai quat­tro ven­ti. La liber­tà di espres­sio­ne com­pren­de anche la liber­tà di espri­me­re odio per qualcuno.

Non è il web che va oscu­ra­to. Sono le teste di caz­zo che van­no iso­la­te da colo­ro che han­no anco­ra un mini­mo di due neu­ro­ni funzionanti.

Poi c’è l’al­tro aspet­to: per­chè così tan­te per­so­ne sono arri­va­te ad un odio visce­ra­le nei con­fron­ti di Berlusconi?

Non cre­do sia un segre­to per nes­su­no che in Italia la cri­si eco­no­mi­ca è piut­to­sto vio­len­ta. Anche se la stam­pa fa di tut­to per non par­lar­ne e per dire che va tut­to bene (que­sti si, che andreb­be­ro oscu­ra­ti), in real­tà le cose van­no di merda.

E non solo in quel­lo eco­no­mi­co. Anzi, pra­ti­ca­men­te in tut­ti i cam­pi. Sanità, poli­ti­ca, reli­gio­ne, cul­tu­ra, spi­ri­tua­li­tà… sta andan­do tut­to a put­ta­ne. La ten­sio­ne socia­le sta salen­do alle stel­le e chi dice il con­tra­rio è un cretino.

In pas­sa­to ci sono sta­ti altri per­so­nag­gi, assai più odio­si e che si sono mac­chia­ti pub­bli­ca­men­te di con­ni­ven­ze e rea­ti. E infat­ti le mani­fe­sta­zio­ni, gli scon­tri di piaz­za non sono man­ca­ti, anche in modo assai grave.

Oggi que­sto non suc­ce­de. Ma la ten­sio­ne, la vio­len­za, devo­no comun­que tro­va­re uno sfo­go. Questa vol­ta lo sfo­go è dato dal web e dal­la pos­si­bi­li­tà che da di espri­me­re il pro­prio odio, per quan­to malsano.

Oscurare la rete ser­vi­reb­be solo a far pren­de­re un’al­tra via all’o­dio: quel­la del­la piazza.

E for­se potreb­be esse­re meglio così, per­chè alla fine il web ha reso vir­tua­le anche la pro­te­sta popolare.

Condividi

9 Comments

  1. Ilia ha detto:

    Grande Franz, un ana­li­si luci­da e diret­ta, che non fa scon­ti. Completamente d’ac­cor­do con te… POVERA ITALIA…

    :sui­ci­de:

  2. Il Veronesi ha detto:

    Questa not­te un tizio ha cer­ca­to di intro­dur­si al S. Raffaele per anda­re a com­ple­ta­re il lavo­ro. Pare che gli abbia­no tro­va­to in mac­chi­na maz­ze, col­tel­li, etc. La stam­pa­lo ha defi­ni­to uno psi­co­la­bi­le. Ora, con tut­ta l’a­bi­tu­di­ne a leg­ge­re cose assur­de, ma è pos­si­bi­le che i paz­zi si sia­no coor­di­na­ti tut­ti per far fuo­ri il pre­mier oppu­re, come in perio­di pas­sa­ti, chi è con­tro il regi­me vie­ne spe­di­to in mani­co­mio? Perchè da un lato sap­pia­mo bene che in Italia chi fini­sce in gale­ra, se non lo fan­no fuo­ri a maz­za­te subi­to, dopo poco è fuo­ri. Mentre chi fini­sce in mani­co­mio (ewsi­sto­no anco­ra, ci ho lavo­ra­to) entra in una spi­ra­le male­det­ta, che se anche fos­se sano non ne esce dav­ve­ro più… Come si dice in que­sti casi, stia­mo andan­do incon­tro a tem­pi “inte­res­san­ti”…

  3. Sciuscia ha detto:

    Franz’s Blog è il tipi­co sito da oscu­ra­re subi­to LoL.

  4. Luna ha detto:

    Buon pome­rig­gio 🙂
    Sono anch’io d’ac­cor­do con voi, per quan­to riguar­da l’a­na­li­si sen­za trop­pi giri di paro­le sul­la situa­zio­ne odierna.
    E’ vero, c’è una ten­sio­ne socia­le che fa pau­ra, ma let­te­ral­men­te; le per­so­ne sono stan­che, impau­ri­te, e soprat­tut­to tre­men­da­men­te sole.
    In più, in tele­vi­sio­ne ci fan­no i sor­ri­si all’o­lio di rici­no dicen­do­ci men­tre “nel mon­do vero” per dir­la alla Matrix, ci sono for­ti segna­li di esa­spe­ra­zio­ne, altro che ripresa.

    Però, a que­sto pun­to mi sor­ge una gros­sa domanda.
    Certamente odia­re qual­cu­no non è rea­to, e per for­tu­na, tra­la­scian­do se è giu­sto o sba­glia­to, uti­le o inutile.
    Ma una cosa è alzar­si in pie­di e dire “Ecchec… io odio quel­la tal per­so­na!” In un mon­do di ipo­cri­sia come quel­lo che è oggi,credo che l’am­mi­re­rei :unbe­lie­ve:
    Un altro con­to è dire “Ecchec… io odio quel­la tal per­so­na! Le sta bene, dove­va­no far­le più male!” per­chè è a dir poco peri­co­lo­so: si è già visto e spe­ri­men­ta­to che le per­so­ne che si tro­va­no in grup­po, a vol­te non pen­sa­no con la pro­pria testa, ma con la testa del grup­po; e se due teste di… grup­po par­to­no con i fat­ti, oltre che con le paro­le, è pro­ba­bi­le che tut­te le altre teste di grup­po le segui­ran­no. Questo sì che è inci­ta­men­to alla vio­len­za. E dove andran­no? Come le iso­li ‘ste due teste sen­za anda­re a lede­re la liber­tà del­le altre?

    E’ anche vero che con la scu­sa di impe­di­re com­por­ta­men­ti del secon­do caso, si appro­fit­te­reb­be per met­te­re a tace­re anche quel­li del pri­mo ‑_-’ qual è la via d’uscita?
    Magari in un mon­do idea­le c’è, for­se c’è sta­ta in pas­sa­to, e nel pre­sen­te si è persa.

    Grazie per aver­mi per­mes­so di espri­mer­mi :bye:

  5. Valeria ha detto:

    Il gesto di uno squi­li­bra­to (seb­be­ne indub­bia­men­te ese­cra­bi­le) vie­ne pre­sen­ta­to dai media con la stes­sa enfa­si con cui nel ’78 si comu­ni­cò il rapi­men­to di Aldo Moro. Ora, con tut­to il rispet­to per il pre­mier, il fat­to non mi sem­bra nem­me­no lon­ta­na­men­te paragonabile…
    Sorge il dub­bio che si stia usan­do que­sto even­to come pre­te­sto per ridur­re ulte­rior­men­te dirit­ti dei cit­ta­di­ni e liber­tà indi­vi­dua­le, come appun­to fareb­be pre­sup­por­re la cen­su­ra del web.
    …ecco un altro pas­so ver­so un mon­do sem­pre più integralista…
    Ma ke bello!
    P.S.: ho sen­ti­to dire che le sta­tuet­te del Duomo sono improv­vi­sa­men­te aumen­ta­te di prezzo… 🙄

  6. Il Veronesi ha detto:

    Avevo let­to: “Berlusconi: pre­vi­ste per dom­ni le dimis­sio­ni”… Mi ero illu­so per nien­te. Erano le dimis­sio­ni dall’ospedale! 😥

    • Ilia ha detto:

      Quello per far­lo dimet­te­re biso­gna let­te­ral­men­te far­lo fuori!

      :kil­ly­ou:

      • Ilia ha detto:

        Naturalmente è una pro­vo­ca­zio­ne! Non si sa mai che qual­cu­no del gover­no non sap­pia di qusto com­men­to, mi pren­da sul serio e man­di gli 007 ad arre­star­mi, cer­can­do maga­ri anche di cen­su­ra­re il blog di Franz per isti­ga­zio­ne alla violenza. 

        Poveri noi come sia­mo mes­si male… 

        :bang:

  7. Giuseppe ha detto:

    Dopo il Nobel per la pace a Obama non mi mera­vi­glie­rei se accre­di­tas­se­ro Berlusconi (dopo que­sta sua disav­ven­tu­ra) come Santo e Martire del­la “liber­tà”. Incredibile fino a che pun­to si sono rove­scia­ti i valo­ri. :smo­ke­red: