>

Influenza suina. Focetria, il vaccino di Novartis: sconsigliato sotto i 6 mesi. Può dare falsa positività al test HIV.

Recu­pe­ra­to anche il bugiar­di­no di Foce­tria, il vac­ci­no anti­sui­na usa­to in Ita­lia. Pre­mes­so che lo tro­va­te sul sito del­l’E­MEA a que­sto indi­riz­zo, pro­ce­do con una velo­ce ana­li­si di quan­to in esso scrit­to. (Il sito EMEA sarà irrag­giun­gi­bi­le dal 20 al 23 novem­bre, se vole­te pote­te sca­ri­ca­re la descri­zio­ne QUI)

Ini­zia­mo con i pri­mis­si­mi para­gra­fi: POSOLOGIA E MODI DI SOMMINISTRAZIONE.

Nor­mal­men­te a que­sta voce si tro­va­no scrit­te le dosi da uti­liz­za­re e i modi per som­mi­ni­stra­re un far­ma­co. In que­sto caso, no; tro­via­mo la fan­ta­sti­ca frase:

Que­sto vac­ci­no influen­za­le pan­de­mi­co H1N1 è sta­to auto­riz­za­to sul­la base di dati otte­nu­ti con una ver­sio­ne con­te­nen­te l’antigene H5N1 inte­gra­ti da dati otte­nu­ti con il vac­ci­no con­te­nen­te l’antigene H1N1. Il para­gra­fo Infor­ma­zio­ni Cli­ni­che sarà aggior­na­to man mano che si ren­de­ran­no dispo­ni­bi­li ulte­rio­ri dati.

Tan­to per comin­cia­re: che caz­zo c’en­tra l’H5N1? Quel­lo è il virus del­l’a­via­ria! Per­chè Novar­tis ha fat­to auto­riz­za­re un vac­ci­no con­tro l’H1N1 (sui­na) basa­to su uno con­tro l’a­via­ria? Cos’è… ave­va­no qual­che avan­zo da riciclare?

O c’è del­l’al­tro? Qual­cu­no si è chie­sto per­chè un vac­ci­no con­tro un virus sia basa­to su quel­lo con­tro un altro virus che c’en­tra poco o nien­te, inte­gra­to con anti­ge­ni dell’H1N1?

Ma pro­se­guia­mo: al para­gra­fo suc­ces­si­vo dicono:

L’esperienza cli­ni­ca con Foce­tria (H1N1) è al momen­to limi­ta­ta in adul­ti sani, com­pre­si gli anzia­ni (vede­re para­gra­fo 5.1), men­tre non vi è alcu­na espe­rien­za cli­ni­ca in bam­bi­ni o ado­le­scen­ti. La deci­sio­ne rela­ti­va all’utilizzo di Foce­tria (H1N1) in ognu­na del­le fasce di età defi­ni­te di segui­to deve pren­de­re in con­si­de­ra­zio­ne la quan­ti­tà di dati cli­ni­ci dispo­ni­bi­li rela­ti­vi ad una ver­sio­ne del vac­ci­no con­te­nen­te l’antigene dell’H5N1 non­ché le carat­te­ri­sti­che pato­lo­gi­che del­la influen­za pan­de­mi­ca in corso.

Se la gram­ma­ti­ca non è un’o­pi­nio­ne, que­sti signo­ri stan­no dicen­do che non c’è espe­rien­za cli­ni­ca del vac­ci­no H1N1 su bam­bi­ni e ado­le­scen­ti. Però, dato che il vac­ci­no con­tie­ne anche gli anti­ge­ni per cui que­sti dati cli­ni­ci esi­sto­no allo­ra fac­cia­mo rife­ri­men­to a questi.

Io spe­ro che chi leg­ge si ren­da con­to di cosa que­sto signi­fi­ca. Per fare un esem­pio, sareb­be come se vi ven­des­se­ro un’au­to con due moto­ri, uno a ben­zi­na e l’al­tro a ener­gia nuclea­re, e sul libret­to del­le istru­zio­ni ci fos­se scritto:

Non sap­pia­mo un caz­zo di come fun­zio­na un moto­re nuclea­re, ma visto che sul­l’au­to ce n’è uno che va a ben­zi­na, usa­te le istru­zio­ni di quel­lo per far anda­re anche l’altro.

Va bene, la fac­cio breve.

Al para­gra­fo 4.2 si legge:

Bam­bi­ni di età infe­rio­re a 6 mesi:
La vac­ci­na­zio­ne di sog­get­ti appar­te­nen­ti a que­sta fascia di età non vie­ne attual­men­te raccomandata.

Però in ita­lia vor­reb­be­ro dar­lo a bam­bi­ni di tre mesi o anche meno. Perchè?

E dul­cis in fun­do, la chic­ca fina­le, ugua­le a quan­to si leg­ge per i vac­ci­ni di GSK:

Dopo la vac­ci­na­zio­ne anti-influen­za­le è pos­si­bi­le otte­ne­re risul­ta­ti fal­si posi­ti­vi in test sie­ro­lo­gi­ci con il meto­do ELISA per il rile­va­men­to di anti­cor­pi con­tro il virus dell’immunodeficienza uma­na di tipo 1 (HIV‑1), il virus dell’epatite C e soprat­tut­to HTLV‑1. In que­sti casi, il meto­do Western Blot risul­ta nega­ti­vo. Que­sti risul­ta­ti fal­si posi­ti­vi tran­si­to­ri potreb­be­ro esse­re dovu­ti alla rispo­sta IgM indot­ta dal vaccino.

Per chi non capis­se, signi­fi­ca che dopo la vac­ci­na­zio­ne potre­ste risul­ta­re posi­ti­vi al test anti aids. E per capi­re se si trat­ti di un fal­so posi­ti­vo biso­gna ricor­re­re ad appro­fon­di­ti (e costo­si) esa­mi di laboratorio.

Ah dimen­ti­ca­vo: c’è scritt­to che “potreb­be­ro esse­re dovu­ti” non che “sono dovu­ti” alla rispo­sta IgM.

Il che equi­va­le a dire che non san­no per­chè caz­zo se uno si vac­ci­na con que­sto pre­pa­ra­to, poi risul­ti posi­ti­vo all’HIV.

E per fini­re, tra i pos­si­bi­li effet­ti col­la­te­ra­li, anche se mol­to rari:

Vascu­li­te con tran­si­to­rio coin­vol­gi­men­to rena­le ed eri­te­ma mul­ti­for­me essu­da­ti­vo. Distur­bi neu­ro­lo­gi­ci, come ence­fa­lo­mie­li­te, neu­ri­te e sin­dro­me di Guil­lain Barré.

Secon­do me far­si infi­la­re in cor­po que­ste sostan­ze è pura follia.
Capi­sco se stes­si­mo par­lan­do di un vac­ci­no con­tro Ebo­la o con­tro la Peste pol­mo­na­re o bub­bo­ni­ca, allo­ra capirei.

Ma qui stia­mo par­lan­do di un virus che è die­ci vol­te meno peri­co­lo­so del­la nor­ma­le influen­za. Non una, caz­zo! Die­ci volte!

Quin­di, a tut­ti quel­li che sosten­go­no l’in­fon­da­tez­za del­le cri­ti­che a que­sti vac­ci­ni, rispon­do qui una vol­ta per tutte.

Fate­ve­lo pure infi­la­re voi… io mi asten­go! E non veni­te più a spa­ra­re caz­za­te su que­sto blog!

Con­di­vi­di

2 Comments

  1. Fede ha detto:

    Pre­fe­ri­rei diven­ta­re un maia­le che far­mi ‘stà robbaccia.

  2. Faber ha detto:

    Bra­vo Franz come sem­pre , fai pro­prio al caso mio come gior­na­li­sta mi sa che ti farò fir­ma­re un contrattino .…

    Quan­d’è che ci bec­chia­mo due fet­te di sala­me e un po di lambruschino ?

    ciao