>

Finalmente una realtà l’arto bionico

Leg­go e per una vol­ta tro­vo una buo­na noti­zia. La pri­ma mano bio­ni­ca è sta­ta impian­ta­ta su un uomo che ne ave­va subi­to l’am­pu­ta­zio­ne a cau­sa di un incidente.

L’in­ter­fac­cia tra siste­ma ner­vo­so e ciber­ne­ti­co è resa pos­si­bi­le da quat­tro sen­so­ri impian­ta­ti nel­la sede ner­vo­sa, che con­sen­to­no la tra­du­zio­ne reci­pro­ca tra impul­si ner­vo­si ed elettronici.

Il tut­to in un arto com­pa­ti­bi­le con una figu­ra umana.

Non so dir­vi quan­to l’ar­to in que­stio­ne sia por­ta­ti­le, quan­ta auto­no­mia abbia e che ali­men­ta­zio­ne usi. Ma per quan­to limi­ta­to sia, una noti­zia come que­sta è sem­pre più pia­ce­vo­le di tut­te le put­ta­na­te che inva­do­no il nostro oriz­zon­te in que­ste settimane.


Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Fede ha detto:

    Figo!! Qua­si qua­si mi ampu­to una mano e me ne fac­cio instal­la­re una bionica. (((-:

  2. Ailinen ha detto:

    Final­men­te una bel­la notizia. ^^