>

Imbucati alla Casa Bianca. Tareq e Michaele Salahi si intrufolano a una festa e stringono pure la mano a Obama

W la sicu­rez­za. Dopo il recen­te buco del­la Secu­ri­ty che solo dopo anni ha deci­so di proi­bi­re i soft­ware di file sha­ring, ecco un’al­tra figu­rac­cia: due tizi, più o meno sco­no­sciu­ti anche se non trop­po, si sono imbu­ca­ti alla festa più esclu­si­va (e più pro­tet­ta, alme­no in teo­ria) del­la Casa Bianca.

Non solo: la cop­pia, oltre a man­gia­re a sba­fo e giro­va­ga­re tran­quil­la in mez­zo a per­so­na­li­tà illu­stri, ha anche potu­to strin­ge­re la mano al Pre­si­den­te degli Sta­ti Uni­ti come se nul­la fosse.

Foto­gra­fa­ti e fil­ma­ti, appe­na rien­tra­ti a casa, i due han­no posta­to il tut­to su Face­book, sput­ta­nan­do la cosa ai quat­tro venti!

Il fat­to è piut­to­sto gra­ve, ovvia­men­te. Se i due, inve­ce di due tran­quil­le per­so­ne, fos­se­ro sta­ti ter­ro­ri­sti? Avreb­be­ro potu­to fare quel­lo che vole­va­no sen­za che nes­su­no li fermasse.

Insom­ma un altro sci­vo­lo­ne del­la Secu­ri­ty più stret­ta del mon­do, che for­se così stret­ta non è.

Spe­ro solo che ora i due non spa­ri­sca­no nel nul­la o che si bec­chi­no una qual­che pesan­te con­dan­na a tito­lo di esem­pio per altri even­tua­li facinorosi.


Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Alida Galasso ha detto:

    ”Il blog è mio e lo con­du­co come mi pare” è accet­ta­bi­le : chi non con­di­vi­de è suf­fi­cien­te che non partecipi.Molte del­le affer­ma­zio­ni ”lapi­da­rie e asso­lu­ti­ste” che vi ritro­vo , in real­tà le con­di­vi­do. Riten­go che le per­so­ne peri­co­lo­se, sin­go­lar­men­te e anco­ra di più facen­ti par­te di grup­pi isti­tu­zio­na­li, sia­no sem­pre quel­le che cre­do­no di ragio­na­re e pen­sa­re con la loro testa suben­do al mini­mo l’i­ne­vi­ta­bi­le con­ta­gio socia­le che non esclu­de pro­prio nes­su­no. (d’al­tron­de sia­mo ani­ma­li socia­li) Uno sta­to lun­gi­mi­ran­te tie­ne in gran­de con­si­de­ra­zio­ne la cul­tu­ra, l’i­stru­zio­ne e la for­ma­zio­ne del­la sua popo­la­zio­ne, a comin­cia­re dai nidi d’in­fan­zia e quin­di for­ma e retri­bui­sce i for­ma­to­ri ade­gua­ta­men­te . La vera sfi­da cre­do sia que­sta, ma ovvia­men­te non solo. La liber­tà rea­le, a mio avvi­so, sta pro­prio nel­la pos­si­bi­li­tà di un pen­sie­ro, indi­vi­dua­le, innan­zi­tut­to, ‚con­sa­pe­vo­le e agi­to nel­la coe­ren­za e nel­la lega­li­tà. ( non ne fac­cio una que­stio­ne né di ses­so né di etnìa ) Tut­to il resto è con­se­guen­te. Com­pli­men­ti per il corag­gio: ulti­ma­men­te scar­seg­gia .Salu­ti

    • Franz ha detto:

      Gra­zie del pas­sag­gio, del com­men­to e anche dei complimenti!
      Buo­nis­si­ma giornata!