>

Quando l’illusione gioca brutti scherzi: uomo arrestato per pedofilia in Brasile. Ma stava baciando sua figlia.

Avvie­ne in Bra­si­le: l’uo­mo sta bacian­do tene­ra­men­te una ragaz­zi­na. Con la mano la sfio­ra, l’ac­ca­rez­za. Di fian­co a lui sua moglie; la ragaz­zi­na è sua figlia.

Pur­trop­po per l’uo­mo, accan­to a lui c’e­ra una cop­pia di coglio­ni zelan­ti che han­no chia­ma­to la poli­zia. Anco­ra più “pur­trop­po” per lui, i poli­ziot­ti inter­ve­nu­ti era­no anco­ra più coglio­ni di quel­li che li han­no chiamati.

Risul­ta­to: un ita­lia­no in gale­ra in Bra­si­le gra­zie all’im­be­cil­li­tà con­ge­ni­ta di quat­tro cre­ti­ni che piut­to­sto che col­le­ga­re il cer­vel­lo han­no dele­ga­to la fun­zio­ne cogni­ti­va all’ap­pa­ra­to geni­ta­le.

La cosa anco­ra più assur­da è che stan­no pure facen­do fati­ca a far­lo usci­re di pri­gio­ne, nono­stan­te le dichia­ra­zio­ni ovvia­men­te favo­re­vo­li di moglie, figlia e con­so­la­to ita­lia­no.

Ren­dia­mo­ci con­to di cosa può fare il mora­li­smo quan­do c’è di mez­zo l’il­lu­sio­ne.

Con­di­vi­di

6 Comments

  1. paolo ha detto:

    Non so se ti ricor­di una vicen­da di cir­ca 7–8 anni fa, sem­pre che tu l’ab­bia mai segui­ta. In inghil­ter­ra deci­se­ro di dare una sfer­za­ta alla otta con­tro i pedo­fi­li pub­bli­can­do una lista con le foto­gra­fie degli stes­si. Poco dopo una per­so­na, cge poi si rive­lò esse­re un tizio asso­lu­ta­men­te per­be­ne e per nul­la incli­ne alla pedo­fi­lia, fu qua­si lin­cia­to dai suoi vici­ni e da gen­te che nel momen­to cri­ti­co si acco­dò al ten­ta­ti­vo. Risul­ta­to: inter­ven­to in extre­mis del­la poli­zia che lo por­tò via e l’u­ni­ca cosa che accer­tò fu che era un uomo nor­ma­lis­si­mo con l’u­ni­ca col­pa di asso­mi­glia­re vaga­men­te ad una del­le foto­gra­fie del volantino.
    Più o meno fu così se non ricor­do male, cre­do nel 2002 o giù di lì, e la cosa mi fece pau­ra al momen­to: se ciò diven­tas­se pras­si (la pub­bli­ca­zio­ne) e io asso­mi­glias­si vaga­men­te a uno di que­sti bastar­di cosa dovrei fare? Chiu­der­mi in casa o far­mi un lifting??
    Ciao a presto

    • Franz ha detto:

      In effet­ti non cono­sce­vo que­sta vicen­da. Pen­sa che negli USA è pras­si. C’è un sito dove pra­ti­ca­men­te tut­ti gli ame­ri­ca­ni van­no a vede­re se nei pres­si del­la casa che voglio­no com­pra­re vive qual­cu­no con­dan­na­to per rea­ti di pedo­fi­lia. Eh si, per­chè su quel sito (che non saprei più ritro­va­re, pork…) c’e­ra­no foto, nomi­na­ti­vo e indi­riz­zo dei per­so­nag­gi in questione!

  2. paolo ha detto:

    Sarà mica un modo per far ven­de­re più gior­na­li da una par­te e fare una buo­na pub­bli­ci­tà alla sicu­rez­za nazio­na­le dal­l’al­tra (del tipo li cono­scia­mo tut­ti e vi avvi­sia­mo per tem­po così vivre­te più sicu­ri e tra­quil­li)?? Mah, se mai mi tro­vas­si a dover sce­glie­re spe­ro di asso­mi­glia­re ad un reo di fal­so in bilan­cio piut­to­sto, a quel­li tal­vol­ta dan­no anche una pac­ca sul­la spalla!

  3. paolo ha detto:

    A pro­po­si­to: (ma non vor­rei dire l’en­ne­si­ma caz­za­ta) poco pri­ma del­le ferie non c’e­ra pure da noi una discus­sio­ne al par­la­men­to di una leg­ge simi­le? Nel sen­so che su indi­ca­zio­ne del­le for­ze di poli­zia si potes­se pro­ce­de­re alla publ­li­ca­zio­ne anche sui muri di foto­gra­fie di pedo­fi­li uffi­ciial­men­te rico­no­sciu­ti come tali? Qual­cu­no sa che fine ha fat­to o se ha avu­to un esi­to? Vab­bè che in ita­lia una leg­ge in media si appro­va in due o tre anni, sal­vo quel­le che ser­vo­no a ino­stri politicanti!
    Atten­do lumi even­tual­men­te grazie

    • franz ha detto:

      Con­si­de­ra­to che secon­do le vigen­ti leg­gi non puoi nem­me­no dire che uno è un ladro man­co se è sta­to con­dan­na­to in via defi­ni­ti­va per tale rea­to… cre­do che sia cadu­ta nel nulla!