>

Filippa Giordano: ma dimmi tu se una voce simile deve andare a cantare all’estero

Una can­tan­te ita­lia­na, Filippa Giordano. Una voce ecce­zio­na­le, una tec­ni­ca straor­di­na­ria e un cuo­re gran­de così. Certi “pia­nis­si­mo” in sovra­cu­to li sa fare, cre­do, solo lei.

Ma… in Italia la cono­sco­no in pochi. In com­pen­so in ame­ri­ca lati­na sem­pli­ce­men­te la ado­ra­no, men­tre in Giappone il suo ulti­mo disco ha ven­du­to milio­ni (esat­to… MILIONI) di copie.

Ve la pro­pon­go in un paio di bra­ni: “Amarti si” e “Ave Maria”, entram­bi dal vivo, il pri­mo in Messico e il secon­do in Vaticano.

Amarti si è sem­pli­ce­men­te stu­pen­da ma un’Ave Maria can­ta­ta con tan­ta pas­sio­ne e dol­cez­za, one­sta­men­te, non l’a­ve­vo mai sen­ti­ta.

Ascoltatela e poi dite­mi se non vi vie­ne voglia di man­da­re a caga­re quel­le case disco­gra­fi­che che han­no per­mes­so ad un talen­to simi­le di andar­se­ne dall’Italia.

Amarti Si




Ave Maria

http://www.youtube.com/watch?v=GUE-dqoYfT4

Condividi

3 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Dopo la fuga dei cer­vel­li, la fuga del­le voci.

  2. andre ha detto:

    lei stes­sa ha dichia­ra­to in un inter­vi­sta che per ragio­ni con­trat­tua­li (vedi Caterina Caselli) non ha potu­to pub­bli­ca­re NULLA in Italia. Il sud­det­to con­trat­to mefi­sto­fe­li­co le impe­di­va qual­sia­si for­ma arti­sti­ca nel suo pae­se fino a set­tem­bre 2009. Questa è la vera moti­va­zio­ne di tale fuga…Ora che è ter­mi­na­to il perio­do di esi­lio spe­ria­mo di veder­la presto!! 🙂

  3. GEMINy ha detto:

    Mi fa pia­ce­re leg­ge­re di gen­te che sul­la Giordano la pen­sa esat­ta­men­te come me! Intanto si è pre­sa una bel­la rivin­ci­ta con Prima Donna e con Capriccio! E noi in ita­lia? Continiamo a com­pra­re solo Laura Pausini… Che tristezza.… 😥