>

Fazio, ti ringrazio (fa pure rima). “Non farò il vaccino”

Ci vole­va qual­cu­no un po’ nor­ma­le in que­sta fol­lia di cac­cia alle stre­ghe, alla vit­ti­ma, alla sui­na e alla maia­la.

Fer­ruc­cio Fazio, in que­sto arti­co­lo del Cor­rie­re, annun­cia che non farà il vac­ci­no con­tro la sui­na anche se farà quel­lo con­tro l’in­fluen­za sta­gio­na­le.

Per una vol­ta, alme­no da lui, arri­va un po’ d’ac­qua sul fuo­co, dato che nel­lo stes­so arti­co­lo si legge:

Al momen­to attua­le non si sono veri­fi­ca­te muta­zio­ni nel virus A H1N1, e le evi­den­ze dico­no che l’an­da­men­to di que­sta influen­za risul­ta esse­re più beni­gno del previsto.

Vuoi dire che qual­cu­no nor­ma­le c’è rimasto?

Ah, P.S… sul blog “Free­dom Liber­tà di Paro­la” tro­va­te alcu­ne vignet­te sim­pa­ti­che sul­l’ar­go­men­to (tipo quel­la di que­sto post).

Con­di­vi­di

4 Comments

  1. Sciuscia ha detto:

    Ehi, nem­me­no io lo farò, ma non è che mi hai osannato.

  2. benito ha detto:

    Gra­zie al mio medi­co di fami­glia mi ritro­vo a infor­mar­mi in inter­net su Mf59, squa­le­ne e sin­dro­me del­la guer­ra del Gol­fo. Il risul­ta­to è scon­cer­tan­te, e anco­ra più scon­vol­gen­te il fat­to che il nostro mini­stro del­la salu­te non avver­ta aper­ta­men­te, uti­liz­zan­do i cana­li infor­ma­ti­vi (altro che topo gigio), sul­la peri­co­lo­si­tà del far­ma­co pro­dot­to dal­la Novar­tis. E pen­so anche ad even­tua­li denun­ce milio­na­rie da par­te di quel­le per­so­ne che avran­no que­sti effet­ti col­la­te­ra­li, sem­pre che non si sia­no sui­ci­da­ti. Io ho fat­to il vac­ci­no per l’in­fluen­za sta­gio­na­le, ma di cer­to non farò que­sto. Rin­gra­zio infi­ni­ta­men­te il mio medi­co di fami­glia e voi per aver­mi aper­to gli occhi. Grazie.

    • franz ha detto:

      Gra­zie per il pas­sag­gio e per il com­men­to. Pur­trop­po even­tua­li denun­ce cadran­no nel vuo­to. Le case far­ma­ceu­ti­che come Novar­tis infat­ti, si sono fat­te fir­ma­re un com­ple­to sca­ri­co di respon­sa­bi­li­tà dal gover­no ame­ri­ca­no, per cui non pos­so­no esse­re cita­te per nes­sun effet­to col­la­te­ra­le anche gra­ve. E sic­co­me le case in que­stio­ne sono ame­ri­ca­ne, chiun­que chie­des­se i dan­ni avreb­be dav­ve­ro vita dif­fi­ci­le se non impossibile.

  3. franz ha detto:

    Scu­sa Cic­cio ma ho dovu­to sega­re il tuo commento.
    Sono ovvia­men­te con­tro que­sto vac­ci­no, e altret­tan­to sono con­tro chi spe­cu­la. Com­pren­do la tua indi­gna­zio­ne ma non pos­so per­met­te­re affer­ma­zio­ni gra­tui­te in que­sto blog.
    Se ci fai caso il mio lin­guag­gio dif­fi­cil­men­te debor­da da alcu­ni con­fi­ni e, come scrit­to nel­le istru­zio­ni per l’u­so, pur inco­rag­gian­do il tur­pi­lo­quio quan­do sim­bo­lo di sfo­go o di espres­sio­ne arti­sti­ca, e altret­tan­to accer­tan­do even­tua­li insul­ti, pur­chè fon­da­ti, nel caso spe­ci­fi­co del tuo com­men­to pur­trop­po ho dovu­to moderare.
    Spe­ro vor­rai com­pren­de­re come io com­pren­do le ragio­ni che por­ta­no ad incaz­za­tu­re come le tue.
    Spe­ran­do quin­di (quan­te spe­ran­ze, eh?) di veder­ti anco­ra in que­sto spa­zio ti salu­to e ti augu­ro buon fine settimana.