>

Siamo al delirio: sconto di pena a un omicida perchè “geneticamente vulnerabile”

Non ci cre­de­vo nep­pu­re dopo aver let­to tre vol­te l’arti­co­lo su Il Gior­na­le. Solo in Ita­lia pote­va succedere.

Un alge­ri­no con­dan­na­to in via defi­ni­ti­va a nove anni e rot­ti per omi­ci­dio volon­ta­rio, si è visto scon­ta­re la pena di un anno perchè:

In pos­ses­so di alcu­ni geni che lo ren­de­reb­be­ro più incli­ne a mani­fe­sta­re aggres­si­vi­tà se pro­vo­ca­to o espul­so socialmente

Sta­te riden­do? Aspet­ta­te che ades­so arri­va il resto:

Tale “vul­ne­ra­bi­li­tà gene­ti­ca” si sareb­be incro­cia­ta, nel momen­to imme­dia­ta­men­te pre­ce­den­te all’o­mi­ci­dio, con “lo stra­nia­men­to dovu­to all’es­ser­si tro­va­to nel­la neces­si­tà di coniu­ga­re il rispet­to del­la pro­pria fede isla­mi­ca inte­gra­li­sta con il model­lo com­por­ta­men­ta­le occi­den­ta­le”, così da deter­mi­na­re nel­l’uo­mo “un impor­tan­te defi­cit nel­la sua capa­ci­tà di inten­de­re e di volere”

Vale a dire che siccome

è un inte­gra­li­sta isla­mi­co e nei suoi geni è insi­ta una tara per cui può dare giù di testa se lo pro­vo­chi o se vede una don­na sen­za velo

allo­ra gli scon­tia­mo la pena di un anno.

Cri­sto! Ma que­sto è uno che se vede qual­cu­no che fa qual­co­sa di diver­so da quan­to pre­ve­de la sua reli­gio­ne da’ fuo­ri di mat­to! E uccide!

E inve­ce di rispe­dir­lo a casa sua (dove peral­tro avreb­be meno occa­sio­ni di dare fuo­ri di mat­to), non solo gli accor­cia­mo la pena ma addi­rit­tu­ra andia­mo anche a compatirlo.

E poi veni­te­mi a dire che gli extra­co­mu­ni­ta­ri non sono trat­ta­ti meglio degli ita­lia­ni!

Quan­to caz­zo ci è costa­to lo scree­ning gene­ti­co con cui han­no tira­to fuo­ri que­sta mira­bo­lan­te tesi?

Ma soprat­tut­to: a qua­le ita­lia­no con­dan­na­to per omi­ci­dio volon­ta­rio avreb­be­ro riser­va­to lo stes­so trattamento?


Con­di­vi­di

8 Comments

  1. Daniele ha detto:

    E’ solo per­chè non hai l’i­co­na che striz­za l’oc­chio­li­no a mò di scle­ro.….. assurdo.….….
    Quin­di imma­gi­no che ora tut­ti quel­li che com­met­to­no omi­ci­di ver­ran­no sot­to­po­sti a que­sto magi­co scree­ning rive­la­to­re?? :wha­te­ver:

  2. Giuseppe ha detto:

    Sia­mo alla frutta!

  3. Fede ha detto:

    sia­mo alla frut­ta marcia!

  4. Valeria ha detto:

    Vul­ne­ra­bi­li­tà gene­ti­ca? E que­sto com­por­te­reb­be una ridu­zio­ne del­la pena? Sareb­be a dire che se una per­so­na ha una “pre­di­spo­si­zio­ne all’aggressività” allo­ra biso­gna lasciar­la cir­co­la­re impu­ni­ta per­ché pove­ri­na non è col­pa sua? … In effet­ti c’è qual­co­sa che mi sfug­ge nel ragionamento…

  5. Alessandro ha detto:

    Si, in effet­ti e’ venu­to anche a me da ride­re… Sara’ un “riso difen­si­vo”? Il mio cer­vel­lo si rifiu­ta di ammet­te­re una real­ta’ che pur­trop­po la mia espe­rien­za mi inse­gna esi­ste­re, e poter suc­ce­de­re solo nel nostro pae­se (hai­me’) o in qual­che altra repub­bli­ca di banane…
    Sono dac­cor­do con Vale­ria: sem­bra che nes­su­no si ricor­di a cosa ser­ve la pena, l’im­por­tan­za del­la sal­va­guar­dia del­la socie­ta’ (alme­no per auto-con­ser­va­zio­ne…) e la fun­zio­ne di recu­pe­ro (!) che dovreb­be esser garan­ti­ta da alcu­ne isti­tu­zio­ni (tra cui il car­ce­re, ed alcu­ni isti­tu­ti sanitari) ?

  6. Sting ha detto:

    Ma han­no fat­to lo scree­ning gene­ti­co alla giu­ria per veri­fia­re che non fos­se­ro gene­ti­ca­men­te anda­ti a male?
    Dovreb­be­ro ave­re una data di sca­den­za, cazzo… 😯

  7. the_highlande ha detto:

    paz­ze­sco, che altro die? Ma che para­cu­lo ave­va que­sto die­tro? Uno spac­cia e vie­ne pesta­to a mor­te, un altro ucci­de e gli scon­ta­no la pena… anda­mo bene.

  8. Il Veronesi ha detto:

    Ah. Me l’e­ro per­so. Caz­zo. Temo di non aver altre parole.