>

Uranio impoverito: zitto zitto, quatto quatto, il governo ammette e paga 1,4 milioni di euro a un militare.

Un arti­co­lo in sor­di­na sul­la Repubblica.

Qualche tem­po fa pub­bli­cai un post sul­l’ar­go­men­to. In Italia mol­te furo­no e sono le vit­ti­me del­l’u­ra­nio impo­ve­ri­to, uti­liz­za­to indi­scri­mi­na­ta­men­te nei tea­tri di guer­ra cui ha par­te­ci­pa­to anche il nostro paese.

Il gover­no per lun­go tem­po ha nega­to o taciu­to sul­le respon­sa­bi­li­tà di que­sto mate­ria­le mici­dia­le, uti­liz­za­to nel­la fab­bri­ca­zio­ne di armi ad alto coef­fi­cien­te di penetrazione.

Ma final­men­te alcu­ne sen­ten­ze arri­va­no, insie­me ai risar­ci­men­ti, con­fer­man­do anche se indi­ret­ta­men­te quel­lo che mez­zo mon­do ha urla­to per anni e che i gover­ni respon­sa­bi­li si sono osti­na­ti per altret­tan­to tem­po a negare.

Ovvero che l’u­ra­nio impo­ve­ri­to non è affat­to così inno­cuo come era sta­to det­to all’i­ni­zio del suo uti­liz­zo, soprat­tut­to a quei mili­ta­ri che a distan­za di poco tem­po han­no comin­cia­to a cade­re come mosche, vit­ti­me di tumo­ri, can­cri e altre ter­ri­bi­li patologie.

Una pic­co­la vit­to­ria que­sto risar­ci­men­to ma alme­no da la sod­di­sfa­zio­ne di vede­re ammet­te­re una del­le più gros­se por­ca­te del­l’in­du­stra bel­li­ca negli ulti­mi anni.



Condividi

2 Comments

  1. Alex ha detto:

    Bravo Franz !
    Che ingiu­sti­zia però :hea­dout: sape­re che i respon­sa­bi­li sono intoc­ca­bi­li ! :war­rior:

  2. Layla ha detto:

    Saranno intoc­ca­bi­li per noi… ma io cre­do in una gran­de giu­sti­zia Divina e pri­ma o poi paghe­ran­no per il dolo­re che han­no causato.
    Speriamo suc­ce­da presto.
    Layla.